Eric Drooker

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Eric Drooker (New York, 1958) è un pittore statunitense, romanziere grafico e illustratore.

Drooker, crebbe a Manhattan, a Stuyvesant Town, relativamente vicino al Lower East Side, che era allora un quartiere operaio di immigrati con una tradizione di sinistra nonché di attivismo politico. Drooker sviluppò un precoce interesse per le arti grafiche e i cartoni animati, in particolare i romanzi a xilografia di Frans Masereel e Lynd Ward e il fumetto underground di Robert Crumb.

Dopo aver studiato scultura alla Cooper Union, Drooker si indirizzò verso l'arte dei poster, la creazione di volantini su questioni politiche locali, mentre lavorava come coordinatore degli inquilini. Le sue immagini, fatte in un sorprendente bianco e nero che ricorda lo stile di Masereel e di altri illustratori espressionisti degli anni '30, sono state ampiamente copiate e riutilizzate da altri, a volte per fini estranei, come la pubblicizzazione di concerti, e furono popolari al punto tale che avrebbero potuto garantirgli quantomeno un piccolo reddito qualora le avesse vendute per strada. Durante gli anni '80, il pensiero di Drooker è stato ulteriormente radicalizzato dalla sua esperienza con la polizia, a causa delle azioni contro gli occupanti nell'area in rapida "gentrification" di Tompkins Square Park e della intolleranza crescente nei confronti degli artisti di strada e dei musicisti senza licenza.

La sua pittura "Native New York", ispirato Lawrence Ferlinghetti 's Poem # 7 dal suo libro "A Far Rockaway del Cuore (" Con il ponte di Brooklyn un elefante sta sotto la Elevated in pittura Eric Drooker nella rivista Nation nel suo tema sulla aziendalizzazione della World ...").

Controllo di autorità VIAF: 62747615 LCCN: n92027537