Ergenekon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ergenekon è il nome dato a una presunta organizzazione clandestina turca kemalista e ultra nazionalista, con legami con membri delle forze militari e di sicurezza del paese.

Il gruppo Ergenekon, il cui nome deriva un luogo mitico situato nelle valli inaccessibili dei Monti Altaj, nel 2011 fu accusato di terrorismo in Turchia; l'inchiesta diede luogo ad un centinaio di arresti e pesanti epurazioni tra le Forze armate. Nel 2015 la maggior parte degli imputati risultava prosciolta dalle accuse, mentre esperti calligrafici hanno concluso che i documenti utilizzati per basare le imputazioni erano dei falsi[1] ed alcuni degli inquirenti sono stati a loro volta accusati di cospirazione contro le Forze armate.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Turkish Leader Disowns Trials That Helped Him Tame Military, su The New York Times, 27 febbraio 2014.
  2. ^ CRIME - Former chief of general staff says Bush administration supported plot against Turkish army, hurriyetdailynews.com.
Turchia Portale Turchia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Turchia