Eretria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Eretria (disambigua).
Eretria
comune
Ερέτρια
Localizzazione
Stato Grecia Grecia
Periferia Grecia Centrale
Unità periferica Eubea
Territorio
Coordinate 38°23′N 23°47′E / 38.383333°N 23.783333°E38.383333; 23.783333 (Eretria)Coordinate: 38°23′N 23°47′E / 38.383333°N 23.783333°E38.383333; 23.783333 (Eretria)
Altitudine m s.l.m.
Superficie 169 km²
Abitanti 12 218 (2001)
Densità 72,3 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 340 08
Fuso orario UTC+2
Cartografia
Mappa di localizzazione: Grecia
Eretria
Eretria
Eretria – Mappa

Eretria (in greco Ερέτρια) è un comune della Grecia situato nella periferia della Grecia Centrale (unità periferica dell'Eubea) con 12.218 abitanti secondo i dati del censimento 2001[1].

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

A seguito della riforma amministrativa detta piano Kallikratis in vigore dal gennaio 2011[2] che ha abolito le prefetture e accorpato numerosi comuni, la superficie del comune è ora di 169 km² e la popolazione è passata da 5.969[3] a 12.218 abitanti.

Fu un'importante città greca sulla costa occidentale dell'Eubea (Negroponte), quasi di fronte alla foce dell'Asopo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Eretria (città antica).

La città, coinvolta sin dall'VIII secolo in continue guerre contro Calcide per la supremazia sull'isola Eubea, supportò nel 499 a.C. la rivolta ionica e per questo motivo venne distrutta dalle truppe persiane durante la prima guerra persiana. Fu popolata fino all'età romana, poi decadde per l'impaludamento della zona.

La moderna città di Eretria (provincia di Calcide) fu costituita nel 1824, dopo l'indipendenza della Grecia, ed è ora una località turistica. Gli scavi archeologici cominciarono nel 1890 e furono portati a termine nel 1964 dal Servizio Archeologico Greco in collaborazione con la Swiss School of Archaeology in Greece, che vi stabilì anche un proprio museo archeologico. Il più importante sito è considerato quello del Tempio di Apollo Dafneforo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Popolazione comuni greci. URL consultato il 9 marzo 2011.
  2. ^ piano Kallikratis. URL consultato il 2 marzo 2011.
  3. ^ Censimento 2001. URL consultato il 2 marzo 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Grecia Portale Grecia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Grecia