Eraclide di Magnesia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Eraclide di Magnesia (in greco Ἡρακλείδης ; Magnesia al Meandro, I secolo a.C. – ...) è stato uno storico greco antico.

Originario di Magnesia al Meandro, Eraclide visse nel I secolo a.C., come evidente dal fatto che scrisse della vita di Mitridate VI del Ponto.
L'opera è completamente perduta e risulta nota solo da un cenno di Diogene Laerzio[1], sicché nulla se ne può dire, se non che si inserisce nel filone delle storie filo-mitridatee ed antiromane fiorite per impulso del sovrano pontico durante la sua guerra contro Lucullo e Pompeo[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ V 94.
  2. ^ E. Adler, Valorizing the Barbarians. Enemy Speeches in Roman Historiography, Austin, UTP, 2011, p. 218.