My Little Pony - Equestria Girls - Rainbow Rocks

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Equestria Girls - Rainbow Rocks)
Jump to navigation Jump to search
My Little Pony - Equestria Girls - Rainbow Rocks
Dazzlings.png
Le Dazzlings: da sinistra verso destra, Aria Blaze, Adagio Dazzle e Sonata Dusk.
Titolo originaleMy Little Pony: Equestria Girls - Rainbow Rocks
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneCanada, USA
Anno2014
Durata75 min[1]
Genereanimazione
RegiaJayson Thiessen
Ishi Rudell (co-regista)
SceneggiaturaMeghan McCarthy
ProduttoreDevon Cody
Casa di produzioneHasbro Studios
MusicheDaniel Ingram (canzoni)
William Anderson (musiche)
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

My Little Pony - Equestria Girls - Rainbow Rocks è un lungometraggio animato musicale sceneggiato da Meghan McCarthy, diretto da Jayson Thiessen e prodotto da Hasbro Studios. Spin-off della serie animata televisiva My Little Pony - L'amicizia è magica e sequel di My Little Pony - Equestria Girls (2013), il film è stato distribuito nei cinema degli Stati Uniti e del Canada a partire dal 27 settembre 2014.

Il film re-immagina le protagoniste della serie, normalmente pony, come ragazze umane in un'ambientazione liceale. La trama del film, che si colloca dopo gli eventi della quarta stagione della serie, vede le amiche di Twilight Sparkle del liceo Canterlot High e Sunset Shimmer in difficoltà e bisognose dell'aiuto di Twilight.

Le recensioni critiche del film sono state positive, e descrivono il film come «molto superiore» al precedente.

Un sequel del film intitolato Equestria Girls - Friendship Games è andato in onda sul canale statunitense Discovery Family il 26 settembre 2015.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel mondo umano, gli studenti della Canterlot High School si stanno preparando per un evento musicale, a cui le amiche umane di Twilight Sparkle intendono partecipare con la loro nuova band, le "Rainbooms"; da quando hanno formato la band, si accorgono di trasformarsi nelle loro forme metà pony ogni volta che suonano, a causa della magia di Equestria rimasta in loro dopo la prima trasformazione, catalizzata dalla corona di Twilight. Nel frattempo, la ex-bulla della scuola Sunset Shimmer viene isolata dal resto del corpo studentesco malgrado i suoi tentativi di riscatto, anche se le amiche di Twilight sono ben disposte nei suoi confronti.

Sunset si offre volontaria per far visitare la scuola a tre nuove studentesse: Adagio Dazzle, Aria Blaze e Sonata Dusk. Le tre, che chiamano il proprio gruppo le "Dazzlings", lasciano Sunset e le Rainbooms perplesse quando cantano una canzone che semina discordia tra il resto degli studenti, convincendoli a trasformare l'evento musicale in una "Battaglia delle band". Dopo aver scoperto che le Dazzlings hanno stregato persino la preside Celestia e la vicepreside Luna con il proprio incantesimo, Sunset chiede aiuto a Twilight tramite un libro magico che le era stato affidato da Princess Celestia.

Twilight riceve il messaggio di Sunset mentre è in corso il suo trasferimento nel suo nuovo castello a Ponyville. Scopre che le Dazzlings sono sirene esiliate da Equestria che si nutrono di emozioni negative per controllare gli altri tramite il canto. Sfruttando la magia del libro per creare un congegno che renda attivo il portale tra i mondi, Twilight fa ritorno al mondo umano assieme a Spike e si riunisce alle sue amiche umane. Quindi, suggerisce di usare il potere dell'amicizia per contrastare l'incantesimo delle Dazzlings, ma lei e le amiche non sono in grado di evocare la loro magia. Su suggerimento di Sunset, Twilight capisce che devono suonare una canzone assieme per lanciare il controincantesimo. Nel frattempo, le Dazzlings vengono a conoscenza della magia che protegge le Rainbooms e sollevano il resto del corpo studentesco contro di loro, creando tensioni all'interno del gruppo e aumentando la loro vulnerabilità al sortilegio delle sirene.

Alla competizione, le Rainbooms sconfiggono tutte le band rivali, dando a Twilight più tempo per lavorare all'incantesimo. Durante le semifinali contro la band di Trixie, Rainbow Dash si mette a suonare una canzone basata su sé stessa che quasi attiva la sua trasformazione in pony. Sunset la ferma, sapendo che questo avrebbe rivelato il loro piano alle Dazzlings, ma gli studenti lo vedono come un atto di egoismo, il che accresce ulteriormente il loro disprezzo per Sunset. Le Dazzlings spingono Trixie a intrappolare le Rainbooms sotto il palco per impedire loro di partecipare alla finale, durante la quale le Dazzlings assorbono la loro magia grazie ai litigi scoppiati tra le amiche di Twilight. Twilight e Sunset si rendono conto che l'ostilità nel loro gruppo è ciò che sta impedendo all'incantesimo di Twilight di funzionare, e convincono le altre a collaborare. La band viene soccorsa da Spike e DJ Pon-3 — quest'ultima protetta dal canto delle Dazzlings grazie alle proprie cuffie. Esibendosi su un palco fornito sul momento da DJ Pon-3, le Rainbooms si trasformano e respingono le Dazzlings in forma di sirena a colpi di magia. Supportate da Sunset, che si trasforma a sua volta, la band al completo riesce a rompere l'incantesimo delle Dazzlings e a distruggere le gemme che danno potere al trio, rendendole stonate. Le Dazzlings battono in ritirata mentre il resto della scuola festeggia. Twilight e Spike fanno ritorno a Equestria con la possibilità di tornare ogni volta che vogliano, rimanendo in contatto con Sunset tramite il libro magico.

Durante i titoli di coda vengono mostrate scene di Sunset che viene accettata dagli altri studenti e che si esibisce come voce corale e seconda chitarrista delle Rainbooms. In una scena dopo i titoli coda, viene mostrata la controparte umana di Twilight Sparkle intenta a investigare sulla strane attività che circondano la Canterlot High e così finisce la storia.

Cast[modifica | modifica wikitesto]

Cast originale[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Personaggi di My Little Pony - L'amicizia è magica.

Nel film vi sono anche brevi apparizioni di Michelle Creber come controparte umana di Apple Bloom; Ingrid Nilson come controparte umana di Maud Pie; Peter New come controparte umana di Big McIntosh; Lee Tockar e Richard Ian Cox come controparti umane di Snips e Snails; Brian Drummond come un pony postino privo di nome; e St. Germain come controparte umana di Photo Finish. Shoichet, Evans e Shannon Chan-Kent forniscono anche la voce cantata di Twilight, Rarity e Pinkie Pie, rispettivamente, mentre le voci cantate di Sonata Dusk e Aria Blaze sono rispettivamente di Madeline Merlo e Shylo Sharity. Evans dà anche la voce a Octavia Melody per una battuta[5].

Cast italiano[modifica | modifica wikitesto]

  • Emanuela Pacotto: Twilight Sparkle
  • Benedetta Ponticelli: Applejack e Fluttershy
  • Federica Valenti: Rainbow Dash
  • Donatella Fanfani: Pinkie Pie
  • Camilla Gallo: Rarity
  • Deborah Morese: Vicepreside Luna
  • Tania De Domenico: Spike
  • Marcella Silvestri: Sunset Shimmer
  • Debora Magnaghi: Adagio Dazzle e Maud Pie
  • Loretta Di Pisa: Aria Blaze
  • Jolanda Granato: Sonata Dusk
  • Elda Olivieri: Preside Celestia
  • Marisa Della Pasqua: Trixie
  • Marco Benedetti: Flash Sentry
  • Daniela Fava: Apple Bloom
  • Mario Scarabelli: Big McIntosh
  • Riccardo Peroni: Snips
  • Luca Bottale: Snails
  • Caterina Rochira: Photo Finish

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il sequel è stato annunciato da Hasbro durante una conferenza stampa all'International Toy Fair 2014[6]. Il 13 febbraio 2014, Meghan McCarthy ha scritto su Twitter di aver lavorato al film durante l'estate 2013[7]. Quello stesso giorno, il musicista Daniel Ingram ha fatto sapere che il film avrebbe contenuto un totale di dodici canzoni, più di qualunque altro episodio o film di L'amicizia è magica pubblicato finora[8].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato proiettato in un numero limitato di cinema il 27 settembre 2014, negli Stati Uniti[9] e in Canada[10]. Ha inoltre debuttato in anteprima al TCL Chinese Theatre di Hollywood, a cui hanno partecipato i membri del cast e dello staff di produzione, nonché celebrità come Jamie Foxx, l'attrice di Modern Family Ariel Winter, e il candidato all'Academy Award Quvenzhané Wallis[11].

La proiezione nei cinema italiani è avvenuta l'8 e il 9 novembre 2014[12].

Home video[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato distribuito in DVD e Blu-ray nella regione 1 da Shout! Factory a partire dal 28 ottobre 2014[13]. Tra i contenuti speciali vi sono una nuova featurette, gli otto corti animati precedentemente pubblicati in rete e una canzone in versione karaoke[14].

Il DVD della regione 2 è stato distribuito da Primal Screen Entertainment a partire dal 23 marzo 2015 in diversi Paesi, tra cui Italia, Francia, Paesi Bassi, Spagna e il Regno Unito[15].

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

My Little Pony: Equestria Girls – Rainbow Rocks ha debuttato in prima TV su Discovery Family il 17 ottobre 2014[16]. La sua messa in onda in Italia è avvenuta il 16 novembre 2014 su Boomerang[17], e il 7 dicembre su Cartoonito[18].

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il 20 febbraio 2014 Hasbro ha pubblicato un video musicale live-action sul proprio sito ufficiale che mostra le protagoniste di Equestria Girls in una rock band. Alla pari del video Magic of Friendship pubblicato in corrispondenza del primo film, il video musicale di Rainbow Rocks fa uso di una versione rock della canzone "Equestria Girls" e raffigura le controparti umane delle protagoniste che eseguono il ballo "EG Stomp"[19]. Attraverso il canale YouTube Equestria Girls, il 4 agosto 2014 è stato pubblicato un secondo video musicale. Esso mostra altre quattro ragazzine vestite rispettivamente da DJ Pon-3, Adagio Dazzle, Aria Blaze e Sonata Dusk[20].

Mini-gioco[modifica | modifica wikitesto]

Un mini-gioco Rainbow Rocks in stile Missile Command è stato aggiunto all'app Hasbro Arcade l'8 aprile 2014[21].

Libri[modifica | modifica wikitesto]

Perdita Finn ha adattato i cortometraggi animati di Rainbow Rocks sotto forma di un libro omonimo, che è stato pubblicato l'8 aprile 2014[22]. Un seguito della storia, intitolato The Mane Event e sempre scritto da Finn, è previsto per la pubblicazione il 7 ottobre 2014[23].

In rete[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi precedenti al film[modifica | modifica wikitesto]

Il 13 febbraio 2014, Entertainment Weekly ha pubblicato il primo trailer del film[24]; circa quattro mesi dopo, tuttavia, Meghan McCarthy ha comunicato tramite Twitter che quel trailer e gli altri pubblicati in seguito «sono cortometraggi separati e non scene del film»[25]. In totale, sul canale YouTube di Hasbro Studios sono stati pubblicati otto corti promozionali tra il 27 marzo e il 19 giugno 2014[26]. I cortometraggi sono stati creati dagli animatori della serie televisiva in modo da collegarsi al film, e sono considerati eventi precedenti a quelli narrati nel film[27]. Successivamente, sono stati distribuiti nel web anche doppiati in italiano.

N. Titolo originale Titolo italiano Regia Sceneggiatura Data pubblicazione
1 Music to My Ears[28] Musica per le mie orecchie Ishi Rudell Cindy Morrow 27 marzo 2014
2 Guitar Centered[29] La chitarra contesa Ishi Rudell Amy Keating Rogers 4 aprile 2014
3 Hamstocalypse Now[30] La guerra dei criceti Ishi Rudell Josh Haber 11 aprile 2014
4 Pinkie on the One[31] Pinkie alla batteria Ishi Rudell Josh Haber 25 aprile 2014
5 Player Piano[32] Il piano Ishi Rudell Amy Keating Rogers 9 maggio 2014
6 A Case for the Bass[33] Una custodia senza basso Ishi Rudell Natasha Levinger 23 maggio 2014
7 Shake Your Tail![34] Muovi la coda! Ishi Rudell Amy Keating Rogers 6 giugno 2014
8 Perfect Day for Fun![35] Il giorno perfetto per il divertimento Ishi Rudell Daniel Ingram, Amy Keating Rogers 19 giugno 2014

Cortometraggi successivi al film[modifica | modifica wikitesto]

Con la collaborazione di Katrina Hadley, Daniel Ingram, Brian Lenard, Jayson Thiessen e Michael Vogel[36] e canzoni composte da Ingram[37], Hasbro ha pubblicato tre video musicali di Rainbow Rocks il 2 aprile 2015. Questi cortometraggi sono iniziative separate che fanno da ponte per il terzo episodio di Equestria Girls, Friendship Games[38][39]. Il 6 aprile 2015, Ingram ha affermato in un commento su Facebook che le canzoni sarebbero state probabilmente incluse nel successivo album di Equestria Girls, previsto per la pubblicazione entro l'anno[39], il che è effettivamente avvenuto il 17 settembre 2015 con la pubblicazione della colonna sonora di Friendship Games. Come per i corti precedenti, anche questi sono stati pubblicati sul canale YouTube di Hasbro doppiati in varie lingue, tra cui l'italiano.

N. Titolo originale Titolo italiano Regia Sceneggiatura Data pubblicazione
1 Friendship Through the Ages[40] L'Amicizia negli Anni[41] Ishi Rudell Katrina Hadley, Daniel Ingram, Brian Lenard, Jayson Thiessen, Michael Vogel 2 aprile 2015
2 Life Is a Runway[42] La Vita è una Passerella[43] Ishi Rudell Katrina Hadley, Daniel Ingram, Brian Lenard, Jayson Thiessen, Michael Vogel 2 aprile 2015
3 My Past Is Not Today[44] Il Mio Passato non è il mio Presente[45] Ishi Rudell Katrina Hadley, Daniel Ingram, Brian Lenard, Jayson Thiessen, Michael Vogel 2 aprile 2015

Giochi[modifica | modifica wikitesto]

Il 7 giugno 2014 è stato pubblicato sul sito di Equestria Girls di Hasbro un gioco di Rainbow Rocks chiamato Repeat the Beat[46]; quasi due mesi dopo, il 31 luglio 2014, sono stati rilasciati altri due giochi, chiamati "Equestria Girls: Battle of the Bands"[47] ed "Equestria Girls: V.I.F. (Very Important Friend)".

Anteprime e trailer[modifica | modifica wikitesto]

Il 24 luglio 2014 sono stati pubblicati su Yahoo un'anteprima del film e un trailer[48]. Sul canale YouTube di Hasbro sono state caricate quattro anteprime del film tra il 18 agosto e il 5 settembre 2014[49][50][51][52]. Il 10 settembre 2014, Shout! Factory ha mostrato un trailer di 30 secondi tramite Equestria Daily[53]. Il 12 settembre, un altro trailer di 50 secondi è stato pubblicato su YouTube[54]. Il 18 settembre è stato pubblicato su Yahoo! TV il trailer cinematografico completo[55], che è stato poi caricato sul canale YouTube di Hasbro il 22 settembre[56].

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

La colonna sonora del film è stata pubblicata il 10 settembre 2014 tramite l'iTunes Music Store[57]. Otto giorni dopo, il compositore Daniel Ingram ha annunciato sul proprio account Twitter che la colonna sonora si è piazzata al 15º posto nella classifica Kid Albums di Billboard[58]; due settimane dopo, il 2 ottobre, la colonna sonora ha raggiunto il 12º posto[59][60].

  1. The Rainbooms – Rainbow Rocks – 1:40 (Daniel Ingram)
  2. The Rainbooms – Better Than Ever – 1:35 (Daniel Ingram, Meghan McCarthy)
  3. The Dazzlings – Under Our Spell – 1:51 (Daniel Ingram, Meghan McCarthy)
  4. Trixie and the Illusions – Tricks Up My Sleeve – 2:06 (Daniel Ingram, Meghan McCarthy)
  5. The Rainbooms – Shake Your Tail – 1:59 (Daniel Ingram, Amy Keating Rogers)
  6. The Dazzlings, The Rainbooms, Sunset Shimmer, folla – Welcome to the Show – 4:37 (Daniel Ingram, Meghan McCarthy)
  7. Rainbow Dash, The Rainbooms – Awesome as I Want to Be – 1:16 (Daniel Ingram, Meghan McCarthy)
  8. The Dazzlings, folla – Let's Have a Battle (of the Bands) – 2:52 (Daniel Ingram, Meghan McCarthy)
  9. The Rainbooms, Sunset Shimmer, cast di Equestria Girls – Shine Like Rainbows – 2:35 (Daniel Ingram)
  10. DJ Pon-3 – Music to My Ears (bonus track) – 1:45 (Daniel Ingram)

Durata totale: 22:16

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Incassi[modifica | modifica wikitesto]

Gli incassi di Rainbow Rocks durante la prima settimana hanno superato quelli del film precedente del 37%. Il numero di biglietti venduti per cinema è aumentato del 19% nel corso delle prime tre settimane della distribuzione[61].

Critica[modifica | modifica wikitesto]

My Little Pony - Equestria Girls - Rainbow Rocks ha ricevuto un'accoglienza generalmente positiva da parte di critici e fan. Sheriyn Connelly di The Village Voice ha definito Rainbow Rocks «molto superiore» al predecessore, e ha commentato che anche se «la trama è molto legata al film precedente e non particolarmente accessibile ai nuovi arrivati», il film è «alla pari con lo show nei suoi momenti più profondi»[62]. Sheri Linden di The Hollywood Reporter ha elogiato il film, dicendo che «per quanto sia strettamente per i fan fedeli, il miscuglio di carino e serio orientato ai preadolescenti ha un impatto immediato e non risulta mai stucchevole»[63]. Shane O'Hare di Geekscape ha assegnato alla versione Blu-ray dei film un punteggio di 4 su 5, elogiando la colonna sonora e affermando che «il compositore, Daniel Ingram... è stato fenomenale. Dieci nuove canzoni originali di Daniel hanno davvero rubato la scena»[64]. Anche Ed Liu di Toon Zone, che aveva espresso un'opinione negativa sul primo film, ha ritenuto Rainbow Rocks migliore del precedente. Ha scritto che il film «è quasi altrettanto dolce e affascinante dei migliori episodi della serie, e trova modi nuovi e interessanti per approfondire il tema dell'amicizia presente nella serie»[65].

Indice d'ascolto[modifica | modifica wikitesto]

My Little Pony: Equestria Girls – Rainbow Rocks è stato trasmesso in prima TV su Discovery Family il 17 ottobre 2014, con un indice d'ascolto di circa 610 000 telespettatori[66].

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Equestria Girls - Friendship Games.

Nel gennaio 2015, Beyond Home Entertainment ha reso noto di aver acquistato i diritti per un terzo film di Equestria Girls[67]. Il 1º luglio è stato pubblicato il primo trailer del film, intitolato My Little Pony - Equestria Girls - Friendship Games[68], che è andato in onda in prima TV su Discovery Family il 26 settembre 2015[69].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ MY LITTLE PONY: EQUESTRIA GIRLS - RAINBOW ROCKS, su MovieTickets.com, 13 agosto 2014. URL consultato il 13 agosto 2014.
  2. ^ Rebecca Shoichet, Conferma della presenza di Sunset Shimmer, su Twitter, 19 aprile 2014. URL consultato il 1º settembre 2014.
  3. ^ Ishi Rudell, Conferma della doppiatrice di Adagio Dazzle, su Twitter, 17 agosto 2014. URL consultato il 1º settembre 2014.
  4. ^ a b Ishi Rudell, Conferma delle doppiatrici di Aria Blaze e Sonata Dusk, su Twitter, 8 settembre 2014. URL consultato il 25 settembre 2014.
  5. ^ Tabitha St. Germain, Conferma della doppiatrice di Octavia Melody, su Twitter, 28 settembre 2014. URL consultato il 1º ottobre 2014.[collegamento interrotto]
  6. ^ Hasbro Reveals My Little Pony Lineup At Toy Fair 2014, ToyBuzz.org, 18 febbraio 2014. URL consultato il 29 agosto 2014.
  7. ^ Meghan McCarthy, McCarthy ha lavorato a "Rainbow Rocks" nell'estate 2013, su Twitter, 13 febbraio 2014. URL consultato il 1º settembre 2014.
  8. ^ Daniel Ingram, Numero di canzoni in "Rainbow Rocks", su twitter.com, 13 febbraio 2014. URL consultato il 1º settembre 2014.
  9. ^ My Little Pony: Equestria Girls: Rainbow Rocks, Screenvision, 18 luglio 2014. URL consultato il 29 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 22 luglio 2014).
  10. ^ Cineplex.Com - My Little Pony: Equestria Girls: Rainbow Rocks, Cineplex Entertainment, LLC, 6 agosto 2014. URL consultato il 29 agosto 2014.
  11. ^ Rainbow Rocks Premiere, Shout! Factory, 6 ottobre 2014. URL consultato il 17 gennaio 2015 (archiviato dall'url originale il 17 gennaio 2015).
  12. ^ My Little Pony torna al cinema. Con Equestria Girls Rainbow Rocks!, su movieforkids.it, 7 novembre 2014. URL consultato il 17 gennaio 2015.
  13. ^ My Little Pony Equestria Girls Rainbow Rocks, Amazon.com, 13 luglio 2014. URL consultato il 29 agosto 2014.
  14. ^ My Little Pony Equestria Girls: Rainbow Rocks DVD Factsheet, su Phase 4 Films, 1º luglio 2014. URL consultato il 29 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 22 agosto 2014).
  15. ^ My Little Pony: Equestria Girls - Rainbow Rocks [DVD], Amazon U.K., 16 novembre 2014. URL consultato il 7 aprile 2015.
  16. ^ Hub Network, My Little Pony Equestria Girls: Rainbow Rocks (Promo), su YouTube, 29 settembre 2014. URL consultato il 29 settembre 2014.
  17. ^ My Little Pony, i film in prima tv in attesa di Equestria Girls Rainbow Rocks, Blogo Entertainment, 10 ottobre 2014. URL consultato il 18 ottobre 2014.
  18. ^ Cartoonito: HighLights Dicembre 2014, su movietele.it, 26 novembre 2014. URL consultato il 1º dicembre 2014.
  19. ^ Equestria Girls™ Rainbow Rocks Part 1, su YouTube, 27 febbraio 2014. URL consultato il 29 agosto 2014.
  20. ^ Equestria Girls™ Rainbow Rocks Part 2, su YouTube, 4 agosto 2014. URL consultato il 29 agosto 2014.
  21. ^ Hasbro Arcade, su iTunes, 8 agosto 2014. URL consultato il 29 agosto 2014.
  22. ^ My Little Pony: Equestria Girls: Rainbow Rocks, su Amazon.com, 2 aprile 2014. URL consultato il 29 agosto 2014.
  23. ^ My Little Pony: Equestria Girls: Rainbow Rocks: The Mane Event, su Amazon.com, 8 luglio 2014. URL consultato il 1º settembre 2014.
  24. ^ Hillary Busis, 'My Little Pony Equestria Girls': Yes, there will be a sequel. And we've got a clip! EXCLUSIVE, Entertainment Weekly, 13 febbraio 2013. URL consultato il 1º settembre 2014.
  25. ^ Meghan McCarthy, Cortometraggi separati, non scene di "Rainbow Rocks", su Twitter, 19 giugno 2014. URL consultato il 1º settembre 2014.
  26. ^ Jim Miller, Otto cortometraggi in totale, su Twitter, 27 marzo 2014. URL consultato il 1º settembre 2014.
  27. ^ Mike Vogel, Prequel di "Rainbow Rocks" ed espansione della storia narrata negli otto cortometraggi, su Twitter, 2 aprile 2014. URL consultato il 1º settembre 2014.
  28. ^ Filmato audio MLP: Equestria Girls - Rainbow Rocks EXCLUSIVE Short - "Music to My Ears", su YouTube, 27 marzo 2014. URL consultato il 16 agosto 2015.
  29. ^ Filmato audio MLP: Equestria Girls - Rainbow Rocks EXCLUSIVE Short - "Guitar Centered", su YouTube, 4 aprile 2014. URL consultato il 16 agosto 2015.
  30. ^ Filmato audio MLP: Equestria Girls - Rainbow Rocks EXCLUSIVE Short - "Hamstocalypse Now", su YouTube, 11 aprile 2014. URL consultato il 16 agosto 2015.
  31. ^ Filmato audio MLP: Equestria Girls - Rainbow Rocks EXCLUSIVE Short - "Pinkie on the One", su YouTube, 25 aprile 2014. URL consultato il 16 agosto 2015.
  32. ^ Filmato audio MLP: Equestria Girls - Rainbow Rocks EXCLUSIVE Short - "Player Piano", su YouTube, 9 maggio 2014. URL consultato il 16 agosto 2015.
  33. ^ Filmato audio MLP: Equestria Girls - Rainbow Rocks EXCLUSIVE Short - "A Case for the Bass", su YouTube, 23 maggio 2014. URL consultato il 16 agosto 2015.
  34. ^ Filmato audio MLP: Equestria Girls - Rainbow Rocks EXCLUSIVE Short - "Shake your Tail!", su YouTube, 6 giugno 2014. URL consultato il 16 agosto 2015.
  35. ^ Filmato audio MLP: Equestria Girls - Rainbow Rocks EXCLUSIVE Short - "Perfect Day for Fun", su YouTube, 19 giugno 2014. URL consultato il 16 agosto 2015.
  36. ^ Ishi Rudell, Collaborazione per i corti musicali di Rainbow Rocks, su Twitter, 31 marzo 2015. URL consultato il 7 aprile 2015.
  37. ^ Ishi Rudell, Conferma del compositore delle canzoni dei tre corti di Rainbow Rocks, su Twitter, 31 marzo 2015. URL consultato il 7 aprile 2015.
  38. ^ Daniel Ingram, Commento di Ingram sulla pubblicazione delle canzoni dei corti, su Facebook, 6 aprile 2015. URL consultato il 7 aprile 2015.
  39. ^ a b Daniel Ingram, Conferma che i video sono separati rispetto a Rainbow Rocks, su Facebook, 6 aprile 2015. URL consultato il 7 aprile 2015.
  40. ^ Filmato audio MLP: Equestria Girls - Rainbow Rocks - "Friendship Through the Ages" Music Video, su YouTube, 2 aprile 2015. URL consultato il 16 agosto 2015.
  41. ^ Filmato audio MLP: Ragazze di Equestria - "L'amicizia Negli Anni", su YouTube, 11 agosto 2015. URL consultato il 16 agosto 2015.
  42. ^ Filmato audio MLP: Equestria Girls - Rainbow Rocks - "Life is a Runway" Music Video, su YouTube, 2 aprile 2015. URL consultato il 16 agosto 2015.
  43. ^ Filmato audio MLP: Ragazze di Equestria - La Vita e[sic] una Passerella, su YouTube, 18 settembre 2015. URL consultato il 27 settembre 2015.
  44. ^ Filmato audio MLP: Equestria Girls - Rainbow Rocks - "My Past is Not Today" Music Video, su YouTube, 2 aprile 2015. URL consultato il 16 agosto 2015.
  45. ^ Filmato audio MLP: Ragazze di Equestria - "Il Mio Passato non é [sic] il mio Presente", su YouTube, 25 giugno 2015. URL consultato il 16 agosto 2015.
  46. ^ Equestria Girls: Repeat the Beat, Hasbro, 7 giugno 2014. URL consultato il 1º settembre 2014.
  47. ^ Equestria Girls: Battle of the Bands, Hasbro, 31 luglio 2014. URL consultato il 1º settembre 2014.
  48. ^ First Look: 'My Little Pony' Posse Goes Up Against a (Mean) Girl Group In 'Equestria Girls — Rainbow Rocks', Yahoo, 24 luglio 2014. URL consultato il 29 agosto 2014.
  49. ^ MLP: Equestria Girls - Rainbow Rocks SNEAK PEEK #1, su YouTube, 18 agosto 2014. URL consultato il 1º settembre 2014.
  50. ^ MLP: Equestria Girls - Rainbow Rocks SNEAK PEEK #2, su YouTube, 25 agosto 2014. URL consultato il 25 settembre 2014.
  51. ^ MLP: Equestria Girls - Rainbow Rocks SNEAK PEEK #3, su YouTube, 29 agosto 2014. URL consultato il 25 settembre 2014.
  52. ^ MLP: Equestria Girls - Rainbow Rocks SNEAK PEEK #4, su YouTube, 5 settembre 2014. URL consultato il 25 settembre 2014.
  53. ^ EQD Exclusive: Equestria Girls Rainbow Rocks 30 Second Shout Factory Promo, su YouTube, 10 settembre 2014. URL consultato il 25 settembre 2014.
  54. ^ Equestria Girls Trailer Highlights More Characters!, su YouTube, 12 settembre 2014. URL consultato il 12 settembre 2014.
  55. ^ 'My Little Pony: Equestria Girls — Rainbow Rocks' Trailer, su Yahoo! TV, 18 settembre 2014. URL consultato il 25 settembre 2014.
  56. ^ MLP: Equestria Girls Rainbow Rocks - Official Movie Trailer #1, su YouTube, 22 settembre 2014. URL consultato il 25 settembre 2014.
  57. ^ My Little Pony: Equestria Girls - Rainbow Rocks (Original Motion Picture Soundtrack), su iTunes, 10 settembre 2014. URL consultato il 10 settembre 2014 (archiviato dall'url originale il 27 ottobre 2014).
  58. ^ Daniel Ingram, Posizione della colonna sonora di Rainbow Rocks su Kid Albums, su Twitter, 18 settembre 2014. URL consultato il 19 settembre 2014.
  59. ^ Daniel Ingram, Post Facebook sulla colonna sonora di "Rainbow Rocks", su Facebook, 2 ottobre 2014. URL consultato il 3 ottobre 2014.
  60. ^ Kid Albums, su Billboard.com, 18 settembre 2014. URL consultato il 3 ottobre 2014.
  61. ^ Hasbro's (HAS) CEO Brian Goldner on Q3 2014 Results - Earnings Call Transcript, su Seeking Alpha, 20 ottobre 2014. URL consultato il 3 novembre 2014.
  62. ^ Sherilyn Connelly, For the Faithful, My Little Pony: Equestria Girls -- Rainbow Rocks Really Does Rock, su The Village Voice, 24 settembre 2014. URL consultato il 25 settembre 2014.
  63. ^ Sheri Linden, 'My Little Pony: Equestria Girls — Rainbow Rocks': Film Review, su The Hollywood Reporter, 27 settembre 2014. URL consultato il 27 settembre 2014.
  64. ^ Shane O'Hare, Geekscape Reviews: Equestria Girls ‘Rainbow Rocks’ Blu-Ray, su Geekscape, 25 ottobre 2014. URL consultato il 14 dicembre 2014.
  65. ^ Ed Liu, Review: "My Little Pony Equestria Girls: Rainbow Rocks" - Keeps on Rockin' in the Pony World, su Toon Zone News, 30 ottobre 2014. URL consultato il 14 dicembre 2014.
  66. ^ Douglas Pucci, Indice d'ascolto della prima TV di "Rainbow Rocks" su Discovery Family, su Twitter, 21 ottobre 2014. URL consultato il 3 novembre 2014.
  67. ^ Commento di Beyond Home Entertainment su Facebook, su Facebook, 29 gennaio 2015. URL consultato il 13 agosto 2015.
  68. ^ Exclusive trailer: 'My Little Pony Equestria Girls: Friendship Games', USA Today, 1º luglio 2015. URL consultato il 13 agosto 2015.
  69. ^ Informazioni sull'uscita di "Friendship Games", su IMDb.com. URL consultato il 29 settembre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema