Equazione di Valenzetti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'equazione di Valenzetti è un'equazione immaginaria sviluppata da un ipotetico Enzo Valenzetti, personaggio immaginario della serie televisiva Lost, matematico italiano recluso nell'Università di Princeton in New Jersey dalle Nazioni Unite nel 1962 per esaminare la minaccia del genere umano stesso. Tuttavia Valenzetti non appare mai direttamente, ma viene ripetutamente citato e i suoi studi sono fondamentali per la trama della serie stessa.

Si tratta del risultato finale degli sforzi fatti, in seguito alla crisi dei missili di Cuba, dagli Stati Uniti e dall'Unione Sovietica per trovare una soluzione all'ostilità reciproca e al pericolo di un imminente disastro globale dovuto alla Guerra fredda. L'equazione fu commissionata segretamente dal Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ed è utilizzata per prevedere il momento dell'estinzione dell'uomo.

Stando al filmato di orientamento del 1975 contenuto nel Video dello Sri Lanka, risultato del gioco The Lost Experience, l'equazione di Valenzetti "predice il numero esatto di anni e mesi prima dell'estinzione dell'umanità". Nel filmato Alvar Hanso afferma inoltre che la trasmittente sull'isola "trasmetterà i numeri fondamentali dell'equazione di Valenzetti": 4 8 15 16 23 42, ovvero i valori numerici dei fattori umani ed ambientali alla base dell'equazione. Nello stesso video viene spiegato che lo scopo del Progetto DHARMA è di cambiare il valore di una qualsiasi di queste variabili in modo da dare all'umanità una possibilità di salvezza.

Durante la seconda stagione di Lost è stato rivelato che la sequenza numerica è anche il codice da inserire ogni 108 minuti (che equivale alla somma dei numeri) nel computer della stazione il Cigno. Dopo averli digitati il timer si resetta e torna posizionato sul numero 108; qualora questa sequenza non venga inserita nel computer i numeri vengono sostituiti da 5 geroglifici, anch'essi in qualche modo coinvolti nei calcoli dell'equazione, e l'allarme inizia a suonare.

Il mancato inserimento di questa sequenza da parte di Desmond ha portato ad una scarica elettromagnetica molto potente, che ha causato un forte terremoto e che ha spezzato il Boeing 777 della Oceanic Airlines, causando la caduta del volo 815 sull'Isola (si noti che 8 e 15 sono due dei numeri).

Sulla mappa che compare dietro una delle porte della stazione c'è un riferimento all'equazione, una zona dell'isola viene infatti indicata come "di scarsa rilevanza all'attività di ricerca legata a Valenzetti".

Thomas Mittelwerk, nuovo presidente della Hanso Foundation, ex finanziatrice del progetto DHARMA, nel 2006 rivela che il progetto di modificare i numeri tramite la manipolazione ambientale è fallito.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]