Episodi di Pretty Little Liars (quinta stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Pretty Little Liars.

La quinta stagione della serie televisiva Pretty Little Liars, composta da 25 episodi, viene trasmessa a partire dal 10 giugno 2014 sul canale statunitense ABC Family.

In Italia, la prima parte della stagione (ep. 1-12) viene trasmessa dal 12 settembre al 28 novembre 2014, su Mya, canale pay della piattaforma Mediaset Premium.[1] I restanti episodi (ep.13-25) vengono trasmessi, dallo stesso canale, dal 20 marzo al 1º maggio 2015.[2]

In chiaro, viene trasmessa dal 27 giugno al 29 agosto 2015, su Italia1, con tre episodi alle ore 15.00.

Titolo originale

Titolo italiano

Prima TV USA

Prima TV Italia

1 EscApe From New York Fuga da New York 10 giugno 2014 12 settembre 2014
2 Whirly Girlie Ragazze vivaci 17 giugno 2014 19 settembre 2014
3 Surfing the Aftershocks Cavalcando l'onda emotiva 24 giugno 2014 26 settembre 2014
4 Thrown From the Ride Caduta libera 1º luglio 2014 3 ottobre 2014
5 Miss Me x 100 Bentornata a casa 8 luglio 2014 10 ottobre 2014
6 Run, Ali, Run Corri, Ali, corri 15 luglio 2014 17 ottobre 2014
7 The Silence of E. Lamb Il silenzio dell'innocente 22 luglio 2014 24 ottobre 2014
8 Scream For Me Grida il mio nome 29 luglio 2014 31 ottobre 2014
9 March of Crimes La marcia del crimine 5 agosto 2014 7 novembre 2014
10 A Dark Ali Il lato oscuro di Ali 12 agosto 2014 14 novembre 2014
11 No One Here Can Love or Understand Me Nessuno mi ama o mi capisce, qui 19 agosto 2014 21 novembre 2014
12 Taking This One To The Grave Porterò il mio segreto nella tomba 26 agosto 2014 28 novembre 2014
13 How the A Stole Christmas Come "A" rovinò il Natale 9 dicembre 2014 20 marzo 2015
14 Through a Glass, Darkly Alibi oscuro 6 gennaio 2015 20 marzo 2015
15 Fresh Meat Carne fresca 13 gennaio 2015 27 marzo 2015
16 Over a Barrel Con le spalle al muro 20 gennaio 2015 27 marzo 2015
17 The Bin of Sin Il magazzino dell'orrore 27 gennaio 2015 3 aprile 2015
18 Oh, What Hard Luck Stories They All Hand Me Oh, che storie penose mi rifilano tutti 3 febbraio 2015 3 aprile 2015
19 Out, Damned Spot Via, via macchia dannata 10 febbraio 2015 10 aprile 2015
20 Pretty isn't the Point Il punto non è la bellezza 17 febbraio 2015 10 aprile 2015
21 Bloody Hell Sangue maledetto 24 febbraio 2015 17 aprile 2015
22 To Plea or Not to Plea Patteggiare o non patteggiare 3 marzo 2015 17 aprile 2015
23 The Melody Lingers On La melodia persiste 10 marzo 2015 24 aprile 2015
24 I'm a Good Girl, I am Sono una brava ragazza, davvero 17 marzo 2015 24 aprile 2015
25 Welcome to the Dollhouse Benvenute nella casa delle bambole 24 marzo 2015 1º maggio 2015

Fuga da New York[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La puntata comincia pochi minuti dopo l'incidente di Ezra. Aria è in lacrime vedendo che Ezra viene portato all'ospedale dove le dicono che è una situazione molto grave e che non sanno se riuscirà a salvarsi. Intanto, Alison vede l'ambulanza allontanarsi e sopra codesta intravede -A che, nascosto, riesce quindi a scappare e ad arrivare in ospedale da Ezra. Subito dopo, le ragazze vanno all'ospedale per avere notizie di Ezra, che ancora non si risveglia; qui escogitano un piano per smascherare -A e mettere fine a questa storia, fino a quando Ezra non si risveglierà e rivelerà loro la vera identità di -A. Le ragazze dicono quindi ad Aria di restare con Ezra, mentre loro quattro cercheranno di smascherare da sole -A. Il piano comincia: Alison esce allo scoperto, cercando -A per cattuarlo. Lei ed -A si incontrano e pertanto la ragazza scappa in un parchetto isolato. Dopo essersi ritrovata -A dietro di lei, che le dice che è finita, arrivano improvvisamente Hanna, Spencer ed Emily, dicendo ad -A che l'hanno trovata e che adesso la smaschereranno, ma -A, essendo un passo avanti rispetto alle ragazze, ha organizzato anche lui un piano. Infatti sbuca dietro di loro un'altra persona incappucciata dicendo che potrebbe essere lei -A, e così fanno anche altre persone vestite da -A, che poi scappano via. Alison decide quindi di partire, ma le ragazze la fermano dicendole che quando Ezra si sveglierà, sarà tutto finito. Intanto, alla centrale, ancora non si trovano le ragazze e Peter dice a Melissa di non dire niente riguardo al suo segreto, che solo loro due conoscono (segreto che verrà rivelato nell'episodio "No One Here Can Love or Undestand Me"). Nel frattempo Shana arriva in ospedale dicendo ad Aria che Alison le ha chiesto di andare lì con lei per farle compagnia. Così Aria, mentre sta con Ezra, nota che lui si risveglia. Ezra prova a parlarle ma si affatica troppo e occorre l'intervento dei medici.

Nel frattempo, Alison e le ragazze si nascondono in un teatro che appartiene alla famiglia di Ezra, teatro dove lui portava Alison quando stavano insieme. Qui le ragazze si addormentano e CeCe fa irruzione nel teatro per incontrarsi con Alison. All'insaputa di Hanna, Emily e Spencer; Alison si allontana e CeCe le confida di essere nei guai e di dover scappare. Alison la vuole proteggere e le dà quindi il biglietto aereo e il passaporto con il nome di Vivienne con il quale sarebbe dovuta scappare lei. CeCe prende l'aereo e vola via da Rosewood. Ezra si riprende e riesce finalmente a parlare con Aria che, avvicinando l'orecchio alla bocca di Ezra, sente le parole "è qui, è qui". Non ci mette molto a capire che la persona di cui parla Ezra è Shana, che nel frattempo è scappata e si è recata da Alison per farla fuori. Alison, che ora si trova con le ragazze, rimane sorpresa nel vederla. Shana dice loro di essersi innamorata di Jenna e che Alison gliela stava portando via. Shana ha in mano una pistola e prova ad uccidere le ragazze ma da dietro arriva Aria che, facendo cadere Shana dal palco del teatro, la uccide. La puntata si conclude con la polizia che scopre il corpo di Shana.

Ragazze vivaci[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Aria è ancora sconvolta per tutto quello che è successo al teatro, ma insieme alle ragazze convince Alison a recarsi dalla polizia per raccontare tutta la sua storia. Alison va alla centrale dove racconta una storia differente rispetto a quella che aveva raccontato alle ragazze quando erano a teatro. Si inventa infatti di essere stata rapita e tenuta segregata in una cantina da un uomo misterioso. Quando le ragazze lo scoprono, Spencer va su tutte le furie e crede che Alison le stia ancora manovrando come burattini. Si scoprirà, nella puntata, che Alison ha mentito alla polizia per proteggere Aria, infatti mentre era al commissariato qualcuno le ha scritto un messaggio anonimo intimandola a non parlare. Le ragazze si domandano dunque chi possa averlo scritto in quanto A è morta.

Alison torna quindi a casa con lo stupore misto alla felicità del padre e alla quasi indifferenza del fratello Jason, che fa insospettire le Liars.

Spencer e Emily, una notte, subito dopo il ritorno di Alison a casa, beccano Jason pulire il sedile posteriore della sua auto. Jason poi butta qualcosa nel cestino dei rifiuti che viene recuperato da Spencer, la ragazza vi trova dentro la carta di un fast food, grazie alla quale capisce che la notte in cui Alison è tornata, lui era a New York, al contrario di come aveva detto. Jason non è l'unico a mentire, infatti, Toby torna da Spencer dicendole che si era recato a Londra ed aveva bussato all'appartamento di Melissa, ma che con gran sorpresa aveva risposto Wren, dicendogli che Melissa non si era mai recata a Londra. Melissa tuttavia, qualche ora prima, aveva affermato di essere appena tornata da Londra.

Alison si reca, di notte, al cimitero, davanti alla sua lapide, dove incontra Mona. Alison le dice di essere cambiata e Mona, non credendole, le rivela che il messaggio ricevuto in commisariato l'ha inviato lei.

Mentre Emily, Hanna e Aria si trovano in casa di Spencer, sentono il nuovo cane di Alison abbaiare. Una volta uscite in giardino, notano una mano spuntare dal terreno: è quella di Jessica DiLaurentis, la madre di Ali.

Cavalcando l'onda emotiva[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il funerale della madre di Alison, Spencer cerca di capire a chi fosse indirizzata l'e-mail trovata da Hanna nella quale Jessica Di Laurentis aveva scritto "Non posso più proteggerti" ad un indirizzo sconosciuto, la notte stessa in cui è scomparsa. Aria scopre da Mona che Ezra è tornato a Rosewood e decide di andarlo a trovare per concordare la versione dei fatti fornita da Alison alla polizia. Nel frattempo, Emily e Hanna decidono di scoprire che cosa ci sia nella casa a Philadelphia dove Jason si era precedentemente recato; lì scoprono che non può essere stato lui ad uccidere la madre perché si trovava proprio lì la notte dell'omicidio.

Nel tornare da Philadelphia, Hanna ripensa al cambiamento fisico e di personalità a cui l'ha indotta Mona nel periodo successivo alla scomparsa di Alison, e comprende di non essere più lei. Spencer mostra l'e-mail scritta dalla madre di Alison a Jason, che sta per partire per andarsene da Rosewood, egli le comunica che non sa per chi fosse, ma lascia intendere a Spencer di non fidarsi di suo padre (Peter Hastings). Spencer rimane perplessa, comunica la notizia alle amiche e attende il ritorno del padre in casa. Quando il padre arriva, i due iniziano a discutere sulla mail ma prontamente interviene Melissa che, dopo aver strappato il foglio, chiede al padre se sia giunto il momento di coinvolgere anche Spencer. Il padre rifiuta e manda Spencer nella propria stanza, senza che venga rivelato cosa i due nascondano. Aria torna a far visita a Ezra per comunicargli che Shana è morta e che è stata proprio lei ad ucciderla. La puntata termina con Hanna che, dopo esser stata dalla parrucchiera, si intravede essere cambiata nell'aspetto. 

Caduta libera[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Da quando Ali è tornata a Rosewood cerca di riprendere il suo ruolo di leader del gruppo, ma si rende conto che le sue quattro amiche non sono più disposte ad assecondare ciecamente ogni suo capriccio come una volta. Oltre a sentire addosso la pressione di Alison, Aria, Emily, Hanna e Spencer si sentono anche sotto i riflettori a scuola, dal momento che sono al centro dell’attenzione di tutti. Mentre alcuni compagni di scuola sono morbosamente curiosi di sapere cosa sia successo ad Ali, altri invece sono più concentrati nel prepararsi per il suo ritorno a scuola. Nel frattempo, la depressione di Aria continua a crescere a dismisura e la ragazza cerca conforto da una fonte inaspettata.

Spencer, intanto, viene a sapere da Alison che Jessica DiLaurentis è stata uccisa con delle pillole che invece di abbassare la pressione alta della donna, l'hanno alzata, provocandone la morte. Spencer troverà le stesse pillole a casa, quindi si insospettirà ancor di più sulla figura paterna.

Hanna, mentre prova dei vestiti in un camerini, ne indossa un paio ed esce dal negozio senza pagarli.

Paige si reca a casa di Emily per avvertirla di stare lontana da Alison, la quale attirerà diverse vendette da parte di coloro che per tanti anni furono beffeggiati dalla ragazza.

La puntata si conclude con Aria che decide di dormire da Spencer, dopo aver resistito all'idea di dormire da Ezra, e con Peter che dice alla figlia che la madre starà per un breve periodo in una spa perché stressata dagli ultimi eventi.

Bentornata a casa[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Jenna torna a Rosewood perché sa che Shana è stata assassinata. Alison deve finalmente tornare a scuola, dove in passato si era fatta molti nemici, i quali sono pronti al suo ritorno e carichi per la loro vendetta, pianificata per far scappare Alison da Rosewood, stavolta per sempre. Arrivata nella Rosewood High School, Alison si incontra con le sue amiche e con una marea di studenti che sono pronti a vederla tornare a scuola. Alison sa come gestire la situazione e cerca di fare ammenda con coloro che aveva trattato male in passato, come ad esempio due ragazze gay che prendeva parecchio in giro. Paige la vede arrivare assieme a Sidney, ma purtroppo non riesce a confrontarsi con Alison e pertanto torna scappando verso casa, non essendo pronta a rivederla. Alison e le sue quattro amiche, che sembrano essere diventate nuovamente le sue marionette, entrano a scuola, cominciando una giornata normale di lezioni.

Tornata a casa, Spencer scopre che la madre se ne sta andando via portandola con sè perché non si fida di Peter, che sta loro mentendo sulla notte in cui Miss DiLaurentis venne uccisa. Le due su trasferiscono quindi momentaneamente in un albergo lussuoso e cercano di condurre la loro vita il più normalmente possibile. Intanto Alison chiede ad Emily di restare da lei a dormire dato che il padre sarà via e non vuole rimanere a casa da sola. La ragazza ovviamente accetta. Alison allora torna a casa sua per prendere delle cose e capisce che qualcuno la sta seguendo. La ragazza decide di nascondersi in chiesa, dove incontra Mona che le dice di andarsene da Rosewood perché potrebbe distruggerla, ma Alison le risponde a tono, dicendole che se volesse ridurla nuovamente in una sfigata, ci riuscirebbe senza problemi. A questo punto Mona le da uno schiaffo e Ali risponde allo stesso modo, andandosene. Dopodiché, Alison chiama le amiche e racconta loro che Mona le ha dato uno schiaffo. In seguito, Hanna incontra Caleb tornato in città dopo la faccenda a Ravenswood. Mentre Mona si incontra con Jenna e Sydney.

Arriva intanto la notte e, mentre Aria decide di restare a dormire da Ezra, Alison ed Emily cominciano a baciarsi appassionatamente, dato che la bionda ricambia i sentimenti che Emily prova per lei. Anche Aria fa l'amore con Ezra, capendo che ancora lo ama. Il giorno dopo, le cinque ragazze si ritrovano a scuola, dove un gruppo di ragazzi sta aspettando Alison, poiché Mona ha fatto vedere a tutti il video in cui Ali le da uno schiaffo. Questo gesto riporta Ali ad essere odiata da tutti. Anche le ragazze si arrabbiano con Alison per non aver detto loro tutta la verità riguardo all'incontro con Mona e poi se ne vanno. Intanto Emily cerca di far incontrare Alison e Paige per farle far pace, ma le due si rendono conto di non essere ancora pronte. Alison cerca quindi di farsi perdonare da Emily, provando a baciarla, la quale però, arrabbiata, non accetta. Alison, accendendo la televisione, scopre che hanno identificato la ragazza sepolta al posto suo e chiama così le amiche, dicendo loro di ritrovarsi tutte da Emily. A questo punto arrivano Hanna e Caleb, Spencer e Toby, Aria e Ezra e, prima del programma, Aria da la mano ad Ezra, Toby a Spencer, Hanna a Caleb e Emily ad Alison. Comincia la conferenza: le autorità dicono che la ragazza uccisa al posto di Alison si chiama Bethany Young, una paziente del Radley scappata la notte della sua morte. Ad un certo punto, alla fine della conferenza, il vetro della casa di Emily scoppia e i ragazzi scappano in giardino terrorizzati, scoprendo che -A ha messo gli esplosivi nel vicinato, distruggendo in particolare la casa di Toby e di Jenna. La puntata si conclude con i cellulari di tutte e cinque le ragazze che squillano contemporaneamente: -A è tornata.

Corri, Ali, corri[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Le Liars ricevono un messaggio da A: "Vi sono mancata, stronzette?". La casa di Toby continua ad esplodere fino a venir demolita del tutto, lasciando vetri e detriti ovunque. Spencer pensa che A si sia fatta un riposino e che ora abbia finalmente deciso di svegliarsi, lasciando intendere che Shana non era mai stata A. Mentre la cittadina di Rosewood prova a tornare alla normalità, le Liars sono lontane dallo stare bene dopo l'ultimo incidente. Alison comincia a riconsiderare la sua scelta di tornare a casa e la possibilità di scappare, ma Aria, Emily, Hanna e Spencer sono determinate a tenerla al sicuro a Rosewood e a scoprire chi e cosa c'è dietro all'ultimo incidente. Nel frattempo, anche Caleb comincia a ripensare al suo ritorno, ed Ezra si immerge nelle sue ricerche riguardo Bethany Young (la ragazza seppellita nella tomba di Alison) per trovare risposte e aiutare le Liars.

I problemi tra i genitori di Spencer finalmente finiscono quando uno di loro è obbligato a lasciare la casa per il bene di tutti, lasciando Spencer in una scomoda situazione. Una connessione tra Bethany e la signora DiLaurentis porterà al Radley le Liars, che metteranno a punto il loro prossimo piano: Aria farà volontariato e inizierà a lavorare lì al fine di ottenere maggiori informazioni.

Alison riceve un messaggio da A: "Ho seppellito tua madre nello stesso modo in cui l'ho guardata seppellire te" indicando che la donna dal velo nero presente al funerale della DiLaurentis è la mancata assassina di Alison che quella fatidica notte l'aveva colpita con una roccia. Inoltre, essa è anche l'assassina di Jessica, la quale rappresenta una connessione tra i due incidenti. Verso l'apice dell'episodio, A attacca Alison a casa sua e la soffoca, quasi uccidendola. Le due lotteranno fin quando non arriverà Emily a salvare Alison. Dopo che A ha tentato di strangolare Alison, a quest'ultima arriverà un messaggio: "Vedi quanto è facile per me ucciderti? Se lasci Rosewood, succederà -A". L'episodio termina con la vedova nera che manda fiori di condoglianze ai genitori di Bethany Young.

Il silenzio dell'innocente[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Aria inizia a lavorare come volontaria al Radley e rapidamente trova qualche risposta su una paziente interessante per le Liars, ma incontra anche un intoppo quando si scontra con una paziente aggressiva: Big Rhonda, che potrebbe essere la chiave per quello che le ragazze stanno cercando. Infatti, Big Rhonda e Bethany Young sono state in camera assieme, per questo Big Rhonda sa che qualcuno ha rubato il disegno che aveva fatto Bethany, incolpando Aria.

Emily prova a riallacciare i rapporti con una sconvolta Paige dopo lo scherzo col ratto morto recentemente fattole. Cercando ancora risposte, Spencer prende un'annotazione dal libro gioco di Ezra prendendo anche in prestito un po' della sua attrezzatura da spia per controllare Melissa. Intanto, Hanna entra in contrasto quando Alison e Caleb si provocano in un testa a testa, ed Emily cerca aiuto dalle sue amiche quando sua mamma, Pam, invita Alison e le ragazze a cena a casa loro. Hanna è la sola ad unirsi ad Emily e Alison poiché Aria rimane bloccata al Radley e Spencer continua la sua iniziativa di seguire le mosse di Melissa. Hanna, ad ogni modo, si ubriaca ed Emily è obbligata a cacciarla.

Ezra chiede ad Aria se abbia visto Eddie Lamb (uomo che lavora al manicomio) al Radley, perché i due uomini avevano un appuntamento, ma Eddie non si è mai presentato. Hanna incontra per caso Sydney al Brew e le rivela accidentalmente, a causa della sbronza, che lei, Aria, Emily e Spencer erano a New York quando è stata uccisa Jessica. Aria, Spencer ed Emily sono colte di sprovvista quando A manda a tutte tranne che ad Hanna un messaggio che coinvolge Alison e le sue recenti azioni. L'episodio termina con A che apre la lettera di invito alla festa di fidanzamento di Ella e le scatta una foto, per poi richiuderla di nuovo come se non fosse mai stata aperta.

Grida il mio nome[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il messaggio ricevuto dalle altre liars rende colpevole Hanna di aver spifferato a qualcuno che la notte in cui Shana è stata uccisa erano a New York e non a Philadelphia come avevano sempre dichiarato. Alison, con la scusa dell'assenza del padre, va a vivere da Hanna, nonostante quest'ultima inizi ad essere restia nei confronti dell'amica poco appena tornata dal 'Regno Dei Morti'. Infatti Hanna inizia ad ubriacarsi per ore al giorno, anche in compagnia di Caleb, e inizia ad avere conflitti con le altre Liars, soprattutto con Aria che sarebbe la più coinvolta se si scoprisse che quella notte erano a New York. Zack, il futuro marito di Ella Montgomery, la madre di Aria, inizia a fare avance ad Hanna che decide di rivelarlo ad Aria, ma quest'ultima va su tutte le furie dando la colpa all'amica.

Toby rivela a Spencer che si è iscritto alla scuola di polizia di Harrisburg, per proteggerla dagli attacchi di -A. All'inizo Spencer è un po' sorpresa, ma alla fine accetta la situazione, anche a causa dell'ultimo incidente. Alison viene torchiata dalla polizia che non crede alla sua storia, perciò ingaggia Noel Kahn per fingere di essere colui che l'ha rapita, per introdursi in casa di Hanna e per farsi difendere dalla signora Marin, al solo scopo di riapparire come la vittima della situazione. Spencer e Emily si recano al maneggio di cui ha parlato Big Rhonda per cercare indizi su Crema, il cavallo regalato a Bethany dalla signora DiLaurentis, ma trovano solo il cap da equitazione di Melissa, la sorella di Spencer. Le ragazze tornano a casa dopo che -A le ha chiuse nel box di un cavallo imbizzarrito a causa del temporale, ferendo all'occhio Spencer. La puntata si conclude con -A che ruba una scatola dal nascondiglio segreto di Spencer.

La marcia del crimine[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Le ragazze sono molto arrabbiate con Alison per l'inganno che ha architettato in casa Marin, e iniziano a dubitare della sua lealtà. Hanna continua a bere alcool per sopportare la presenza di Ali a casa sua, e viene scoperta da sua madre. Anche Spencer si preoccupa per lei e cerca di far rigare dritto Caleb, con cui Hanna si ubriaca spesso. Emily diventa la nuova vice-allenatrice delle Sharks. Jenna è tornata a scuola. Grazie alla visita di Spencher dall'oculista a cusa dell'incidente con il cavallo, le ragazze scoprono che Sidney, la nuova ragazza della squadra di nuoto, fa il doppio gioco fingendosi loro amica per poi rivelare tutto a Jenna.

Emily scopre che Noel Kahn ha delle foto e delle registrazioni di quando Alison era creduta morta, e le tiene come assicurazione per se stesso in caso debba provare che la ragazza non è mai stata rapita. Infatti Ali non sa che il ragazzo tiene delle informazioni pericolose. Emily riesce rubare le chiavi della macchina di Noel e dunque a sottrarre queste informazioni, facendole nascondere a Spencer, che però viene scoperta da Noel. Shana ha inviato le immagini a Jenna e Noel ha fatto irruzione nella casa dei Cavanaugh per rubare le immagini minuti prima che la casa esplose.

La polizia, soprattutto il tenente Tanner, interroga continuamente le ragazze cercando di farle confondere. Aria non ce la fa più a mantenere il segreto sul comportamento di Zack e confessa alla madre che il suo futuro marito ci ha provato con Hanna, mettendo cosi fine al loro fidanzamento. Caleb va al Brew per affrontare Zack, scoprendo che l'uomo ci ha provato con Hanna a causa di un bigliettino scritto da A in cui sembra che sia stata Hanna a fare il primo passo. Quella sera, la signora Marin porta Alison al distretto di polizia, dove è appena stato catturato un uomo che si dichiara colpevole del rapimento della ragazza. Nell'interrogatorio l'uomo racconta esattamente la versione del rapimento inventata da Alison. La puntata si conclude con A che ascolta la registrazione di Alison che racconta del rapimento.

Il lato oscuro di Ali[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Alison è al distretto di polizia: la tenente Tanner insiste con la ragazza perché riconosca l'uomo appena catturato, Cyrus Petrillo, come suo rapitore. Le liars credono che sia tutto un piano di A per portare Alison a incolpare l'uomo e così sbugiardarle sulla storia del rapimento. Spencer invece crede che Melissa abbia rubato la registrazione dal suo nascondiglio segreto in cui Alison racconta il suo finto rapimento e che l'abbia data a Cyrus per fingersi il rapitore e dunque collaborare con A. Aria è sempre più preoccupata che la faccenda di New York venga a galla, inoltre è preoccupata per la fine del fidanzamento della madre con Zack e litiga con Ezra per tenerlo lontano dagli intrighi di Alison. Le ragazze convincono Alison a dire alla polizia che Cyrus è innocente, ma Alison racconta ad Emily che in realtà conosceva l'uomo: ci aveva convissuto in un seminterrato abbandonato durante la sua fuga, e lui le aveva rubato tutto e provocato la ferita sulla gamba. Emily pensa che A sta usando Cyrus in modo da intrappolare Alison e le quattro Liars.

Melissa rivela a Spencer che lei lavora per Mona, perché vuole far capire alla sorella che Alison non è cambiata affatto. Inoltre le suggerisce di partire via con lei, dato che Rosewood non è più un posto sicuro per nessuno. Hanna scopre che Mona è ancora attrezzata come A e che spia le mosse della polizia e delle ragazze. Si viene così a sapere che Alison alla fine ha denunciato Cyrus, ma l'uomo viene comunque rilasciato per un soffio. Hanna, Emily, Spencer e Aria decidono di non potersi più fidare di Alison e meditano su come tagliare i ponti con lei per evitare di essere trascinate in guai peggiori. In realtà si scopre che è stata la stessa Alison, travestita da Vivian Darkbloom, ad aver ingaggiato Cyrus e ad aver montato tutta questa messinscena, minacciando poi il ragazzo di poterlo ricattare. Infine Melissa fa una registrazione video in cui, dopo aver detto a Spencer che lei e le sue amiche non sono al sicuro, inizia a confessare le trame che ha ordito. Al termine della puntata A piega i suoi soliti vestiti neri, tra cui spunta un vestito somigliante a quello di Spencer.

Nessuno mi ama o mi capisce, qui[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Aria, Hanna, Emily e Spencer decidono di confessare tutta la verità alla polizia in modo da poter tagliare i ponti con Alison e le sue bugie, ma mentre sono in procinto di entrare al distretto A manda loro un video in cui dimostra di avere altre prove per screditare la confessione delle ragazze. Alison nel frattempo viene portata via da suo padre nonostante A le avesse intimato di non lasciare la città e questo insinua dubbi nelle ragazze. Hanna inizia a pensare che Alison si sia messa d'accordo con A, o che sia A lei stessa. Nel frattempo Emily chiede aiuto ad Ezra per avere maggiori informazioni su Cyrus Petrillo, scoprendo così un frammento di un video in cui Alison e Cyrus sono insieme davanti ad uno sportello bancario. A casa Montgomery la situazione si fa pesante: Mike è tornato insieme a Mona. Aria rivela i suoi dubbi a suo padre, ma nonostante ciò, una sera la ragazza si reca al cinema con la sua famiglia e ci trova anche Mona: Aria decide di affrontarla, prima provocandola all'orecchio, poi chiarendo finalmente le loro posizioni. La tenente Tanner cerca ancora dei collegamenti tra le ragazze e Bethany Young e una sera va a parlare col padre di Aria, insinuando che una delle ragazze dirà tutta la verità incastrando le altre: tutte pensano subito ad Alison. Hanna è preoccupata per Caleb, che continua a bere perché non riesce a dormire. Spencer fa in modo di far palrare il ragazzo con Toby e, dopo lunghe esitazioni, Caleb confessa ad Hanna di aver visto il mondo dell'aldilà a Ravenswood. Toby entra finalmente nel corpo di polizia come cadetto, una mossa che servirà ad aiutare le ragazze nelle loro ricerche. Emily è pentita di aver allontanato Paige e tenta di fare pace con lei, ma la ragazza esce già con un'altra. Infine Melissa Hastings invia alla sorella il video in cui confessa di aver seppellito il corpo di Bethany, credendo che fosse Alison perché vestita con lo stesso top giallo: in questo modo avrebbe protetto Spencer, poiché la credeva responsabile di aver colpito Alison alla testa. Al termine dell'episodio il giardino di Caleb si riempie di lucciole, che nel suo racconto su Ravenswood rappresentano le anime dei morti che se ne vanno.

  • Guest star:
  • Ascolti USA: 1.800.000 telespettatori.

Porterò il mio segreto nella tomba[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'episodio inizia nel giorno del Ringraziamento con Hanna, Emily, Ezra e Aria radunati davanti ad una casa nella quale è avvenuto un omicidio. Hanna piange, quando ad un tratto Emily e Aria ricevono un messaggio da -A con scritto: "È tutta colpa vostra".

Dopodiché, la vicenda si sposta a 36 ore prima. Mona riceve la visita di Hanna, Spencer, Aria ed Emily, le quali le chiedono aiuto, in quanto è l'unica che è da sempre riuscita a tener loro testa, pertanto chiedono alla ragazza di scoprire cosa Alison stia progettando contro di loro. Mona, in un primo momento, rifiuta, ma successivamente si rifugia in camera sua e decide di chiamare Lucas per indire una riunione straordinaria con tutti coloro che erano stati presi in giro da Alison nel corso degli anni.

Arrivata lì, Mona vi trova solo Lucas, il quale le dice che Alison è riuscita a farla passare per la pazza dinanzi agli occhi di coloro che prima erano dalla sua parte. Il giorno seguente, Mona convoca le Liars e racconta loro le ultime novità inerenti sul conto di Alison, dicendo loro che la ragazza ha deciso di sottoporsi alla macchina della verità. Successivamente, Mona di chiude in bagno e riesce a reperire tutti i documenti possibili sulla macchina della verità di Alison, con l'aiuto di Lucas.

Nel pomeriggio, Mona convoca le Liars a casa di Hanna e fa vedere loro i video della confessione di Alison, che chiarisce di non aver nulla a che fare con Bethany Young e racconta anche della litigata con Spencer la notte in cui lei scomparve, nel tentativo di incastrarla per l'omicidio di Bethany. Scioccate dalla confessione di Alison, le ragazze, grazie all'aiuto di Mona e Caleb, decidono di recarsi al Radley in serata per poter reperire alcune informazioni riguardanti un presunto collegamento tra Alison e Bethany. Fortunatamente, le ragazze riescono a recuperare le informazioni e le documentazioni necessarie. Spencer e Mona scoprono anche che Jessica aveva avuto una relazione clandestina con il padre di Bethany. Tuttavia, appena Spencer e Mona escono dal Radley, Toby viene colto da un incidente stradale e si rompe una gamba.

Il giorno seguente, mentre Paige va ad avvisare le ragazze che Alison sta progettando qualcosa di grande con il suo nuovo esercito per poter distruggere Mona e le Liars, arriva la polizia, che annuncia l'arresto di Spencer.

Qualche ora dopo, Mona chiama Aria e dopo che quest'ultima le ha detto dell'arresto di Spencer, Mona le dice che ha tutte le prove necessarie per poter dimostrare che Alison sia -A. Tuttavia, una figura coi capelli biondi, lunghi e incappucciata entra in casa e uccide la Vanderwaal.

Hanna, Emily, Aria ed Ezra arrivano a casa di Mona, ma trovano le pareti sporche di sangue. Una volta arrivate al piano di sopra, Hanna inizia ad urlare dalla disperazione.

Poco dopo arriva la polizia che annuncia che, nonostante non sia stato ritrovato il cadavere, Mona Vanderwaal è stata uccisa data l'elevata quantita di sangue sulla scena del crimine. Mentre Aria, Emily e Hanna, accompagnate rispettivamente da Ezra, Paige, Caleb e la madre di Mona, ovvero Leona, iniziano a piangere, Alison assiste soddisfatta alla scena e se ne va.

La puntata termina con la visione del cadavere di Mona, il quale è stato preso da -A e riposto in un bagagliaio.

  • Guest star:
  • Ascolti USA: 2.290.000 telespettatori.

Come "A" rovinò il Natale[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Natale è alle porte, ma le ragazze, in particolare Hanna e Spencer, non lo avvertono minimamente. Hanna è infatti ancora sconvolta per la morte di Mona, con cui aveva riallacciato i rapporti proprio nell'ultimo periodo. Mentre Spencer, dopo esser stata accusata dell'omicidio di Bethany Young, è fuori su cauzione. Come se non bastasse, Alison ha organizzato un ballo d'inverno, che è considerato da Aria soltanto un modo per rimarcare la sua superiorità come "Reginetta del ballo".
La discussione delle ragazze viene interrotta da un avvocato, l'esecutore testamentario di Mona: quest'ultima ha lasciato ad Hanna una serie di schizzi di casa DiLaurentis dove sono indicati tutti i nascondigli di Alison. In allegato vi è una lettera, che invita Hanna a "non mollare" e a lottare fino alla fine come ha fatto lei. L'obbiettivo delle ragazze diviene quindi ora quello di trovare una prova per cui Alison avrebbe ucciso Bethany, scagionando così Spencer. In quel momento ricevono un messaggio da A, in cui è scritto: "-A va in vacanza, anche voi dovreste. Nel frattempo, Alison riceve la visita di una serie di spettri, primo tra tutti quello di sua madre, che la invita a prestare attenzione perché 'lei' ha molte cose da mostrarle. Lo spirito introdotto dalla signora DiLaurentis è quello di Mona, con cui Alison rivive la sua infanzia e in particolare il momento in cui, a Natale, trovò due pacchetti, per due bambine, assolutamente identici. La madre la vede e la convince a dire che ha trovato solo un pacchetto, contenente solo un vestito.  Tornando al presente, il piano escogitato dalle Liars è quello di introdursi in casa di Alison durante il ballo per cercare delle prove, sfruttando le carte di Mona. 

Al ballo, le ragazze insieme a Ezra, Caleb e Paige osservano l'entrata trionfale di Alison, accompagnata da quattro ragazze mascherate, che si riveleranno poi essere Cindy, Mindy, Jenna e Sidney.  Spencer e Hanna lasciano la festa per recarsi a casa di Alison, mentre Aria e Emily sorvegliano proprio quest'ultima, che però sfugge alla loro vista e si incontra in segreto con CeCe Drake. Ben presto però Toby (Rimasto in casa Hastings a sorvegliare le ragazze) e Spencer si rendono conto che lei e Hanna non sono sole: A, armato/a di coltello, è anch'egli in casa di Ali e si sta dirigendo al piano superiore verso Hanna, ignara di tutto. - A la raggiunge e la colpisce, lasciandola svenuta a terra. Dalla casa, Hanna riesce però a recuperare una lettera che prova che Alison e Bethany non solo si conoscessero, ma che Alison l'avesse anche invitata a Rosewood per il Labour Day.
Alison continua a ricevere apparizioni di Mona, che la tormenta, mostrandole il suo futuro: la ragazza si ritrova nella chiesa di Rosewood e vede se stessa in una bara. Accanto a lei appare una vedova nera, che si rivela esser sua madre che afferma che stanno arrivando per lei. Il giorno di Natale le ragazze e i rispettivi fidanzati si ritrovano a casa di Spencer per festeggiare e cenare insieme, mentre, dall'esterno, vengono osservati da Alison.  La puntata si conclude con il gruppo di amici attirato fuori da casa. I ragazzi si trovano infatto davanti a un albero di Natale e a una scritta illuminata: "Merry Christmas, Bitches -A"

  • Ascolti USA: 2.090.000 spettatori.

Alibi oscuro[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da:Chad Lowe
  • Scritto da:Joseph Dougherty & Lijah J. Barasz

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Tre mesi più tardi, la polizia non è minimamente vicina ad arrestare Alison. Spencer ed Emily cercano di incastrarla mettendone i capelli sulla scena del crimine, ma nel mentre scoprono delle telecamere che hanno filmato l'omicidio di Mona. Dopo essere stato mostrato il nastro, Jason dice la verità sull'alibi di Alison: nel momento dell'omicidio, Ali non era a casa. La ragazza viene quindi arrestata. Nel frattempo, Aria chiede aiuto a Ezra per parlare a Mike e scoprire ciò che prova realmente per la morte di Mona. Quando tutte le domande universitarie di Aria vengono respinte, lei chiede aiuto a Caleb per infilarsi nei database dei college per vedere se è stata respinta a causa sua o di A, ma A la attacca e ruba il computer con i risultati. Emily lotta con il fatto che Paige stia lasciando Rosewood e tenta di convincerla a rimanere dato che Alison è stata arrestata, ma Paige se ne va comunque. La polizia collega la morte di Bethany con quella di Mona e il procuratore distrettuale getta le accuse contro Spencer. Hanna aiuta la madre di Mona in qualsiasi modo, mentre entrambe piangono per la morte della ragazza. Alla fine, mentre le liars brindano ad una nuova vita, dato che Alison adesso è in prigione, partono dei fuochi d'artificio e alcuni formano una lettera: la A.

Carne fresca[modifica | modifica wikitesto]

  • Diretto da:Zetna Fuentes
  • Scritto da:Oliver Goldstick & Maya Goldsmith

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Toby si scontra con Alison al penitenziario femminile di Chester County. La ragazza ha il volto coperto di lividi e lo prega di ricordare com'era, riferendosi al suo tempo passato in riformatorio. Ma Toby la rimprovera, dicendole che lei era quella che lo aveva ricattato a dichiararsi colpevole riguardo alla "Cosa di Jenna". Toby, a scuola, riferisce alle ragazze dell'incontro con Alison. Più tardi, Toby trova un coltello che apparteneva alla sua famiglia nel cortile di Mona, mentre perlustra la zona con la polizia. Lo racconta a Spencer e a Caleb che accettano di far finta di non sapere nulla al riguardo. All'insaputa di Toby però, Spencer e Caleb si recano alla casa di Mona e rubano il coltello. I due ragazzi decidono di bruciarlo in un forno della scuola ma, mentre Spencer controlla i corridoi, qualcuno chiude Caleb nel forno a una temperatura altissima. Per fortuna arriva Spencer a tirarlo fuori in tempo. Quando Toby scopre del coltello, è furioso con Spencer. Jason si rifiuta di accettare una chiamata di Alison dal carcere, mettendo Ashley, che lavora accanto a lui, in una situazione scomoda. Volendo tentare di escludere Paige dalla sua testa, Emily convince Ezra, il cui catering è da fare all'ultimo minuto, a lasciarle preparare il menù per l'evento di riapertura del Brew. Dopo che le sue abilità culinarie si rivelano insufficienti, Ezra assume una cuoca di nome Talia con disapprovazione di Emily, ma lascia quest'ultima a lavorare come barista. Ezra dice ad Aria che lei potrebbe essere stata scartata dalla Talmadge a causa della sua ex, Jackie Molina, in servizio come dirigente ammissioni lì. Nel disperato tentativo di entrare al college, Aria invia una storia inventata su Ezra in una lettera alla Talmadge, dicendo che lei si rammarica di avere avuto un rapporto con lui e che questo le ha fatto perdere molte attività tipicamente adolescenziali. Con sua sorpresa, convince Jackie che le invia una e-mail di benvenuto. Nel frattempo, Ezra prenota ad Aria un'intervista per la Vassar, ignaro della sua ultima bravata. Alla manifestazione di riapertura del Brew (ora gestito da Ezra dopo l'abbandono di Zack), Spencer incontra Jonny Raymond a cui sua madre ha affittato il loro fienile. Hanna cerca il detective Holbrook che, da quanto detto da Toby, è andato in congedo per curare il padre malato. Hanna scopre che il padre di Holbrook è a conoscenza di dove si trovi il figlio, che ovviamente non si sta prendendo cura di lui, e dei suoi errori sul caso di Ali. Dopo essere stata scossa da delle budella saltate fuori da un orsacchiotto trovato nella sua auto, Hanna visita Ali e la incoraggia a rinunciare a cercare di spaventarli. Ali le risponde che ci ha già rinunciato, rivelandole che lei stava aspettando Cyrus quando Mona è stata assassinata. Ali sostiene che lei non poteva dirlo alla polizia perché avrebbe dimostrato che la sua storia del rapimento era falsa e afferma che "A" le ha teso una trappola. Hanna non è convinta e dice ad Ali di non contare più su di loro. Jason è invitato a restare a cena da Ashley. Durante la cena, i due si baciano. Appena Hanna torna a casa, vede Jason scendere le scale mentre si riabbottona la camicia.

Infine, Ali riceve un messaggio misterioso che dice:"I tuoi amici ti vedranno presto."

Con le spalle al muro[modifica | modifica wikitesto]

Hanna parla con la madre riguardo a ciò che ha visto, ma la madre evita il discorso. Il ragazzo che Spencer ha incontrato alla festa dell'inaugurazione di Ezra si è trasferito nel fienile di casa Hastings e intanto Aria riceve un messaggio da parte di Holbrook che le dà appuntamento al Grill alle 12. Spencer riceve un messaggio di Mona e si reca da Caleb per capire. Aria, al Grill, incontra Jason. I due parlano dell'arresto di Alison, pranzando insieme. Jason confida ad Aria che la polizia pensa che Alison abbia un complice e che secondo lui qualcuno all'interno della polizia ha contraffatto il risultato della macchina della verità.

Caleb e Spencer vanno al posto che le coordinate del messaggio di Mona dicevano. Scassinano una porta ed entrano in un condotto dell'aria per cercare di entrare in un'altra stanza impossibile da scassinare da fuori. Dopo essere riusciti ad entrare, i due ragazzi trovano il computer di Mona e insieme ad esso dei sacchetti con i vestiti insanguinati della ragazza. I due pensano anche che in un barile ci possa essere il corpo di Mona.

Hanna incontra il pastore Ted per parlare della madre e lui le dice che vuole sposarla. Tornata a casa, la ragazza affronta la madre su quello che ha visto qualche sera prima.

Emily intanto rimanda le sue cose a Paige che si è trasferita definitivamentw in California. Aria non si è incontrata con Holbrook perché l'agente non si è presentato.

Intanto Toby scopre Spencer e Caleb che stanno indagando e si arrabbia con la ragazza. Ted chiede ad Ashley se vuole sposarlo, lei gli chiede del tempo per pensarci e lui se ne va. Ashley e Hanna parlano del fatto che Ted dovrebbe sapere la verità su Ashley e Jason. Caleb raggiunge Hanna a casa e le dice di aver trovato il nome di chi ha affittato il magazzino dove è stato con Spencer... Il magazzino è intestato a nome di Hanna Marin.

La puntata finisce con A nell'ufficio di Holbrook che accede al suo pc.

Benvenute Nella Casa Delle Bambole[modifica | modifica wikitesto]

L'episodio si apre con le Liars all'interno del furgone che deve trasferirle al penitenziario, le quattro amiche stanno parlando di come sarà vivere in prigione. Ad un tratto, il furgone viene assaltato e le Liars vedono -A che spruzza loro addosso un gas nervino per farle svenire. Il mattino seguente, Toby sta parlando con i genitori di Spencer e dice loro che le Liars non sono mai arrivate al penitenziario, ma che la Tanner terrà tutti all'oscuro di questo fatto finché la polizia non rintraccierà le ragazze. Peter Hastings è convinto che Alison sia -A e che le abbia fatte rapire da qualcuno. Le Liars si risvegliano ognuna nelle rispettive camere ma, dopo essersi rese conto di essere bloccate all'interno delle loro stanze, cercano invano di uscire. Tuttavia le porte si aprono da sole e una voce metallica ordina alle Liars di lasciare le proprie stanze e di seguire un sentiero luminoso. Una volta uscite, le Liars si riabbracciano e superano una porta al termine del sentiero luminoso, che si rivela essere una riproduzione perfetta del salotto di Alison. Le Liars vedono inoltre che al piano è seduta una ragazza bionda, vestita come Alison la notte della sua scomparsa, e che ha il viso coperto dal calco facciale di Ali. La ragazza si toglie il calco e, con sorpresa si scopre essere Mona. Ora le Liars sono molto confuse perché sembra che Mona stia recitando la parte di Alison. Nel frattempo Caleb, in complicità con Toby e Ezra, cerca di rintracciare il furgone che doveva portare le Liars al penitenziario e, scoperta la strada in cui il furgone è stato rapinato da -A, Caleb cerca di collegarsi ad una telecamera vicina a quella strada. Le Liars, ancora incredule, cercano di scoprire che cosa sia successo a Mona, ma quest'ultima continua a comportarsi come Alison. Mona conduce le Liars in una stanza con un tavolo e le costringe a giocare ad uno stupido gioco da tavola, ma le Liars si rifiutano di giocare e -A fa partire una sirena assordante, quindi Mona dice alle Liars di tornare ognuna nelle rispettive stanze per fermare la sirena. Caleb riesce a collegarsi alla telecamera e insieme a Toby e a Ezra cerca di ottenere un fotogramma di -A da mostrare allaTanner, ma -A è piu veloce: ackera il sistema della telecamera facendo comparire sullo schermo uno stupido video cartone. Durante la notte, Mona entra nelle camere delle Liars e rivela loro che ogni notte l'elettricità si sospende momentaneamente per tre minuti e che in quel ritaglio di tempo possono riuscire a fuggire. Ma le ragazze, assetate di risposte, si fermano a parlare con Mona, la quale rivela alle Liars che -A vuole che lei interpreti Alison a tutti i cpsti. Tuttavia l'elettricità riprende e le Liars sono costrette a tornare nelle rispettive camere. Veronica e Peter si recano a parlare con Alison, sperando di scoprire chi abbia rapito le Liars, ma anche Alison non ne ha la minima idea. Toby informa la Tanner che le Liars sono state rapite, ma la Tanner ordina l'arresto di Caleb perché quest'ultimo aveva ackerato il sistema della polizia per rintracciare il furgone. Il mattino dopo, Mona si sveglia e trova un biglietto con scritto "Perché sei la mia preferita -A" e una maschera antigas. Le Liars e Mona vengono portate in un vecchio magazzino, dove devono lavorare sodo per organizzare il loro ballo dell'ultimo anno. Mona, fingendo di voler scrivere il nome della reginetta su un biglietto, chiede alle Liars se hanno ricevuto una maschera antigas da -A, ma scopre che le altre non l'hanno ricevuta. Peter e Veronica decidono di aiutare Caleb, Toby e Ezra a rintracciare le Liars, ma la Tanner arriva per arrestare Caleb. Caleb, tuttavia, riesce a convincere la Tanner che può riuscire a penetrare il segnale di disturbo di -A dal video della telecamera e scoprire chi ha rapito le Liars. Le Liars, mentre lavorano ai preparatovi del ballo, fingono una lite tra Spencer e Emily per dare tempo a Mona di prendere alcuni attrezzi necessari a mettere in atto il loro piano di fuga. In seguito, Mona e Spencer riveleranno alle altre Liars il loro piano: hanno costruito un aggeggio che è in grado di bloccare temporaneamente l'elettricità per permettere loro di fuggire dalla casa delle bambole. Spencer, sognando, risolve l'anagramma nascosto nei cubi collocati nella sala dei giochi della casa delle bambole, il nome che compare grazie ai cubi è maschile: Charles. Le Liars hanno intenzione di interrompere l'elettricità durante il ballo, infatti, quando faranno una foto a Mona, l'aggeggio costruito da Spencer si attiverà interrompendo l'elettricità. Caleb scopre che il covo di -A si trova nella fattoria dei Campbell e il ragazzo, Toby, Ezra, Peter e Veronica, scortati dalla polizia, entrano nella fattoria e trovano alcuni schermi che riprendono le Liars nella casa delle bambole. Durante il ballo, le Liars mettono in atto il loro piano e riescono ad entrare in una stanza piena di ricordi di Charles. Spencer riesce a vedere un filmato girato nella fattoria dei Campbell che ritrae Jessica con in braccio Alison neonata insieme a Jason e ad un'altro bambino simile a Jason. Quando le Liars fuggono dalla casa, si rendono conto di non poter scappare perché l'abitazione è circondata da una rete metallica elettrificata.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mediaset.it, SERIE MEDIASET - Calendario partenze delle stagioni inedite e delle prime tv in chiaro, 25/06/14. URL consultato il = Mediaset.it.
  2. ^ facebook.com, PREMIUM MYA Promo Gennaio & Febbraio 2015, 14/01/2015.
Pretty Little Liars
Stagioni Prima stagione · Seconda stagione · Terza stagione · Quarta stagione · Quinta stagione
Sesta stagione
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione