Episodi di Orphan Black (prima stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Orphan Black.

La prima stagione della serie televisiva Orphan Black è stata trasmessa in prima visione dalla rete televisiva canadese Space e dal network statunitense BBC America dal 30 marzo al 1º giugno 2013

Tutti i titoli degli episodi sono citazioni da L'origine delle specie di Charles Darwin.

In Italia la serie verrà trasmessa dal 3 giugno 2014 sul canale Premium Action di Mediaset Premium; in chiaro è andata in onda su Italia 2 dal 4 maggio 2016

Sarah, Felix, Alison e Cosima nel finale di stagione
Titolo originale Titolo italiano Prima TV originale Prima TV Italia
1 Natural Selection Selezione naturale 30 marzo 2013 3 giugno 2014
2 Instinct Istinto 6 aprile 2013 3 giugno 2014
3 Variation Under Nature Mutazione secondo natura 13 aprile 2013 10 giugno 2014
4 Effects of External Conditions Effetti delle condizioni esterne 20 aprile 2013 10 giugno 2014
5 Conditions of Existence Patologie dell'esistenza 27 aprile 2013 17 giugno 2014
6 Variations Under Domestication La variazione allo stato domestico 4 maggio 2013 17 giugno 2014
7 Parts Developed in an Unusual Manner Le parti sviluppate in modo insolito 11 maggio 2013 24 giugno 2014
8 Entangled Bank Spiaggia ridente 18 maggio 2013 24 giugno 2014
9 Unconscious Selection Selezione involontaria 25 maggio 2013 1º luglio 2014
10 Endless Forms Most Beautiful Infinite forme bellissime 1º giugno 2013 1º luglio 2014

Selezione naturale[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La truffatrice inglese Sarah Manning (Tatiana Maslany) assiste al suicidio di una donna identica a lei, Beth Child, che si getta sotto un treno. Sarah ruba la borsa di Beth e, scoprendo che è una donna benestante, decide di assumere la sua identità e ripulire il suo conto bancario così da poter riprendersi sua figlia, Kira (Skyler Wexler), temporaneamente sotto le cure di Siobhan Sadler (Maria Doyle Kennedy), che Sarah chiama Signora S. Sarah chiede a suo fratello adottivo Felix Dawkins (Jordan Gavaris) di identificare il corpo di Beth spacciandolo per quello della sorella, così da poter avere più tempo per portare a termine il suo piano e far perdere le sue tracce a Victor (Michael Mando), il suo ex ragazzo spacciatore. Sarah ritira 75.000$ dal conto di Beth, ma successivamente scopre che Beth era una detective della polizia, sospesa per aver ucciso Maggie Chen. Il partner di Beth Arthur "Art" Bell (Kevin Hanchard) segue "Beth" e forza la sua macchina. Sarah viene affrontata da Katja Obinger, un'altra sosia dalla Germania. Tuttavia Katjia viene uccisa da un cecchino, mentre Sarah riesce a fuggire.

Istinto[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Instinct
  • Diretto da: John Fawcett
  • Scritto da: Graeme Manson

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Sarah viene contattata da una donna che le ordina di sbarazzarsi del corpo di Katja e di cercare la sua valigetta. Art rivela a Sarah di avere i suoi 75.000$ e che non glieli restituirà finché lei non testimonierà all'indagine riguardo all'uccisione di Maggie Chen così da ripulire la sua reputazione. A quanto pare Art aveva messo un cellulare in mano al cadavere di Maggie Chen per far sembrare che Beth avesse fatto partire il colpo per legittima difesa e non vuole che si sappia. Sarah si finge Katja per prendere la sua valigetta dall'hotel. Dentro la valigetta, trova le prove dell'esistenza di altre sosia, una delle quali è Alison Hendrix, una casalinga. Sarah rintraccia Alison e le due organizzano un altro incontro nel quale Sarah incontra un'altra sosia, la studentessa di biologia evolutiva dello sviluppo Cosima Niehaus, la donna con cui aveva parlato al telefono.

Mutazione secondo natura[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Variation Under Nature
  • Diretto da: David Frazee
  • Scritto da: Graeme Manson

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Alison rivela a Sarah di essere un clone. Nella valigetta, Sarah e Felix scoprono che tre dei cloni che Katja aveva trovato sono già morti. Sarah chiede ad Art di restituirle i suoi soldi, per far sì di essere riabilitata come detective e tenta di depistare l'indagine riguardo all'omicidio di Katja. Preoccupata che le sue impronte digitali possano essere identiche a quelle di Katja, le elimina dall'archivio. Art e Sarah riescono a rintracciare il killer che inizia a sparargli addosso. Sarah salva la vita di Art e poi insegue il killer, scoprendo che si tratta di un altro clone, Helena, una ragazza ucraina. Sarah accoltella Helena, che però riesce a fuggire. Art restituisce i soldi a Sarah, la quale li restituisce ad Alison, che li aveva forniti a Beth per aiutarla a indagare circa la loro situazione.

Effetti delle condizioni esterne[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Sarah e Art continuano a cercare il killer, ma Sarah non gli rivela che sia il killer che la vittima sono le sue sorelle cloni. La polizia crede che il killer sia un cristiano fondamentalista, mentre Cosima deduce che il gruppo affiliato ad Helena sostenga che i cloni siano abominazioni e debbano essere uccisi. Helena tiene sotto controllo Sarah e le indagini, mettendo a rischio la copertura di Sarah. La signora S. permette a Sarah di visitare Kira, ma essendo impegnata con le indagini, Felix chiede ad Alison di impersonare Sarah così da non permettere alla Signora S. di non farle vedere mai più sua figlia. Tuttavia, Alison è shoccata quando Kira capisce che lei non è Sarah. Helena attira Sarah nell'appartamento di Maggie Chen, dove viene rilevato che Maggie lavorava per lo stesso gruppo per cui lavora Helena; Beth l'aveva in realtà uccisa per proteggere i cloni. Sarah permette a Helena di fuggire prima che Art arrivi e Sarah lascia la polizia. Helena sviene ma viene rapita da un uomo che indossa lo stesso simbolo indossato da Helena e Maggie.

Patologie dell'esistenza[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Conditions of Existence
  • Diretto da: TJ Scott
  • Scritto da: Alex Levine

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essersi svegliata da un presunto sogno in cui veniva sottoposta a esperimenti, Sarah sputa dalla bocca un elettrodo. I cloni scoprono quindi che sono sorvegliate da "monitor", persino che sono nella loro vita per controllarle. Sarah sospetta che il fidanzato di Beth Paul Dierden (Dylan Bruce) sia il suo monitor, mentre Alison sospetta che il suo sia suo marito Donnie (Kristian Bruun). Nel frattempo, Vic incontra casualmente Alison e scopre che Sarah ha finto la sua morte. Sarah dà a Vic 20.000$ per essere lasciata in pace, 15.000 per ripagare i debiti dovuti al suo furto e 5.000 per ripagare i danni fisici ed emotivo dovuti alla perdita del suo dito a causa dei debiti non pagati. Sarah e Felix spiano l'edificio dove Paul lavora ma, senza che loro lo sappiano, lo stesso Paul segue Sarah mentre questa accompagna Kira a scuola. Paul scopre anche che la macchina di "Beth" è scomparsa. Dopo aver chiamato Sarah per incontrarla a casa, Paul le punta una pistola addosso e le chiede spiegazioni, spingendo la donna a rivelargli che Beth è morta. Quando Sarah chiede a Paul perché la stia controllando, lui ammette di non saperlo.

La variazione allo stato domestico[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Variations Under Domestication
  • Diretto da: John Fawcett
  • Scritto da: Will Pascoe

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Alison acquista una telecamera nascosta e scopre che Donnie è sgattaiolato fuori a notte fonda. Paranoica, Alison lo lega a una sedia e lo nasconde nel seminterrato per evitare che i vicini, che stanno partecipando a una festa da lei precedentemente organizzata, lo scoprano. Fingendosi Alison, Sarah interroga Donnie, che le rivela di nascondere in garage le lettere di una ragazza che frequentava quando lui e Alison si erano lasciati. Paul segue Sarah e scopre che è un clone. La aiuta inoltre a sbarazzarsi di Vic che continuava a importunarla. Felix sospetta che la vicina di Alison, Aynsley Norris (Natalie Lisinska), sia in realtà il suo monitor. Nel frattempo Cosima viene avvicinata da Delphine Cormier (Évelyne Brochu), un'altra studentessa. Cosima sospetta che Delphine sia il suo monitor, ma decide lo stesso di partecipare con lei a una lezione del Dottor Aldous Leekie (Matt Frewer) dell'Istituto Dyad, un sostenitore del "neoluzionismo" (utilizzare la tecnologia per avanzare l'evoluzione umana). Successivamente, viene rivelato che Delphine e Leekie sono amanti.

Le parti sviluppate in modo insolito[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Paul viene interrogato dal suo responsabile, Olivier Duval, riguardo al comportamento di Beth. Nonostante Paul cerchi di coprire il fatto che Sarah stia fingendo di essere Beth, i neoluzionisti scoprono la verità dopo aver controllato i risultati di un test fatto su di lei. I neoluzionisti credono anche che sia Sarah il killer degli altri cloni. Nel frattempo, Helena viene curata dal suo addestratore Tomas (Daniel Kash), che le ordina di uccidere Sarah. Nonostante appaia riluttante, Helena implora Sarah di rivelarle i nomi degli altri cloni. Successivamente, Sarah chiama Helena e le chiede di aiutarla a liberare Paul che è stato imprigionato nel nightclub di Olivier, chiamato "Neolution". Paul e Sarah si nascondono nell'appartamento di Felix per fuggire da neoluzionisti. La polizia continua ad indagare sul corpo di Katja e scopre che il DNA del cadavere è lo stesso del killer e che le impronte digitali di Katja corrispondono a quelle di Beth.

Spiaggia ridente[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Paul ricatta Olivier di dire a Leekie che il clone killer è solo Helena. Leekie rivela a Paul che ha un nuovo lavoro per lui e, successivamente, uccide Olivier. Delphine rivela a Leekie che Cosima ci ha provato con lei e il dottore la spinge a scoprire con quanti cloni è in contatto Cosima. Cosima e Delphine passano una notte insieme e, successivamente, Delphine ispeziona le sue cose, rivelando i nomi dei cloni a Leekie ma evitando di menzionare Kira. Art si reca all'obitorio per controllare il corpo di "Sarah", ma questo lo porta da Felix. Felix viene interrogato e Art capisce che è stato lui a chiamarlo anonimamente dandogli informazioni riguardo a Beth. Alison si vendica di Aynsley, sospettando che sia il suo monitor, e fa sesso con suo marito Chad. Aynsley la scopre e la confronta. Sarah presenta Alison alla Signora S. e le rivela la verità sui cloni. Mentre stanno parlando, Kira vede Helena affacciarsi alla porta e la segue in strada. Kira è molto gentile con Helena, ma quando sente che sua madre la sta chiamando, le va incontro e viene investita da un'auto.

Selezione involontaria[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Unconscious Selection
  • Diretto da: TJ Scott
  • Scritto da: Alex Levine

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Kira viene portata all'ospedale, dove riesce a guarire velocemente. Alison torna a casa e scopre che Aynsley ha organizzato una riunione per discutere del suo recente comportamento e delle sue dipendenza. Incoraggiata da Felix, Alison capovolge la situazione e incentra la conversazione su Aynsley. Art trova le riprese delle telecamere di sicurezza della stazione ferroviaria dove Beth si è suicidata e scopre che Sarah ha rubato la sua identità. Cosima scopre che Delphine ha rivelato a Leekie i nomi dei cloni e la confronta. Delphine le rivela che è a conoscenza dell'esistenza di Kira ma che non lo ha rivelato a Leekie, sapendo che la sua vita sarebbe stata in pericolo se l'avesse fatto (Kira è infatti l'unica figlia biologica di un clone). Sarah incontra Leekie e si scontra con Tomas. Successivamente torna dalla Signora S. che ha chiamato i suoi contatti a Londra e ha incontrato Amelia, la madre biologica di Sarah. Amelia le rivela di averla data via ed esser fuggita dopo aver scoperto di essere una madre surrogata per gli scienziati Dyad. Inoltre Amelia le rivela di aver dato alla luce due gemelle; Helena è la sorella gemella di Sarah.

Infinite forme bellissime[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Endless Forms Most Beautiful
  • Diretto da: John Fawcett
  • Scritto da: Graeme Manson

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Mente Amelia incontra Helena, la polizia arriva per arrestare Sarah e Helena scappa. Sarah sta per rivelare tutta la verità ad Art, ma viene portata via da Daniel Rosen (Matthew Bennett), un agente del Dyad. Sarah viene portata da Rachel Duncan, un clone che occupa i vertici dell'organizzazione Dyad e che offre a Sarah e Kira la sua protezione. Leekie fa lo stesso con Alison e Cosima, che inizia a mostrare i sintomi della stessa malattia respiratoria che aveva Katja. Alison affronta Aynsley un'ultima volta, guardandola morire soffocata accidentalmente dalla sua sciarpa. Amelia rivela a una donna che si finge Sarah che la Signora S. non è quello che dice di essere, ma questa "Sarah" è in realtà Helena, che la accoltella dandole la colpa di averla consegnata ai proletani. Quando Sarah trova il suo cadavere, spara a Helena. Alison firma il documento di Leekie, mentre Sarah incontra Rachel pronta a firmare anch'essa l'accordo. Tuttavia lungo la strada Cosima e Delphine decifrano un codice nascosto nel genoma: "questo organismo e il suo materiale genetico derivato sono proprietà intellettuale riservata". Cosima avvisa Sarah, che decide di non firmare il contratto. Tornata a casa scopre che è stata perquisita e che la Signora S. e Kira non ci sono più.

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione