Episodi di Narcos: Messico (terza stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Narcos: Messico.

La terza stagione della serie televisiva Narcos: Messico, composta da 10 episodi, è stata interamente distribuita su Netflix il 5 novembre 2021[1].

Titolo originale Titolo italiano Pubblicazione USA Pubblicazione Italia
1 12 Steps 12 passi 5 novembre 2021[1] 5 novembre 2021[1]
2 Como La Flor Como La Flor
3 Los Juniors Los Juniors
4 GDL GDL
5 Boots on the Ground Agente sul posto
6 La Jefa La jefa
7 La Voz La voce
8 Last Dance L'ultimo ballo
9 The Reckoning La resa dei conti
10 Life in Wartime La vita in tempo di guerra

12 passi[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: 12 Steps
  • Diretto da: Andrés Baiz
  • Scritto da: Carlo Bernard[2]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Walt lavora sotto copertura a El Paso, infiltrandosi negli Alcolisti Anonimi e conquistando la fiducia del suo "sponsor", che è un corriere della droga.

Amado viene catturato dall'esercito messicano quando l'aereo con cui contrabbanda la cocaina ha una avaria nel deserto; viene però rilasciato dopo appena tre mesi di carcere.

Victor, un poliziotto corrotto Ciudad Juarez, cerca una ragazza quattordicenne scomparsa, su incarico della madre che lo paga per questa sua ricerca.

Como La Flor[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Como La Flor
  • Diretto da: Andrés Baiz
  • Scritto da: Clayton Trussell[2]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La giornalista di Tijuana Andrea si occupa del matrimonio tra Enedina Arellano e Claudio, un famoso avvocato tributarista, poiché sospetta della corruzione messicana. Il ricevimento serve a fare incontrare i vari contrabbandieri e la tensione tra di loro si traduce in atti di violenza.

Andrea si interessa agli ospiti adolescenti, in particolare al figlio di un giudice amico di Ramon. Walt, a seguito dell'ennesima delusione lavorativa (il suo lavoro sotto copertura presso gli Alcolisti Anonimi si conclude in un totale fallimento), prende in considerazione l'idea di trasferirsi a Chicago con la compagna, che ha appena avuto un'offerta da un'importante università.

Amado si rivela essere sempre un passo avanti rispetto agli altri.

Los Juniors[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Los Juniors
  • Diretto da: Wagner Moura
  • Scritto da: Maggie Cohn[2]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Gli Arellano lavorano per tagliare fuori gli uomini di Sinaloa dal traffico di droga, imponendo alte "tasse" e negando loro l'accesso al confine statunitense. Andrea continua a indagare sui cosiddetti "narcojunior" (ragazzi ricchi delle scuole private che giocano a fare i gangster e eseguono gli ordini degli Arellano, arrivando a connettere omicidi) e dicendo al suo direttore al giornale "La Voz" che secondo lei i soldi della droga stanno finanziando lo sviluppo della città di Tijuana.

Amado lavora per trasformare il suo cartello in un "sistema a micro-cellule" e chiede a Cali un po' di tempo per far funzionare il nuovo sistema. Walt chiede all'agente di polizia di Ciudad Juárez, Victor, di lavorare come informatore; Victoria inizialmente rifiuta ma poi inizia a riconsiderare la sua decisione quando trova diverse ragazze morte mentre fa le sue abituali ronde. Chapo guida i Sinoloani in un assalto agli Arellano durante la festa per il quarantesimo compleanno di Benjamin; Claudio viene colpito a morte, mentre Ramon e Benjamin scappano a stento.

GDL[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

El Chapo ignora il consiglio di tutti di "volare basso" e aspettare fino a quando una grande catastrofe attirerà l'attenzione dell'Organizzazione Arellano Felix (Cartello di Tijuana) e pianifica di volare a Juarez per trovare Amado.

Il Ramon, fratello minore di Arellano Felix, va in missione per uccidere El Chapo. L'attentato si trasforma in un massiccio scontro a fuoco e in un bagno di sangue all'aeroporto di Guadalajara; viene ucciso anche il cardinale Juan Jesús Posadas Ocampo che guida la chiesa cattolica romana in Messico.

Nel frattempo Amado sta facendo le sue mosse per diventare il più potente narcotrafficante: trascorre del tempo a Cuba lavorando a un accordo con Cali, divenuto dominante nella produzione di cocaina da quando Pablo Escobar è stato ucciso dalle forze speciali colombiane. L'organizzazione migliorata di Amado che utilizza tecnologie come i cercapersone wireless per fornire istruzioni resiste alle indagini americane. Amado contatta anche Hank per costruire una partnership per spostare la cocaina e riciclare denaro.

Andrea continua a portare avanti le sue indagini e collega Hank al riciclaggio di denaro effettuato attraverso un casinò a Tijuana, per conto dell'omonimo Cartello.

Victor pensa che la ragazza che sta cercando potrebbe essere stata in un serial killer che prende di mira giovani donne.

Agente sul posto[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Boots on the Ground
  • Diretto da: Alejandra Márquez Abell
  • Scritto da: Iturri Sosa[2]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La morte del cardinale Juan Jesús Posadas Ocampo sconvolge il Messico; il paese si prepara al NAFTA e ciò spinge la politica alla formazione di una task force dell'esercito messicano. A guidarla sarà il generale Rebollo, noto per aver bruciato milioni in contanti e droga. Walt delude la compagna Dina chiedendo un trasferimento per andare in Messico per alcuni mesi ed entrare a far parte della task force.

La task force arriva vicina alla cattura Benjamin Arellano Felix, ma viene ostacolata da un violento salvataggio guidato da Ramon. Benjamin decide di fuggire da Tijuana e lascia Enedina al comando.

Victor inizia a indagare su una fabbrica di ricambi per auto per cercare indizi sul serial killer che rapisce e uccide le ragazze.

El Chapo è arrestatilo da agenti di pattuglia di frontiera guatemalteca che egli ha corrotto: il governo messicano ha messo su di lui una taglia di 15 milioni di pesos che convincono gli agenti a tradire il narcotrafficante.

La jefa[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: La Jefa
  • Diretto da: Alejandra Márquez Abella
  • Scritto da: Alec Ziff e Isaac Gomez[2]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Victor trova finalmente il corpo della ragazza che sta cercando. Il medico legale non è in grado di aiutare Victor con un'indagine, dato che la polizia messicana è povera di strumenti di indagine, quindi Victor chiama la DEA nel tentativo di scambiare informazioni in cambio di un possibile test del DNA per le tracce lasciate dal serial killer.

Il Messico è sconvolto da un nuovo omicidio: la vittima è Luis Donaldo Colosio, ucciso durante un comizio. Colosio era il candidato presidente del PRI e come tale (essendo all'epoca di fatto il Messico un sistema monopartotico) sicuramente sarebbe stato eletto. L'omicidio è probabilmente dovuto al fatto che Colosio, a sorpresa, dopo l'ufficialità della sua candidatura, aveva pubblicamente affermato di voler lottare contro la corruzione.

Un narcojunior viene catturato sulla via del ritorno in Messico con 14.000 dollari in contanti e una pistola 9 mm nel vano portaoggetti. Walt interroga il narcojunior per individuare Francisco Arelleno Felix. Riesce così ad arrestarlo mentre Ramon scampa a stento da uno scontro a fuoco.

Il narcojunior si rende conto di essere stato manipolato, mentre Ramon usa il narcojunior per alimentare una struttura alla task force dell'esercito ed eseguire un attacco di vendetta.

Il cartello di Cali deve chiudere i battenti a causa della pressione dell'esercito e Amado si assicura una nuova fornitura di cocaina dal Cartello di Norte del Valle.

Enedina è il nuovo boss del Cartello di Tijuana e si scaglia contro Mayo (bruciando le sue barche), il Cartello di Sinaloa (uccidendo Azul) e tentando di uccidere Amado.

La voce[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: La Voz
  • Diretto da: Luis Ortega
  • Scritto da: Clayton Trussell e Maggie Cohn

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un camioncino per la distribuzione del giornale "La Voz" viene attaccata da una bomba e Andrea è oggetto di intimidazioni in seguito alla sua segnalazione sugli assassini di Colosio.

Victor, diventato un informatore della DEA di El Paso al fine di ottenere il test del DNA sul serial killer delle ragazze, mette in pericolo la sua vita e sfortunatamente ha risultati inconcludenti. Decide di indagare nella zona industriale e iniziare a fare domande ad altre donne che lavorano in fabbrica.

Mayo ed El Chapo formano un'alleanza contro il cartello di Tijuana con Amado che fornisce supporto finanziario alla causa. La task force dell'esercito messicano cattura il narcojunior e inizia un interrogatorio con metodi poco ortodossi per ottenere da lui le informazioni che desiderano.

Il Cartello di Tijuana sta iniziando a sentire la pressione del contraccolpo delle proprie azioni. Hank blocca i conti di Amado per costringerlo a smettere di sostenere lo spargimento di sangue, che sta crearndo problemi agli affari del PRI.

Intanto Andrea e i suoi colleghi indagano su una serie di documenti del PRI ottenuti attraverso una talpa.

L'ultimo ballo[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Last Dance
  • Diretto da: Luis Ortega
  • Scritto da: Carlo Bernard e Clayton Trussell

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Torturare Alex non serve, quindi Walt cambia tattica. Andrea passa al setaccio i documenti finanziari legati a Hank e al PRI. Amado fa progetti per il futuro.

La resa dei conti[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: The Reckoning
  • Diretto da: Amat Escalante
  • Scritto da: Carlo Bernard e Clayton Trussell

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Andrea fa un collegamento sorprendente, innescando una catena di eventi. Walt si avvicina a Benjamín con l'aiuto di Alex. Hank minaccia Amado.

La vita in tempo di guerra[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Life in Wartime
  • Diretto da: Amat Escalante
  • Scritto da: Carlo Bernard

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Le autorità di Messico e USA si mettono al lavoro per rintracciare Amado. In prigione, Chapo si prepara a mostrare chi comanda. Enedina affida una missione a Ramón.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Shows A-Z - Narcos: Mexico on netflix, su TheFutonCritic.com.
  2. ^ a b c d e f (EN) Narcos, su Writers Guild of America West.