Episodi di Grey's Anatomy (quattordicesima stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Grey's Anatomy.

Grey's Anatomy Logo.svg

La quattordicesima stagione della serie televisiva Grey's Anatomy, composta da 24 episodi,[1] viene trasmessa in prima visione assoluta negli Stati Uniti d'America da ABC dal 28 settembre 2017[2] al 17 maggio 2018. In Italia la stagione è stata trasmessa da Fox Life, canale a pagamento della piattaforma satellitare Sky, in due parti: la prima dal 16 ottobre al 18 dicembre 2017, e la seconda dal 5 marzo al 18 giugno 2018. In chiaro è trasmessa da RSI LA1 dal 6 marzo 2018.

Kim Raver ricompare come guest star per un arco di episodi nel ruolo della dottoressa Teddy Altman, segnando il ritorno del suo personaggio dopo l'uscita di scena nel finale dell'ottava stagione.

Martin Henderson invece, interprete del dottor Nathan Riggs, esce di scena nel quinto episodio della stagione dopo essere entrato nel cast regolare della serie dalla dodicesima stagione.[3]

È questa l'ultima stagione per Jessica Capshaw e Sarah Drew, interpreti della dottoressa Arizona Robbins la prima e della dottoressa April Kepner la seconda, le quali escono di scena dopo dieci e nove stagioni rispettivamente.

Al termine di questa stagione anche Jason George, interprete del dottor Benjamin Warren, esce dal cast principale,

Il 7º episodio della stagione, Chi vive, chi muore, chi racconta la sua storia, è stato il 300º della serie; il 13º episodio della stagione, Hai davvero presa su di me, è un backdoor pilot che ha dato origine allo spin-off Station 19 con protagonista Ben Warren.

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
1 Break Down the House Abbatti la casa 28 settembre 2017 16 ottobre 2017
2 Get Off on the Pain Distratti dal dolore 28 settembre 2017 23 ottobre 2017
3 Go Big or Go Home Vai alla grande o vai a casa 5 ottobre 2017 30 ottobre 2017
4 Ain't That a Kick in the Head? È stata una vera sorpresa 12 ottobre 2017 6 novembre 2017
5 Danger Zone Zona di pericolo 26 ottobre 2017 27 novembre 2017
6 Come on Down to My Boat, Baby Vieni in barca con me, baby 2 novembre 2017 4 dicembre 2017
7 Who Lives, Who Dies, Who Tells Your Story Chi vive, chi muore, chi racconta la sua storia 9 novembre 2017 11 dicembre 2017
8 Out of Nowhere Fuori dal nulla 16 novembre 2017 18 dicembre 2017
9 1-800-799-7233 Quattro stagioni in un giorno 18 gennaio 2018 5 marzo 2018
10 Personal Jesus Personal Jesus 25 gennaio 2018 12 marzo 2018
11 (Don't Fear) The Reaper (Don't Fear) The Reaper 1 febbraio 2018 19 marzo 2018
12 Harder, Better, Faster, Stronger Harder, Better, Faster, Stronger 8 febbraio 2018 26 marzo 2018
13 You Really Got A Hold On Me Hai davvero presa su di me 1º marzo 2018 2 aprile 2018
14 Games People Play Le regole del gioco 8 marzo 2018 9 aprile 2018
15 Old Scars, Future Hearts Vecchie cicatrici, cuori nuovi 15 marzo 2018 16 aprile 2018
16 Caught Somewhere In Time Sospesi nel tempo 22 marzo 2018 23 aprile 2018
17 One Day Like This Un giorno come questo 29 marzo 2018 30 aprile 2018
18 Hold Back the River Trattieni le lacrime 5 aprile 2018 7 maggio 2018
19 Beautiful Dreamer Beautiful Dreamer 12 aprile 2018 14 maggio 2018
20 Judgement Day Il giorno del giudizio 19 aprile 2018 21 maggio 2018
21 Bad Reputation Una brutta reputazione 26 aprile 2018 28 maggio 2018
22 Fight For Your Mind Combatti per la tua mente 3 maggio 2018 4 giugno 2018
23 Cold As Ice Freddo come il ghiaccio 10 maggio 2018 11 giugno 2018
24 All of Me Tutto di me 17 maggio 2018 18 giugno 2018

Abbatti la casa[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo Originale: Break Down The House
  • Diretto da: Debbie Allen
  • Scritto da: Krista Vernoff

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Owen scopre che la sorella, Megan, è viva, e tutto il personale del Grey Sloan viene mobilitato per il suo arrivo. La ragazza giunge in ospedale accompagnata da una vecchia conoscenza dei dottori di Seattle, ovvero la dottoressa Teddy Altman. Nel frattempo, tra Maggie e Jackson sembra nascere qualcosa di serio, mentre Arizona, dimenticata Eliza, incontra in un bar una misteriosa ragazza, Carina, e scopre, una volta a casa, che si tratta della sorella di Andrew DeLuca.

  • Il titolo originale si riferisce all'omonimo brano di Laidback Luke.

Distratti dal dolore[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo Originale: Get Off on the Pain
  • Diretto da: Kevin McKidd
  • Scritto da: Krista Vernoff

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Incapace di darsi pace per l'esito dell'intervento eseguito su Megan Hunt, Meredith prima si sfoga e poi propone un intervento rivoluzionario: un trapianto di parete addominale. La paziente accetta di sottoporsi all'operazione, nonostante il parere contrario della famiglia. Per trovare il donatore adatto, Meredith sguinzaglia tutti gli specializzandi sperando di trovare presto ciò che trova. Nel frattempo, Carina DeLuca - dopo aver portato avanti la sua relazione intima con Arizona - propone alla dottoressa Bailey il suo studio sull'anatomia femminile e ottiene il via libera, scatenando la curiosità delle colleghe. Owen e Teddy cercano di rintracciare il figlio di Megan, che si trova ancora in Iraq. Intanto Megan riunisce la famiglia per parlare con Owen del suo matrimonio, facendogli promettere che se dovesse succederle qualcosa si occuperà di suo nipote. Owen decide di affrontare Amelia, parlandole dolcemente, ma lei non la prende bene e pensa solo che Teddy sia gelosa e che la famiglia di Owen semplicemente non la apprezzi. Jo deve gestire l'imbarazzo per essere andata a letto con lo specializzando da tutti soprannominato "Occhiali", e poi gli soffia il posto all'intervento di Meredith. Si confida, raccontando di aver paura di Alex dopo averlo visto aggredire Andrew. A quel punto, Alex confessa a Joe di aver trovato suo marito. E aggiunge che non le farebbe mai del male, facendola tornare da lui. Mentre April e Jackson si confrontano, e April annuncia di volersene andare, entrambi gli interventi - quello su Megan e sul ragazzo operato da Amelia - hanno un esito positivo. Amelia dà a Owen il consenso di stare con Teddy, se vuole, e lui la bacia. Ma Teddy non vuole essere l'altra donna e vuole che restino solo amici finché lui è sposato. Infine, Amelia partecipa come volontaria allo studio di Carina, scoprendo di avere un grosso tumore al cervello...

  • Il titolo originale si riferisce all'omonimo brano di Gary Allan

Vai alla grande o vai a casa[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo Originale: Go Big or Go Home
  • Diretto da: Chandra Wilson
  • Scritto da: Meg Marinis

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Da ormai 7 giorni, Amelia studia il suo tumore al cervello, di cui non ha ancora parlato a nessuno e chiama il suo ex insegnante, il migliore neurochirurgo che conosca, Tom Koracick. Uno psichiatra dell'ospedale, il dottor Carr, dev'essere operato così Meredith - sua vecchia paziente - ne approfitta per chiedergli un consulto sull'incapacità di combattere il cattivo umore per raccontargli tutta la sua storia con Nathan. Su insistenza del dottor Koracick, Amelia informa il dottor Webber del suo stato: non potrà più operare né fare consulti finché non sarà sottoposta a un intervento. All'ospedale arriva il celebre Harper Avery a fare le pulci al bilancio dell'ospedale e decide di ritirare all'ospedale il finanziamento della fondazione Avery. La dottoressa Bailey lo convince a cambiare idea, ma viene licenziata. Quando torna da lui per fargli cambiare idea, lo trova privo di vita. Jo chiede ad Alex di tornare a casa, e lui accetta. Amelia informa Owen della sua condizione e lui, insieme con Meredith, le sta vicino mentre si ricovera per prepararsi a essere operata.

È stata una vera sorpresa[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo Originale: Ain't That a Kick in the Head
  • Diretto da: Geary McLeod
  • Scritto da: Marlana Hope

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Amelia si prepara per essere operata. April viene designata responsabile delle decisioni in caso di necessità: in caso dovesse andare male, toccherà a lei "staccare la spina". Mentre Amelia è sotto ai ferri, nelle sapienti mani del dottor Tom Koracick, April è in chiesa a pregare di non dover prendere quella decisione. L'intervento viene seguito in diretta da Meredith, Alex, Maggie, Carina e il resto dello staff. Un imprevisto durante l'intervento viene minimizzato sia da Meredith sia da Tom e porta al risveglio di Amelia. Lei parla e sente le voci dei suoi amici e colleghi, ma solo nella sua mente. Non riesce a parlare. Nel frattempo il dottor Webber e la dottoressa Bailey conducono i colloqui per assumere nuovi medici, incappando in ogni genere di personaggi. Jackson, di ritorno dal funerale del nonno, accetta di togliere il proprio nome dall'intervento di Megan per non compromettere la corsa di Meredith al premio Harper-Avery. Meredith si occupa del decorso post-operatorio di Megan e le due donne parlando di Nathan: entrambe gli hanno detto di tornare dall'altra. Amelia soffre molto, ma ha ordinato di non darle alcun farmaco, in particolare antidolorifici e oppiacei, così i colleghi devono rispettare il suo desiderio. Quando incomincia a parlare, però, lo fa solo in francese. Poco tempo dopo, torna a parlare nella sua lingua. Ma qualcosa non va: è convinta che suo fratello Derek sia ancora vivo. Il suo cervello ha subito danni alla memoria. Nathan è volato a Baghdad per occuparsi del figlio adottivo di Megan, che si trova in ospedale. Chiama Meredith per un consulto e riesce a portarlo, con il suo aiuto, in ospedale a Seattle. DeLuca aiuta Amelia a capire che ora sta bene davvero e che è guarita ma questo non la aiuta a decidere cosa fare del suo matrimonio.

  • Il titolo originale si riferisce all'omonimo brano di Dean Martin

Zona di pericolo[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo Originale: Danger Zone
  • Diretto da: Cecilie Mosli
  • Scritto da: Jalysa Conway

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'episodio si muove fra presente e passato attraverso diversi flashback. Scopriamo la storia di Megan Hunt, l'incidente che l'ha coinvolta e la sua sparizione, per poi arrivare al suo ritorno di fiamma con Nathan Riggs. Viene mostrato anche il rapporto fra Owen e Megan, che trova nel fratello un punto di riferimento ma anche un uomo piuttosto severo, iperprotettivo, concentrato e teso mentre si trova in zona di guerra. Si scoprono anche le circostanze del fidanzamento di Nathan e Megan, con il rispettivo tradimento e la famosa collana-pegno d'amore che Nathan aveva donato a Megan, ma che apparteneva in realtà alla donna con cui l'aveva appena tradita.

  • Il titolo originale si riferisce all'omonimo brano di Kenny Loggins
  • La voce narrante in questo episodio è quella di Owen Hunt

Vieni in barca con me, baby[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo Originale: Come on Down to My Boat, Baby
  • Diretto da: Lisa Leone
  • Scritto da: Kiley Donovan

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Mentre Meredith è impegnata in un'operazione con una rarissima procedura medica, dietro pressioni di Jo, per salvare un giudice dalla terribile malattia che lo affligge, i colleghi maschi impiegati presso l'ospedale si prendono un (finto) giorno di malattia per fare un giro a bordo della nuova barca di Jackson. In attesa che Sofia torni a casa da lei, Arizona decide che è meglio troncare la sua relazione con Carina, mentre Amelia si prepara a tornare al lavoro dopo l'intervento subito. Insicura e nervosa, ripassa le basi sui suoi appunti universitari e parla con Owen: i due hanno deciso di divorziare ma di restare amici. Arizona, April, Maggie e la dottoressa Bailey si occupano di una bizzarra sparatoria accidentale, e della sua vittima, e Meredith apprende di essere nella lista dei nominati al prestigioso premio annuale Harper Avery. Purtroppo, però, il suo paziente muore in seguito all'intervento. La procedura non ha avuto successo. Ma prima che morisse, il giudice aveva avuto modo di consigliare a Jo di chiedere il divorzio da Paul, il marito violento da cui è in fuga da ormai molto tempo. Owen intanto finisce per baciare Carina.

Chi vive, chi muore, chi racconta la sua storia[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo Originale: Who Lives, Who Dies, Who Tells Your Story
  • Diretto da: Debbie Allen
  • Scritto da: Krista Vernoff

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'episodio è il numero 300 della serie. Meredith è in partenza per la cerimonia di premiazione del prestigioso Harper Avery, ma l'arrivo di alcuni feriti gravi in seguito a un incidente sulle montagne russe la convince a restare a Seattle. Infatti, ci sono tre feriti che omaggiano la storia passata della serie: tre specializzandi feriti che somigliano incredibilmente a Cristina, George e Izzie. Essi sono protagonisti di tre storie di profonda amicizia che richiamano alla memoria le esperienze passate dei chirurghi del Grey Sloan Memorial, soprattutto da parte di Meredith, Alex e Miranda. Mentre Meredith cura la specializzanda che ricorda la sua migliore amica, Cristina, Alex con Jo si occupa di quella incinta che a tutti ricorda Izzie, il suo grande amore, e la dottoressa Bailey opera il sosia di George. In attesa che Meredith vinca il premio - festeggiandolo anche insieme alla Yang, sebbene solo per telefono - l'episodio ci mostra una carrellata di ricordi (attraverso foto, luoghi, frasi, il particolare discorso di Jackson che ritira il premio per Meredith sul palco) dedicata a tutti i protagonisti che hanno reso grande la serie e che hanno avuto un'influenza determinante sui personaggi più amati: da Ellis Grey a, naturalmente, il dottor Stranamore, Callie, Mark e Lexie, e i tre Izzie, George e Cristina, tutti encomiati attraverso gli occhi, le lacrime e i sorrisi dei ricordi dei loro compagni di avventura, compresa la piccola Zola che con tanta nostalgia ricorda l'amato padre.

Fuori dal nulla[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo Originale: Out of Nowhere
  • Diretto da: Kevin McKidd
  • Scritto da: William Harper

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Meredith ha vinto l'agognato premio Harper Avery e viene intervistata da una rivista specializzata. Mentre Jo affronta il suo primo giorno come capo degli specializzandi, Ben continua la preparazione per diventare un vigile del fuoco e tutto sembra scorrere come al solito, finché un gruppo di hacker attacca il sistema informatico dell'ospedale, bloccandolo. La richiesta per ripristinarne la funzionalità è un riscatto di 20 milioni di dollari. I pazienti e gli interventi rischiano di venire gravemente compromessi, così il dottor Webber - dall'alto della sua pluridecennale esperienza - insegna agli specializzandi come muoversi senza l'aiuto della tecnologia. Per scoprire se il piccolo paziente di Alex ha già assunto un farmaco fondamentale - senza consultare la cartella clinica - Jo decide di interrogare tutto il personale infermieristico, fino a ricostruire le somministrazioni fatte al piccolo. Ma proprio mentre corre da Alex per comunicargli il risultato della sua ricerca, s'imbatte in un volto conosciuto: quello di Paul, il suo ex marito.

  • Il titolo originale si riferisce all'omonimo brano di Miles Davis

Quattro stagioni in un giorno[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo Originale: 1-800-799-7233
  • Diretto da: Bill D'Elia
  • Scritto da: Andy Reaser

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Jo finalmente affronta il marito violento, Paul Stadler (che nel frattempo ha dato una mano come chirurgo durante la crisi ospedaliera) e nella vicenda si inseriscono anche Alex e Meredith. Insieme a Paul c'è la sua nuova compagna, con la quale Jo riesce ad avere un breve colloquio per testimoniare la sua esperienza di abusi ricevuti e durante il quale comprende che anche lei è una vittima di Paul. Nel frattempo al Grey Sloan continua a collaborare con l'FBI dopo che un hacker ha compromesso il sistema informatico dell'ospedale, il tutto si risolverà grazie all'ingegno di uno dei nuovi specializzandi.

  • Il titolo si riferisce al numero nazionale contro le violenze domestiche in America.

Personal Jesus[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il marito di Jo, Paul, ha un incidente e viene portato al Grey Sloan Memorial Ospital. Lo stesso giorno arriva una donna incinta la quale è la moglie di Matthew, il paramedico che April ha lasciato all'altare per fuggire con Jackson. Un ragazzino innocente colpito da un poliziotto che lo credeva un ladro e un altro giovane autolesionista saranno tutti pazienti di April scaturendo una profonda riflessione sulla sua vita.

  • Il titolo originale si riferisce all'omonimo brano dei Depeche Mode.

(Don't Fear) The Reaper[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo Originale: (Don't Fear) The Reaper
  • Diretto da: Nicole Rubio
  • Scritto da: Elisabeth R. Finch

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Lo stress della gestione dell'ospedale e il dover accettare la scelta di Ben di diventare un pompiere di Seattle spingono la Bailey al limite, la quale crede di avere un infarto in atto e, tramite una scusa, si reca al Seattle Presbiterian per fare tutti i controlli possibili. Il risultato dell’ECG sembra tutto a posto ma la Bailey non è convinta. Chiama quindi il cardiologo responsabile dell’ospedale che la rassicura dicendole che va tutto bene e che lei è solo paranoica. Il cardiologo quindi chiama uno psicologo per Miranda. La Bailey chiama la Piers per un secondo consulto ma le chiede di mantenere il segreto. In seguito, sempre la Bailey, è costretta ad intervenire su una donna sotto infarto, salvandola, ma, ala fine, rimanendo vittima di una crisi e subendo un violento infarto. Webber e la Piers arriveranno all'ospedale per assisterla durante ben due interventi al suo cuore. Durante la puntata sono presenti numerosi flashback sul passato di Miranda a Seattle -tra i quali i ricordi con George O'Malley e Derek Sheperd- e sui luoghi della sua infanzia con i suoi genitori.

Harder, Better, Faster, Stronger[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo Originale: Harder, Better, Faster, Stronger
  • Diretto da: Jeannot Szwarc
  • Scritto da: Kiley Donovan

Trama[modifica | modifica wikitesto]

I dottori del Grey Sloan Memorial sono alla ricerca di un’idea che li porti a vincere l’ambito concorso di chirurgia il cui cospicuo compenso è stato messo in palio da un donatore anonimo (Jackson Avery) e la gestione del tutto è nelle mani della dottoressa April. In una accesa competizione, i diversi chirurghi hanno tre giorni per presentare un progetto completo. In particolare Amelia e Alex uniscono le proprie forze e, complice la giovane e adorabile Kimmie, affetta da un tumore al cervello in recidiva, ispirati dalla splendida voce della ragazza decidono lavorare su degli ultrasuoni che potrebbero curare l’inoperabile tumore. Meredith, sotto pressione per la recente vittoria dell’Harper Avery, viene illuminata, con l’aiuto di Jo, da Judy, una donna a cui tempo fa ha tolto la milza che torna in ospedale a causa di laceranti dolori dovuti alla crescita nel suo corpo di tante piccole milze funzionanti. Arizona, colpita dall’alta percentuale di morti per parto, sceglie di presentare un progetto di ricerca per capire quali siano le cause e conseguenze di queste morti precoci. Interessante ammire i diversi progetti descritti: tante idee che potrebbero essere le basi del futuro della medicina.

  • Il titolo originale si riferisce all'omonimo brano dei Daft Punk

Hai davvero presa su di me[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo Originale: You Really Got A Hold On Me
  • Diretto da: Nzingha Stewart
  • Scritto da: Stacy McKee

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In ospedale giungono due fratellini vittime di un’esplosione dovuta a un’esperimento scientifico non andato a buon fine. A scortare i piccoli al Grey Sloan sono il neo pompiere Ben Warren e la sua collega Herrera la quale è costretta a entrare in sala operatoria con Meredith in quanto, per salvare uno dei ragazzi da un’emorragia che gli sarebbe fatale, non può togliere la sua mano dall’aorta addominale del paziente. Tom Koracick, il neurochirurgo mentore di Amelia che ha operato al cervello la Shepherd, ritorna a Seattle per dare una svolta al progetto di Amelia e Karev per eliminare il tumore della piccola Kimmie. April continua a vivere un profondo cambiamento comportamentale, addirittura ubriacandosi con gli specializzandi.

  • Il titolo originale si riferisce all'omonimo brano dei Beatles

Le regole del gioco[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo Originale: Games People Play
  • Diretto da: Chandra Wilson
  • Scritto da: Jason Ganzel & Julie Wong

Trama[modifica | modifica wikitesto]

  • Il titolo originale si riferisce all'omonimo brano di Joe South

Vecchie cicatrici, cuori nuovi[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo Originale: Old Scars, Future Hearts
  • Diretto da: Ellen Pompeo
  • Scritto da: Tameson Duffy

Trama[modifica | modifica wikitesto]

  • Il titolo originale si riferisce all'omonimo brano dei All Time Low

Sospesi nel tempo[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo Originale: Caught Somewhere In Time
  • Diretto da: Nicole Rubio
  • Scritto da: Jalysa Conway

Trama[modifica | modifica wikitesto]

  • Il titolo originale si riferisce all'omonimo brano degli Iron Maiden

Beautiful Dreamer[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo Originale: Beautiful Dreamer
  • Diretto da: Jeannot Szwarc
  • Scritto da: Meg Marinis

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il giorno del giudizio[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo Originale: Judgment Day
  • Diretto da: Sydney Freeland
  • Scritto da: Julie Wong

Trama[modifica | modifica wikitesto]

  • Il titolo originale si riferisce all'omonimo brano degli Stealth

Una brutta reputazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo Originale: Bad Reputation
  • Diretto da: Kevin McKidd
  • Scritto da: Mark Driscoll

Trama[modifica | modifica wikitesto]

  • Il titolo originale si riferisce all'omonimo brano di Joan Jett

Combatti per la tua mente[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo Originale: Fight For Your Mind
  • Diretto da: Jesse Williams
  • Scritto da: Andy Reaser

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Alex ,dopo aver scoperto che sua madre non incassava più gli assegni da tempo,crede che sia morta quindi decide di partire con Jo per tornare nella sua casa d'infanzia. Quando arriva scopre che sua madre non è morta, bensì è "guarita" dalla schizofrenia ,conduce una vita normale e tutti i giorni si reca a lavoro presso la biblioteca del posto. Quando arriva sul luogo, la madre corre ad abbracciarlo per poi mandarlo via. Alex arrabbiato corre via insieme a Jo, ma dopo aver riflettuto decide di avvicinarsi a lei con una scusa banale, godere della sua guarigione e presentarle la sua fidanzata per invitarla al matrimonio. Nel frattempo Meredith deve tenere una conferenza sul progetto dei "mini fegati" elaborato insieme a Jo, ma dopo essere sfuggita ai giornalisti si rifugia nel bar per rimanere sola e bere un caffè. Lì incontra un uomo con i quale scambia una serie di battute, gioca e a cui mente sulla sua identità. Nonostante tutto l'uomo scopre la sua vera identità e le confessa di odiarla in seguito alla vittoria del premio Harper Avery. Dopo un'intensa chiacchierata Meredith presenta il suo nuovo progetto, ma prima di tutto decide di rivelare che il metodo inventato da sua madre era in realtà anche opera della dottoressa Cerone, ribattezzando così il "Metodo Grey" in "Metodo Grey-Cerone".

  • Il titolo originale si riferisce all'omonimo brano di Ben Harper

Freddo come il ghiaccio[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo Originale: Cold as Ice
  • Diretto da: Bill D'Elia
  • Scritto da: Bill Harper

Trama[modifica | modifica wikitesto]

April manda gli inviti al matrimonio di Alex e Jo. Mentre tutti non parlano d'altro, arriva grave in ambulanza Matthew (ex fidanzato di April) e fa capire che all'incidente in auto era presente anche April. Nel frattempo, dopo non aver dato più notizie di lei, si presenta la dr. Hermann per un consulto, perché ha paura che il tumore, operato da Amelia, possa essere tornato. April viene ritrovata sul luogo dell'incidente da Owen, è in ipotermia e non si sente più il battito. All'insaputa di Jackson, tutti cercano di fare il possibile per tenerla in vita. Arizona decisa ormai ad andare a New Yorkper il bene della figlia, comunica ufficialmente al capo la sua scelta. Dopo ore di interventi su April, ormai non resta che aspettare e pregare. Arizona fa sapere che April era lì, perché da mesi si frequenta con Matthew e sono innamorati. Quando ormai sembra non esserci più nulla da fare, April ascoltando le preghiere di Jackson si risveglia. La dr. Hermann sta bene, il tumore non è tornato e dovrà subire solo una semplice operazione che Amelia vuol cedere a un altro, perché non si sente di operarla, senza averle detto che la prima volta che l'ha operata, rendendola cieca, anche lei aveva un tumore al cervello. In realtà la Hermann lo sapeva e si scopre, che la verità della sua visita è fare una proposta di lavoro ad Arizona.

  • Il titolo originale si riferisce all'omonimo brano dei Foreigner

Tutto di me[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo Originale: All of Me
  • Diretto da: Debbie Allen
  • Scritto da: Krista Vernoff

Trama[modifica | modifica wikitesto]

È il giorno del matrimonio di Alex e Jo che, tra varie peripezie, alla fine riescono a sposarsi su un ferry boat in una cerimonia officiata da Meredith. Intanto anche April e Matthew riescono finalmente a dire il fatidico sì, mentre Arizona è pronta a tornare a New York da Callie (che è di nuovo single) con la figlia Sofia. Al Grey Sloan la Bailey vuole prendersi un anno sabbatico e incontra Teddy Altman e le offre il suo posto di Capo del reparto di chirurgia. Quest'ultima, incinta di Owen, le dice che ci penserà.

  • Il titolo originale si riferisce all'omonimo brano di John Legend

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) TV shows renewed for 2017–18 and beyond, su tvbythenumbers.zap2it.com, 13 febbraio 2017.
  2. ^ Grey's Anatomy Season 14 Premiere Date And More!, su women.com.
  3. ^ Martin Henderson Leaves Grey's Anatomy!, su ew.com.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione