Episodi di Grand Hotel - Intrighi e passioni (terza stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La terza stagione del serial televisivo spagnolo Grand Hotel - Intrighi e passioni (Gran Hotel), composta da 22 puntate da 80 minuti ciascuna, è stata trasmessa in Spagna su Antena 3 dal 22 gennaio al 25 giugno 2013[1] (compreso uno speciale intitolato La última noche en Gran Hotel, andato in onda dopo l'ultima puntata[2]).

In Italia la stagione va in onda su Canale 5[3][4] dall'8 agosto 2021[5] con due puntate a settimana: le prime otto puntate della stagione sono andate in onda dall'8 agosto al 5 settembre 2021[6], per poi riprendere la programmazione con le rimanenti quattordici puntate dal 22 luglio 2022[7][8].

Titolo originale Prima TV Spagna Titolo italiano Prima TV Italia
1 Baile de máscaras 22 gennaio 2013 Il ballo in maschera 8 agosto 2021
2 Propósito de enmienda 29 gennaio 2013 L'annullamento 15 agosto 2021
3 El secuestro 5 febbraio 2013 Il sequestro
4 Álbum de familia 12 febbraio 2013 Album di famiglia 22 agosto 2021
5 El juego de las apariencias 19 febbraio 2013 Il gioco delle apparenze
6 Lazos de sangre 26 febbraio 2013 Legami di sangue 29 agosto 2021
7 El círculo del mediodía 5 marzo 2013 Il circolo del meridione - Prima parte
Il circolo del meridione - Seconda parte 5 settembre 2021
8 La última noche 12 marzo 2013 L'ultima notte
9 El primer dia 19 marzo 2013 Il primo giorno 22 luglio 2022
10 Valtejar 2 aprile 2013 Valtejar
11 La venta 9 aprile 2013 La vendita 29 luglio 2022
12 El torreón 16 aprile 2013 Le nozze
13 Nobleza obliga 23 aprile 2013 Nobiltà comporta obblighi 5 agosto 2022
14 La subasta 30 aprile 2013 L'asta
15 La variante del dragón 7 maggio 2013 La variante del dragone 12 agosto 2022
16 El enemigo en casa 14 maggio 2013 Il nemico in casa
17 El escarmiento 21 maggio 2013 Il castigo 19 agosto 2022
18 La ejecución 28 maggio 2013 L'esecuzione
19 La salud de los difuntos 4 giugno 2013
20 Revancha 11 giugno 2013
21 El sacrificio 18 giugno 2013
22 Cólera 25 giugno 2013
Speciale La última noche en Gran Hotel

Il ballo in maschera[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Baile de máscaras
  • Diretto da: David Pinillos
  • Scritto da: Olatz Arroyo & Eligio R. Montero

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'episodio riparte da dove si era conclusa la stagione precedente: Julio e Alicia dopo aver fatto l'amore nella stanza segreta di Carlos sentono qualcuno entrare, ma poi la misteriosa persona fugge dopo aver notato la loro presenza. Il giorno dopo Alicia e Julio intuiscono che la persona che l'altra sera era entrata nella stanza era Ángela, lei e Carlos erano amanti, e probabilmente è in quella camera che si vedevano di nascosto. Julio fa in modo che Ángela trovi la foto di Carlos insieme all'uomo che si sospetta essere colui che aveva tentato di uccidere Andrés, poi Ángela ritorna nella camera segreta per rimetterla lì, venendo sorpresa da Alicia, la quale le rivela che è già a conoscenza del fatto che lei e suo padre erano amanti. Ángela afferma di non avere idea di chi fosse l'uomo insieme a Carlos nella fotografia, ricorda solo il giorno in cui venne scattata.

Ángela scopre che Ernesto ha lasciato il Grand Hotel, lui si era innamorato di Ángela e credendo che il suo fosse un amore non corrisposto è partito via, anche se in realtà Ángela lo ricambiava non avendo avuto l'occasione di dirglielo. Il Grand Hotel organizza il suo tradizionale ballo in maschera, Elisa viene a far visita a suo figlio in compagnia di Beatriz, un tempo lei e Sofía rivaleggiarono per il cuore di Alfredo, Elisa infatti spera che Beatriz possa riconquistare Alfredo e allontanarlo dalla famiglia Alarcón. Elisa cerca di convincere Alfredo a divorziare dalla moglie dato che risposandosi potrebbe avere altri figli, ma nonostante tutto Alfredo non vuole lasciare Sofía e per quanto riguarda il marchesato lo lascierà in eredità ad Alejandro che ormai ama come se fosse veramente suo figlio.

Julio si confronta con Isabel, sapendo che è stata lei a scrivere il biglietto nella speranza che Diego scoprisse che Julio e Alicia sono amanti avendo riconosciuto la sua calligrafia dato che è stato Julio a insegnarle a scrivere. Isabel afferma di aver agito per il bene di Julio dato che Alicia è sposata con un altro uomo e il loro è un amore senza futuro. Julio e Alicia rintracciano lo studio fotografico che si occupò dello scatto della fotografia, ma il proprietario afferma di non avere idea di chi sia la persona accanto a Carlos. Però Julio e Alicia non gli credono, e infatti l'uomo contatta la persona che era insieme a Carlos nella fotografia: il suo nome è Fernando Llanes.

Garrido pretende da Alicia il contenuto della cassaforte di Diego, lì ci sono i registri sulle tangenti pagate da Diego, se Alicia non acconsente a darglieli lui farà sapere a Diego che Julio è il suo amante. Diego ha capito che Garrido ha scoperto l'identità dell'uomo con cui Alicia lo tradisce e che in cerca di un profitto preferisce non dirgli niente, quindi lo picchia cacciandolo via dall'albergo. Julio spiega ad Ayala e Hernando che Llanes vuole attentare alla vita di Andrés. Quest'ultimo intanto ha un confronto con Alfredo, entrambi capiscono di avere una cosa in comune: hanno amato Alejandro e Juan come se fossero veramente i loro figli anche se non c'era un vincolo di sangue a unirli.

Lady confessa a Julio di aver sampre saputo che lui è un domestico, fin dal giorno del loro primo incontro, decide comunque di aiutarlo presentandolo come suo nipote alla festa in maschera, così sarà più facile per Julio passare inosservato tra gli invitati, sapendo che Fernando verrà lì per rubare la pellicola del matrimonio di Diego e Alicia, dato che è l'unica prova che possa ricondurlo al tentato omicidio di Andrés. Anche Ayala e Hernando vanno alla festa, mentre Julio e Alicia aprono la cassaforte di Diego rubando i documenti su cui Garrido vuole mettere le mani. Sofía indossando una maschera si spaccia per Beatriz cercando di sedurre il marito, mentre Javier, indossando pure lui una maschera, si spaccia per Alfredo basciando Beatriz, la quale però capisce subito l'inganno, e Alfredo si arrabbia capendo che sua moglie non cambierà mai e che lei ricorrerà sempre agli ingani e alle manipolazioni per ottenere ciò che vuole, decidendo di chiedere l'annullamento del matrimonio.

Diego schiaffeggia Isabel pretendendo di sapere da lei chi è l'amante di Alicia, ma Isabel per proteggere sia Julio che la moglie di Diego, decide di mentire affermando di aver scritto quel biglietto solo per estorcere del soldi ad Alicia, ma Diego non le crede. Andrés, sapendo che Fernando è nei paraggi, non si sente al sicuro, quindi si rifugia nella camera da letto di Alicia, ma proprio lì fa il suo arrivo Fernando che vuole a tutti i costi la pellicola. Alicia consegna a Garrido i documenti, ma quast'ultimo le punta contro una pistola: ciò che vuole è ucciderla e poi farà sapere che Julio era il suo amante, tutti crederanno che la morte di Alicia è stata un suicidio, infine consegnerà i documenti alla polizia e Diego finirà in prigione, infatti il vero intento di Garrido è quello di umiliare Diego e rovinargli la vita.

  • Ascolti Spagna: telespettatori 2 626 000 – share 14,2%[9].
  • Ascolti Italia: telespettatori 1 298 000 – share 10,50%[10].

L'annullamento[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Propósito de enmienda
  • Diretto da: David Pinillos
  • Scritto da: Daniel Castro, Moisés Ramos, María López Castaño & Eligio R. Montero

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Llanes ruba la pellicola dalla camera da letto di Alicia, quest'ultima rischia di morire per mano di Garrido, ma Isabel gli spara uccidendolo. Alicia si prende la colpa al suo posto, dando a Isabel il tempo di scappare da Cantaloa, mentre Ayala requisisce i documenti di Diego che Alicia aveva consegnato a Garrido. Isabel prima di abbandonare la città fa in tempo a lasciare una lettera d'addio a Julio. Diego abilmente riesce a rubare i documenti che Garrido gli aveva sottratto dalla stazione di polizia dato che in quelle carte ci sono le prove degli illeciti di cui lui e Teresa sono colpevoli.

Alfredo si rivolge a un avvocato per l'annullamento del matrimonio, il suo legale gli spiega che è necessario che un Alarcón possa testimoniare che Sofía lo abbia intenzionalmente ingannato facendo passare Alejandro per suo figlio. Alfredo e il suo avvocato tendono una trappola ad Javier: prima gli affidano il compito di riscuotere il denaro per gli stipendi del personale del Grand Hotel, e poi fanno in modo che venga derubato del denaro. Per evitare che Javier passi dei guai, lui scenderà a compromessi con Alfredo e testimonierà contro Sofía.

Ayala intuisce che non è stata Alicia a uccidere Garrido, quindi la scagiona, Teresa e Diego non capiscono per quale motivo Alicia abbia cercato di difendere Isabel, e lei si limita a rispondere che era in debito con lei e che la polizia probabilmente sarebbe stata severa con Isabel dato che era solo un'umile domestica benché avesse ucciso Garrido per difenderla, e che sapendo che alla fine Ayala avrebbe fatto cadere ogni accusa su di lei, ha dato a Isabel il tempo di scappare. Diego non le crede, ha capito che Alicia ha fatto fuggire via Isabel per evitare che gli rivelasse chi è l'amante con cui Alicia lo tradisce. Ayala ha scoperto che Julio e Alicia sono amanti, mettendoli in guardia, Garrido è morto proprio per colpa del loro segreto, comunque rivela a entrambi che ha scoperto qualcosa su Fernando: la casa in cui viveva era intestata a Carlos.

Con il licenziamento di Belén e la fuga di Isabel, servono altre domestiche per il Grand Hotel, e quindi ne vengono assunte di nuove, una di queste, Camila, si guadagna la simpatia di Ángela, inoltre sembra attratta da Andrés. Il piano di Elisa è quello di convincere Alfredo a sposare Beatriz in modo che quest'ultima possa dargli dei figli che possano escludere Alejandro dall'eredità del marchesato, ma Beatriz avendo capito quanto Alfredo sia legato al bambino, fa redigere un contratto che includa anche Alejandro nell'eredità di famiglia, e infatti ciò colpisce positivamente Alfredo, che sembra sempre più convinto di volere l'annullamento del matrimonio.

Javier, pur di recuperare i soldi (ignaro che è stato tutto un piano architettato da Alfredo) si rivolge a Sebastián che gli propone di vincerli con il gioco d'azzardo, finendo solo col perdere ancora più denaro, dovendo dei soldi a Santos. Alfredo riceve una lettera dove viene preteso un riscatto dato che Javier è stato preso in ostaggio, chiedendo ad Ayala di occupersi dell'indagine. Beatriz cerca di farsi alleata Teresa, sapendo che adesso Alfredo è un socio fastidioso per lei, con la promessa che se la aiuterà ad annullare il matrimonio con Sofía, finalmente Beatriz potrà sposarlo e lo convincerà ad allontanarsi dal Grand Hotel. Teresa accetta e promette all'avvocato di Alfredo che testimonierà contro sua figlia.

Julio e Alicia si preparano a tendere un'imboscata a Fernando, con l'aiuto di Ayala, ma Diego (sempre più sospettoso) pretende di accompagnare Alicia, la quale preferisce non dirgli che sta indagando sul tentato omicidio di Andrés. Julio si vede costretto a seguirli di nascosto, ma dato che Ayala è impegnato sulle sue indagini riguardanti la scomparsa di Javier, non prende parte all'imboscata, il piano va in fumo, Alicia inoltre ha un acceso confronto con Fernando pretendendo di sapere la verità sul suo legame con Carlos e Andrés. Lui si rifiuta di risponderle, promettendo ad Alicia che lascerà in pace sia lei che Andrés se la smetterà di indagare, Diego impulsivamente tenta di aggredirlo ma Llanes lo pugnala con un punteruolo, interviene Julio che colpisce con pugno Fernando costringendolo a fuggire, mentre Diego rischia di morire per via della ferita.

  • Ascolti Spagna: telespettatori 2 784 000 – share 14,5%[9].
  • Ascolti Italia: telespettatori 1 149 000 – share 9,80%[11].

Il sequestro[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: El secuestro
  • Diretto da: Manuel Gómez Pereira
  • Scritto da: Olatz Arroyo & Eligio R. Montero

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Diego è gravemente ferito, quindi Julio e Alicia lo portano al Grand Hotel, dove viene seguito da un medico, Diego viene sistemato nella sua camera da letto, grazie alle cure mediche è fuori pericolo. Quando Ángela scopre che a ferire Diego è stato Llanes, rimane sconvolta nel sentire quel nome. Ayala continua a indagare sulla scomparsa di Javier, interrogando Santos dando per scontato che sia stato lui a sequestrarlo dato che Javier gli doveva dei soldi, ma quest'ultimo si professa innocente.

Alicia va nella camera da letto di Julio, ma non avendo il coraggio di guardarlo, si limita a parlargli dall'altra parte della porta dicendogli che la loro relazione non può più andare avanti, sentendo che Diego ha rischiato di morire anche per colpa loro. Alicia però non si è accorta che l'uomo dall'altra parte della porta non è Julio ma Javier, il quale adesso conosce il segreto di sua sorella. Diego è ancora debole, e inizia a delirare, scambiando Alicia per Carlos accusando quest'ultimo di aver tradito la sua fiducia e che ciò gli è costata la vita.

Julio scopre che Javier si nasconde nella sua stanza, infatti ha inscenato un falso sequestro nella speranza che Alfredo e Teresa paghino un riscatto e poi userà i soldi per coprire il denaro del Grand Hotel e pagare il debito con Santos. Javier ha il coltello dalla parte del manico: Julio è costretto a reggergli il gioco altrimenti lo farà cacciare dal Grand Hotel rendendo pubblica la sua relazione con Alicia. Camila invita Andrés a farle da accompagnatore a una festa di paese, ma lui si rifiuta.

Sofía ha un confronto con sua madre: aveva origliato la conversazione tra Teresa e l'avvocato di Alfredo, adesso sa che lei testimonierà contro la figlia, e infatti Teresa prova solo indifferenza nei confronti del matrimonio di Sofía, l'unica cosa che vuole è sbarazzarsi di Alfredo per il bene del Grand Hotel, cosa facilitata dal fatto che Beatriz è riuscita a procurare un impiego ad Alfredo che gli permetta di stare al fianco del Re di Spagna, nel gabinetto.

Per Julio è sempre più difficile coprire Javier, prima lo fa alloggiare in una suite libera ma che poi è stata prenotata da una coppia di novelli sposi, e poi decide di nasconderlo nella stanza segreta di Carlos. Proprio lì Javier trova la vecchia fiaschetta di suo padre, Javier non è sorpreso che Alicia tradisce Diego, sapendo che non lo ama, e confida a Julio che nemmeno suo padre aveva una grande stima di lui, infatti se Carlos fosse vivo non avrebbe mai dato Alicia in sposa a Diego.

Julio non vuole rinunciare ad Alicia, è felice che Diego sia ancora vivo, sapendo che se fosse morto ciò avrebbe distrutto l'amore tra lui e Alicia, ma continua a sperare in un futuro con lei. Alicia ha sempre messo suo padre su un piedistallo, ma adesso si sta rendendo conto che non era la brava persona che credeva, interroga il cuoco dell'albergo chiedendogli cosa succese il giorno della morte di Carlos: lui le rivela che il padre era un uomo molto abitudinario, ogni mattina si faceva servire da un cameriere una tazza di café nella sua camera da letto, sempre della stessa marca e sempre dalla stessa teiera, negli ultimi giorni della sua vita aveva designato Andrés come suo domestico personale, era stato quest'ultimo a portargli il café, la teiera con cui veniva solitamente servito era bucata, e quindi furono costretti a usarne un'altra.

Alicia e Julio chiedono ad Andrés se quella mattina notò qualcosa di strano, Andrés fa a entrambi una rivelazione, Teresa e Ángela gli imposero di non farne mai parola, ma adesso è pronto a raccontare la verità: quella mattina Carlos invitò Diego a prendere il café con lui nella sua camera da letto, Carlos sospettava che il café fosse avvelenato e pretese che Diego ne bevesse una tazza, e infatti lo fece senza che si sentisse male, a quanto pare il café non era avvelenato. Andrés ricorda un'ultima cosa, Carlos aveva bevuto poco dopo dalla sua fiaschetta, quindi è probabile che l'arsenico con cui era stato avvelenato era proprio lì. Alicia non può fare a meno di sentirsi in colpa nei confronti del suo fratellastro, non trovando giusto che Andrés non sia a conoscenza di essere il figlio di Carlos.

Javier ha preso la fiaschetta, e poi va nel luogo dove l'uomo mandato da Teresa lascia i soldi del riscatto, sollecitata dal fatto che aveva ricevuto un pacco con dentro un dito tagliato di suo figlio (in realtà Javier aveva tagliato il dito dal cadavere di Garrido) poi arrivano Julio e Teresa i quali scoprono che Javier ha bevuto dalla fiaschetta, temendo che ci sia ancora l'arsenico con cui Carlos è stato avvelenato, ma Javier è in ottima salute, ciò vuol dire che il veleno non era nemmeno nella fiaschetta. Arriva Santos con i suoi scagnozzi, il piano prevedeva che Javier gli consegnasse un quarto della somma, ma lui adesso vuole molto più denaro, Julio però mette al tappeto i suoi uomini obbligando Santos a fuggire. Javier promette ad Alicia e Julio che terrà la bocca chiusa sulla loro relazione. Julio non se la sente di escludere Diego tra i sospettati, anche se quella mattina non aveva avvelenato il café di Carlos potrebbe comunque averlo fatto in un altro momento. Ángela invita suo figlio a concedere una possibilità a Camila la quale è riuscita a restituirgli il suo buon umore da quando Belén è partita, quindi Andrés vincendo le sue paure trova il coraggio di baciare Camila.

Alfredo firma il contratto con cui rinuncia alla sua carica come direttore dell'albergo, ma in quel momento il giardiniere trova il corpo senza vita di Beatriz. Diego è l'unico a sapere la verità, ovvero che è stata Sofía a ucciderla, era stato lui a trovare il cadavere per primo portando via il coltello con cui Sofía aveva ucciso la sua rivale in amore, quell'arma avrebbe potuto incriminarla, adesso sua cognata è in debito con lui e dovrà giurargli obbedienza, inoltre Diego ha lasciato accanto al cadavere di Beatriz un coltello d'oro, in modo che la polizia faccia ricadere la colpa sull'assassinio seriale che in passato terrorizzò Cantaloa. La notizia finisce sui giornali, e Benjamín legge l'articolo.

  • Ascolti Spagna: telespettatori 2 617 000 – share 13,7%[9].
  • Ascolti Italia: telespettatori 1 149 000 – share 9,80%[11].

Album di famiglia[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Álbum de familia
  • Diretto da: Manuel Gómez Pereira
  • Scritto da: Olatz Arroyo, Moisés Ramos & Eligio R. Montero

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Benjamín è tornato per scoprire chi è l'"emulatore" che gli ha addossato la colpa per la morte di Beatriz, riottiene il suo lavoro di maître al Grand Hotel dopo aver sabotato il colloquio di un altro che ambiva ad avere il posto. Teresa, dopo che Javier aveva inscenato il falso sequestro, lo punisce costringendolo a lavorare come domestico senza trattamenti di favore da parte di nessuno.

Alicia confessa a Ángela che Carlos voleva riconoscere Andrés come erede del Grand Hotel in una lettera che poi è andata bruciata, ciò porta a Ángela a litigare con Teresa avendo privato Andrés della sua eredità. Il Grand Hotel ha un ospite speciale, l'illusionista Harry Houdini, il quale sfida Ayala: quest'ultimo dovrà impedirgli di rubare entro un lasso di tempo un bracciale da una cassaforte del Grand Hotel. Anche se Ayala era dell'intento di rifiutare, Hernando lo costringe a raccogliere la sfida. Ayala ha capito che Beatriz non è stata uccisa dall'assassino del coltello d'oro, infatti l'arma rinvenuta accanto al corpo della vittima non aveva una lama larga quanto la ferita sul corpo della donna. Ayala e Benjamín capiscono entrambi che l'assassina è Sofía, l'unica che aveva un movente per uccidere Beatriz.

Alicia trova un carillon che apparteneva a suo padre, al suo interno ci sono delle fotografie e una lettera per Ángela. La ragazza viene sorpresa in flagrante da Teresa la quale tenta di convincerla a non indagare sulla morte del padre, spiegandole che Carlos nascondeva dei segreti orribili che preferirebbe non sapere. Julio, traendo spunto da uno dei trucchi di Houdini intuisce che forse Carlos avesse assunto il veleno il giorno prima che morisse e che ci ha messo molto tempo prima di agire, in effetti la sera prima della morte di Carlos quest'ultimo ebbe un malore mentre litigò con Javier (probabilmente era il veleno che lentamente iniziò a fare effetto) quel giorno Diego era fuori città e quindi non può essere lui la persona che avvelenò Carlos. Alicia domanda a Benjamín se ricorda qualcosa della notte prima del decesso del padre, il maître ricorda che Carlos cenò con la famiglia, litigò con loro anche perché disprezzava l'idea di lasciare il Grand Hotel in eredità a Teresa, Javier e Sofía, inoltre lo sentì mentre litigò con Ángela.

Alicia ripensa alle fotografie che ha visto, in una c'era Ángela in avanzato stato di gravidanza quando aspettava Andrés, era stata scattata 36 anni fa, ma Julio le fa notare che questo è impossibile dato che Andrés ha solo 29 anni. Ángela rivela ad Alicia di aver avuto un altro figlio da Carlos prima di Andrés, si chiama Ángel ma è vissuto solo tre giorni. Alicia riguarda le foto, Carlos ne fece scattare una con ciascuno dei suoi figli quando erano piccoli: una con Alicia, una con Javier e un'altra con Sofía. Poi legge la lettera che Carlos lasciò a Ángela dove le spiegava che il loro amore doveva rimanere segreto, e che per il bene degli Alarcón la cosa giusta era sposare Teresa, una donna del suo stesso ceto sociale. Alicia, leggendo quelle parole, rendendosi conto che suo padre era solo un ipocrita e un egoista, distrugge il carillon e trova così altre due fotografie che erano nascoste in uno scompartimento segreto del carillon, Carlos si era fatto fotografare con altri due bambini, il primo era Andrés mentre il secondo era Ángel, infatti non era morto.

Alicia spiega a Ángela che Ángel è ancora vivo, Carlos le fece credere che era morto, in questo modo è riuscito a tenerlo nascosto per anni. Il tempo a disposizione per Houdini è finito, lui è già sicuro di vincere perché in realtà non aveva mai messo il bracciale nella cassaforte, ma quando viene aperta il bracciale è al suo interno: Ayala aveva intuito il trucco, quindi era entrato nella suite di Houdini trovando il bracciale per poi metterlo nella cassaforte. Javier decide di unirsi all'esercito, principalmente per provocare Teresa. Julio e Alicia non si fidano di Ángela, quindi la seguono, fino a un convento a Santa Fe, e lì sorprendono Ángela in compagnia di Ángel il quale si rivela essere Fernando.

Le cose tra Camila e Andrés vanno sempre meglio, ma proprio quando quest'ultimo sembra ritrovare la sua serenità, fa il suo ritorno Belén, come ospite del Grand Hotel insieme a Gonzalo, che è diventato il suo nuovo amante. Diego, con la minaccia di consegnare ad Ayala il coltello con cui lei ha ucciso Beatriz, cerca di costringere Sofía a convincere Alfredo a restituire a Teresa il contratto da lui firmato dove rinunciava al titolo di direttore, ma Sofía non accetta di farlo dato che Alfredo sembra disposto a voler rimanere per salvare il suo matrimonio, tanto da strappare il documento. Diego decide dunque di far arrestare Sofía dando ad Ayala il coltello con cui sua cognata ha tolto la vita a Beatriz, ma non sarà necessario in quanto Benjamín ha ucciso una cameriera nella camera da letto di Sofía con un coltello d'oro, in modo da far ricadere la colpa su di lei.

  • Ascolti Spagna: telespettatori 2 742 000 – share 14,2%[9].
  • Ascolti Italia: telespettatori 1 454 000 – share 11,50%[12].

Il gioco delle apparenze[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: El juego de las apariencias
  • Diretto da: Carlos Sedes
  • Scritto da: Moisés Ramos, Xabi Puerta & Eligio R. Montero

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Fernando tenta di fuggire, Julio riesce a impedirglielo, ma Llanes gli punta contro una pistola, solo le suppliche di Ángela gli impediscono di premere il grilletto, e poi scappa. Ayala fa arrestare Sofía, ritenuta l'assissina dei coltelli d'oro, Alfredo trova varie ciocche dicapelli accanto al cadavere della cameriera trovata morta nella stanza di Sofía: appartenevano alle vittime uccise dall'assassino seriale, tra cui anche una di Beatriz. Alfredo consegna la prova ad Ayala il quale capisce che Sofía è innocente, infatti il vero assassino del coltello d'oro ha messo lì quella prova per incastrarla, inoltre Ayala si era accorto che c'erano alcuni capelli tagliati di Beatriz accanto al suo cadavere: Benjamín era entrato di nascosto nella stazione di polizia tagliando una ciocca dai capelli di Beatriz.

Julio e Alicia pretendono una spiegazione da Ángela, minacciandola di portarla alla stazione di polizia: Ángela confessa quindi la verità, in effetti era venuta a conoscenza del fatto che Ángel era sempre stato vivo poco prima della morte di Carlos, è per questo che litigò con quest'ultimo la sera prima del suo decesso. Ángel aveva assunto il nome di Fernando, Carlos frequentava segretamente il suo figlio illegittimo, tra l'altro anche Ángela dopo aver saputo che il suo primogenito era ancora vivo aveva iniziato da poco a legare con lui. Il problema è che Llanes ormai è ossesionato dal fatto che, essendo il figlio di Carlos, dovrebbe essere a tutti gli effetti il suo erede, ciò lo portò a diventare morbosamente invidioso di Andrés, pure lui figlio illegittimo di Carlos, benché egli intendesse riconoscere ugualmente Andrés come suo erede, è per questo che tentò di ucciderlo manomettendo i fili di rame del lampadario. Ángela chiede ad Alicia di non denunciare Fernando, il quale lascerà Cantaloa, inoltre ha capito che Julio è l'amante di Alicia, e adesso che lo ha scoperto può usare la cosa contro di lei.

Javier si sta rendendo conto che la vita militare non è come lui se l'aspettasse, ora teme che verrà mandato in missione nel continente africano, un luogo pericoloso per i soldati per via dei continui conflitti bellici. Ángela chiede a Teresa di mandare via Belén dal Grand Hotel dato che per Andrés è troppo umiliante vedere sua moglie insieme a Gonzalo, ma Teresa si rifiuta di farlo dato che Belén è a tutti gli effetti una cliente dell'albergo e anche se Andrés è il figlio di Carlos, per Teresa è alla stregua di un qualunque domestico. Anche se Gonzalo e Belén non sono ospiti graditi, Diego e Teresa decidono di farli rimanere al Grand Hotel dato che sono incuriositi dal fatto che sono diventati amici di Luis Quiroga il segretario dell'industria. Teresa autorizza Diego a sedurre Belén pur di scoprire per quale motivo è tornata al Grand Hotel con Gonzalo, ma Diego si rifiuta di essere infedele ad Alicia.

Ayala fa notare a Julio e Alicia che, tirando le somme, qualcosa non torna sul numero di coltelli d'oro che ci sono al Grand Hotel, perché esclusi quelli che l'assassino seriale ha rubato per uccidere le sue vittime, comunque nel ripostiglio ce n'è uno in più: questo significa che il vero assassino deve averne portato uno e aggiunto a quelli già presenti del servizio. Julio e Alicia vanno dall'orafo da cui l'albergo si rifornisce ma lo trovano morto, infatti Benjamín li ha battuti sul tempo. Gonzalo rivuole l'atto di proprietà delle miniere, ma questa volta non vuole usarlo per ricattare sua zia bensì per distruggerlo: le miniere apparentemente non valgono nulla ma in realtà presentano una grande quantità di wolframite, materiale di scarso valore ma che con la diffusione della corrente elettrica per l'illuminazione sarà indispensabile per la fabbricazione di filamenti per le lampadine, quindi il valore è in crescita. Teresa non sa che quella miniera è fonte di ricchezza, tutti credono che fosse il padre di Gonzalo il proprietario della miniera ma in realtà il certificato di proprietà attesta che le miniere appartenevano a Carlos quindi ora sono di proprietà di Teresa. Solo quando Gonzalo avrà distrutto quel contratto impedendo a Teresa di reclamare le miniere Quiroga accetterà di finanziare l'estrazione di wolframite.

Javier tenta di evitare l'arruolamento preferendo chiedere a suo cugino Claudio di farlo assumere alla Guardia Reale, impiego per nulla pericoloso e più appagante, ma il piano fallisce e viene assegnato a un reggimento in Africa. Belén entra nella camera da letto di Diego e dopo avergli fatto assumere un anestetico che aveva messo nel bicchiere da dove stava bevendo, approfittando del fatto che Diego è incosciente, ruba l'atto di proprietà delle miniere. Ángela convince Llanes a lasciare Cantaloa promettendogli che gli darà del denaro. Ayala fa a Julio una rivelazione: quando Benjamín ha lasciato Cantaloa erano sparite delle donne nella città dove risiedeva poco prima del suo ritorno, adesso hanno capito che è lui l'assassino del coltello d'oro. Julio e Ayala vanno al Grand Hotel per arrestare Benjamín il quale intanto ha attirato Alicia in una trappola con l'intenzione di ucciderla.

  • Ascolti Spagna: telespettatori 2 747 000 – share 14,2%.[9]
  • Ascolti Italia: telespettatori 1 454 000 – share 11,50%[12].

Legami di sangue[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Lazos de sangre
  • Diretto da: Carlos Sedes
  • Scritto da: Olatz Arroyo, Moisés Ramos, Eligio R. Montero & Daniel Castro

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Benjamín punta il coltello contro Alicia la quale però arriva con lui a un compromesso: la polizia lo sta cercando ma lei è disposta ad aiutarlo a nascondersi nella stanza segreta di Carlos. Julio però capisce che Benjamín è nella stanza segreta con Alicia quando vede accanto al passaggio segreto un orecchino che appartiene a quest'ultima, volutamente messo lì da Alicia. A quel punto Julio e Ayala con astuzia fanno in modo che Benjamín esca allo scoperto, poi Julio lo affronta riuscendo a sottometterlo, infine Ayala lo arresta.

Sofía viene scagionata da tutte le accuse, mentre Ayala e Benjamín si mettono a dialogare sulla morte di Beatriz: tutti e due sanno che comunque è stata Sofía a ucciderla, infatti Benjamín ha ucciso quella domestica con l'intento di incastrare Sofía e fargliela pagare dato che quest'ultima ha cercato di far ricadere su di lui la colpa della morte di Beatriz. Ayala va a trovare Sofía mettendosi a provocarla, accusandola di essere l'assassina di Beatriz, per incriminarla gli basterà solo trovare una prova, in ogni caso Ayala è stato promosso a detective per aver arrestato Benjamín.

Javier tenta in maniera maldestra di evitare il servizio militare fingendo di aver perso l'udito per un incidente durante il suo addestramento al tiro al bersaglio, ma il piano fallisce quando tutti scoprono il suo imbroglio durante la visita medica.

Violeta, la sorella minore di Ángela, va a trovarla, è diventata vedova da poco, il marito è morto per tubercolosi. Ottiene un lavoro come cuoca al Grand Hotel facendo in modo che un altro cuoco si procurasse delle ustioni mentre sollevava il pentolone.

Llanes va al Grand Hotel e lì parla con Andrés rivelandogli di essere suo fratello e che tutti e due sono in realtà i figli illegittimi di Carlos, a quel punto arriva Diego che gli spara. Llanes viene medicato dal personale del Grand Hotel, con Ángela a vegliare su di lui, ma purtroppo la ferita è troppo grave, gli rimane poco da vivere. Ayala pretende una spiegazione, a quel punto Ángela si vede costretta a mentire affermando che Llanes è solo un ladruncolo che aveva tentato di rubare al Grand Hotel.

Andrés pretende una spiegazione da sua madre, scoprendo che Alicia e Julio sapevano tutto, sentendosi tradito. Andrés si mette a litigare con Teresa, ormai stufo dell'arroganza degli Alarcón, sentendosi privato di ciò che in realtà spettava a lui. Teresa non prova compassione per nei suoi confronti, e lo licenzia, anche perché è ovvio che Andrés non ha più intenzione di prestare servizio come domestico al Grand Hotel.

Belén invece che consegnare l'atto di proprietà a Gonzalo e Quiroga, decide di darlo a Teresa, ora che quest'ultima ha scoperto quanto valgono quelle miniere, ma chiede prima un favore a Belén: è disposta a pagarla profumatamente ma lei prima dovrà fare un doppione del documento e consegnarlo a Gonzalo, in modo che quest'ultimo possa credere di avere la vittoria in pugno, è così lui si sobbarcherà le spese per l'estrazione della wolframite, a quel punto Teresa reclamerà le miniere con l'atto di proprietà originale e risparmiando sui costi del lavoro. Il piano di Belén funziona, e consegna il documento falso a Gonzalo che ignaro di tutto lo brucia, ma Teresa non rispetta la sua parte dell'accordo, infatti non solo non paga Belén ma la fa arrestare accusandola di aver tentato di rubare l'atto di proprietà.

Diego non può fare arrestare Sofía in maniera troppo diretta, in tal caso Alicia non lo perdonerebbe, quindi fa in modo che il coltello che Sofía ha usato per uccidere Beatriz venga trovato da un domestico, che lo consegna ad Alicia, la quale decide di darlo ad Ayala, ma prima di poterlo fare Sofía confessa alla sorella di aver ucciso lei Beatriz e che Diego dopo averlo saputo ha tentato di farla arrestare: facendo appello al fatto che sono sorelle le chiede di aiutarla.

Alicia va alla stazione di polizia e convince Benjamín a toccare il l'impugnatura del coltello che Sofía ha usato per assassinare Beatriz così che la colpa della morte della donna venga attribuita a lui, promettendogli che manterrà economicamente la famiglia di Benjamín. Alicia consegna il coltello ad Ayala il quale trova le impronte di Benjamín e di conseguenza non può più muovere accuse contro Sofía, lui è consapevole che è stata Alicia a far sì che le impronte digitali di Benjamín finissero sull'impugnatura del coltello ma decide di sorvolare sull'accaduto.

Llanes in punto di morte confessa a Julio che Carlos gli aveva trovato un lavoro in uno studio legale, lo aveva sempre considerato un padre amorevole finché non capì la sua vera natura quando lo costrinse a usare un nome falso per paura che si scoprisse che era suo figlio, poi arrivò a ignorarlo totalmente quando Carlos gli impedì di rubare del denaro dallo studio legale. In una lettera Carlos lo ripudiò spiegandogli che sarebbe stato Andrés il suo unico erede, di conseguenza Llanes si vendicò presentandosi ad Ángela rivelandole di essere il suo primogenito che lei per tutti quegli anni credeva morto per via delle menzogne di Carlos, privando così il padre dell'amore di Ángela che infatti non lo perdonò. Llanes muore chiedendo a Ángela di porgere ad Andrés le sue scuse.

Diego pretende una spiegazione ad Alicia che gli ha impedito di incriminare Sofía, ma lei inorridita da quello che suo marito voleva fare non intende giustificarsi, sebbene sia arrabbiata anche con Sofía per l'orrendo crimine che ha commesso, infatti non intende più dividere il letto con suo marito oltre a rinnegare Sofía come sua sorella, disgustata nel constatare quanta crudeltà ci sia nella sua famiglia.

Andrés lascia il Grand Hotel mentre Alicia lo guarda da lontano con un'espressione infelice. Alicia va a trovare Benjamín per l'ultima volta, quest'ultimo le rivela di avere tra i suoi effetti personali qualcosa per lei che potrebbe aiutarla a scoprire chi ha ucciso Carlos. Infine, Benjamín viene giustiziato.

  • Ascolti Spagna: telespettatori 2 513 000 – share 13,9%[9].
  • Ascolti Italia: telespettatori 1 579 000 – share 9,90%[13].

Il circolo del meridione[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: El círculo del mediodía
  • Diretto da: Sílvia Quer
  • Scritto da: Moisés Ramos & Eligio R. Montero

Trama[modifica | modifica wikitesto]

È Natale, Andrés adesso che ha lasciato il Grand Hotel lavora in un deposito di carbone, Javier è stato mandato insieme al suo plotone in Africa, mentre Teresa vuole che il Grand Hotel entri a far parte del circolo del meridione: la più grande catena di alberghi di lusso dell'Europa Meridionale. Benjamín aveva lasciato una boccetta ad Alicia, lei e Julio la consegnano ad Ayala che con il Saggio di Marsh scopre che contiene dell'arsenico, è probabile che in quella boccetta ci fosse il veleno che è stato usato per uccidere Carlos.

Tutto il plotone di Javier è stato sterminato, ma Javier è sopravvissuto, torna a casa incolume venendo premiato con la medaglia al valore dopo che il nemico lo avevano catturato benché sia riuscito a fuggire. Alfredo non accetta di aderire al circolo del meridione dato che per far sì che il Grand Hotel possa avere i requisiti per entrarvi è necessario installare una linea telefonica in tutte le stanze dell'albergo, trovando imprudente investire tutto quel denaro per i lavori. È necessario mettere la nozione ai voti del consiglio direttivo, Alfredo costringe Javier a votare contro la madre promettendogli che lo aiuterà a mantenere il suo segreto: Javier non è morto insieme agli altri soldati perché aveva disertato, Alfredo lo aveva capito per via di alcune incongruenze nel racconto del cognato. Teresa, Alicia e Diego votano a favore dell'adesione al circolo del meridione mentre Alfredo, Javier e Sofía votano contro, di conseguenza in caso di parità stando allo statuto del Grand Hotel, la decisione finale spetta ad Alfredo in qualità di direttore, e lui respinge la nozione. Ad un tratto arriva Andrés, infatti Alicia e Teresa gli avevano proposto di riconoscerlo come membro legittimo della famiglia Alarcón con un posto nel consiglio direttivo, e infatti vota a favore di Teresa che ottiene la maggioranza.

Ora Andrés può entrare nell'alta società, gli viene assegna una delle stanze più lussuose dell'albergo, si riconcilia con Alicia, Julio e Ángela, e sebbene Sofía e Javier mal sopportano la sua presenza al contrario Alicia è felice che ora Andrés è un suo pari, i due si mettono a cenare insieme nella sala ristorante. Alfredo ormai ha capito che Teresa riuscirà sempre ad avere la meglio contro di lui, decide dunque di lasciare il Grand Hotel e Cantaloa con Sofía e Alejandro, vende quindi a Quiroga le sue quote del Grand Hotel in cambio dell'atto di proprietà della miniera (che in realtà è quello falso che gli aveva consegnato Belén) venendo così truffato a sua insaputa, mentre Quiroga cede le quote a Teresa per una somma molto modesta.

Julio scopre che la boccetta che conteneva l'arsenico è identica a quelle della dispensa dei farmaci del Grand Hotel, facendo una ricerca scopre che sulla boccetta c'è scritta una data, risale al giorno dell'acquisto, e stando ai registri era stato Carlos a ordinarla per curare Teresa quando la moglie si ammalò. Alicia mostra a Julio delle lettere che Teresa gli spedì quando stava male, a quel tempo Alicia studiava a Madrid, infatti Teresa le spiegò che Carlos la stava curando personalmente somministrandole le medicine, ma stranamente le condizioni di salute di Teresa migliorarono quando lei smise di assumere quei medicinali. Inizia a farsi strada l'idea che Carlos stesse avvelenando Teresa per ucciderla, e che lei scoprendolo ha usato proprio l'arsenico per uccidere il marito per avere salva la vita.

È da tanto che Alicia non dorme con Diego, il quale vuole riconquistarsi la stima della moglie, tanto da raccontarle che Carlos effettivamente voleva uccidere Teresa: i due avevano litigato dato che lei non accettava che il marito avesse deciso di lasciare il Grand Hotel ad Andrés piuttosto che ad Javier, lei lo trovava ingiusto dato che è stata la famiglia di Teresa a fondarlo, in quanto donna per la legge lei non poteva ereditare ed è per questo che il padre di Teresa intestò il Grand Hotel al genero Carlos, e lei non poteva accettare che a ereditarlo sarebbe stato il figlio illegittimo del marito. Teresa era disposta a togliere ogni potere al marito appellandosi al tribunale facendo leva sul fatto che aveva avuto dei figli fuori dal matrimonio, oltre alla malversazione e ai debiti accumulati, in modo che venisse riconosciuta a Carlos l'infermità mentale di conseguenza Carlos tentò di ucciderla con l'arsenico, ma quando Diego scoprì quello che voleva fare salvò Teresa impedendole di assumere altro veleno.

Julio e Alicia, nella stanza segreta di Carlos, trovano una polizza assicurativa: Carlos aveva disposto che in caso di morte Ángela avrebbe potuto beneficiare dei soldi dell'assicurazione sulla vita di Carlos, una cospicua somma di denaro. Julio, fingendosi Ayala, interroga il dirigente assicurativo che avrebbe dovuto convalidare la polizza, il quale gli confessa che fu costretto a redigere una polizza falsa che vedeva Teresa come intestataria del denaro, lei usò quei soldi per appianare i debiti che Carlos aveva contratto.

Dato che Benjamín, il maître dell'albergo, si è rivelato un assassino seriale, il circolo del meridione non vuole più che il Grand Hotel si unisca a loro, quindi Teresa decide di farla pagare agli altri albergatori montando contro di loro degli scandali e attraverso atti di sabotaggio. Un rappresentante del circolo del meridione va al Grand Hotel per porre le sue scuse a Teresa e rinnovare l'invito a unirsi a loro, inoltre vorrebbero conferirle il ruolo di presidentessa. Javier viene interrogato da un rappresentante dell'esercito, il quale dal racconto dell'uomo capisce che Javier ha disertato, di conseguenza verrà processato.

Quando Teresa va in camera da letto trova tutti i mobili nella stessa disposizione che avevano il giorno in cui Carlos venne trovato morto nel letto, sono stati Julio e Alicia a disporli in quella maniera seguendo le esatte indicazioni di Ángela (la prima che trovò Carlos senza vita sul letto) solo allo scopo di provocare Teresa e vedere la sua reazione. Teresa impulsivamente apre il cassetto dove a quel tempo era riposta la boccetta con dentro l'arsenico, Alicia l'aveva messa lì deducendo che anche allora il veleno fosse stato messo proprio in quel cassetto, e il fatto che Teresa lo abbia subito trovato lì è la conferma che era stata lei ad avvelenare il marito. Alicia accusa sua madre di essere un'assassina ma Teresa fa cadere per terra la boccetta rompendola: adesso sua figlia non ha più prove contro di lei.

  • Ascolti Spagna: telespettatori 2 578 000 – share 14,0%.[9]
  • Ascolti Italia (prima parte): telespettatori 1 579 000 – share 9,90%[13].
  • Ascolti Italia (seconda parte): telespettatori 1 579 000 – share 8,80%[14].

L'ultima notte[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: La última noche
  • Diretto da: Sílvia Quer
  • Scritto da: Ana Domínguez, Eligio R. Montero & Moisés Ramos

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Javier viene processato dal tribunale militare, per l'accusa di diserzione viene spogliato della medaglia al valore e condannato a morte. Javier viene messo in cella dove fa amicizia con Francisco, un altro prigioniero destinato alla pena di morte. Benché Alfredo sia arrabbiato con Teresa dopo aver scoperto che l'acquisizione della miniera in realtà era una truffa, decide di chiedere la grazia per Javier, ottenendola cedendo il suo titolo di marchese.

Alicia si arrabbia con Julio quando scopre che egli ha rivelato ad Ayala che l'arsenico che uccise Carlos gli era stato somministrato da Teresa, infatti è pur sempre sua madre e non ha mai avuto intenzione di farla arrestare. Julio cerca di farle capire che non aveva scelta, ormai con le loro indagini si erano già spinti troppo oltre, adesso il giudice metterà in piedi un'istruttoria contro Teresa. Quest'ultima capisce che è stato Benjamín a dare ad Alicia la boccetta contente l'arsenico, in effetti Teresa l'aveva affidata a lui dopo che Carlos morì, però durante il processo, Teresa obbliga il medico che falsificò la data di morte di Carlos a dare la colpa a Ángela in modo che dichiari davanti al giudice che era stata quest'ultima a pagarlo.

Ora è Ángela la principale sospettata, Julio e Alicia cercano di farla fuggire per evitare che venga arrestata, ma lei si rifiuta di scappare, intende dimostrare la sua innocenza in tribunale, ma le cose peggiorano quando Teresa fa deporre Belén: l'ha riassunta dandole l'incarico di capo governante, in cambio lei mente affermando di aver visto Ángela usare l'arsenico che viene custodito al Grand Hotel. Julio chiede aiuto a Sebastián, grazie a lui rintraccia gli uomini che Teresa aveva assoldato per dissotterrare Carlos, cerca di convincerli con le maniere forti a deporre in tribunale, ma loro si mettono a picchiarlo. Fuori di sé dalla rabbia, Julio va dal medico che Teresa aveva corrotto e lo costringe (con la minaccia di ucciderlo) a ritrattare la confessione.

Quando Javier viene a sapere che gli è stata concessa la grazia, non riesce a esserne felice, sapendo che Francisco non sarà altrettanto fortunato, oltre al fatto che non sente di meritare questa fortuna, confessando a Francisco che non è mai sceso in battaglia, aveva disertato poco dopo lo sbarco in Marocco. Francisco cerca di fargli capire che, solo perché un uomo ha paura della guerra, non per questo merita di essere giustiziato. Francisco si prepara per la sua esecuzione, lui e Javier si abbracciano, Francisco gli affida la sua medaglietta, chiedendogli di darla alla sua fidanzata, infine viene fucilato.

Alicia depone contro sua madre in tribunale, ammettendo che Teresa ha distrutto la boccetta con dentro l'arsenico che uccise Carlos davanti ai suoi occhi, accusandola di essere solo una bugiarda e una manipolatrice. Teresa stanca di tutte queste accuse si arrabbia con la figlia ammettendo che la sua è stata una vita di umiliazioni, il marito non ha fatto che tradirla e poi ha tentato di ucciderla, rivelando ad Alicia che Carlos usò l'arsenico per togliersi la vita, infatti Teresa gli fece credere che era riuscita a convincere il tribunale ad interdirlo, e quindi lui per evitare di essere umiliato ha commesso suicidio. Teresa aveva cercato di evitare che tutti scoprissero la verità perché per legge a Carlos non sarebbe stata concessa una sepoltura cristiana e l'agenzia assicurativa non avrebbe accordato a Teresa il denaro della polizza, di cui il Grand Hotel aveva bisogno per pagare i suoi debiti. Adesso che Alicia ha messo Teresa nella posizione di dire tutta la verità davanti al tribunale, sarà obbligata a restituire il denaro della polizza.

Carlos lasciò un biglietto dove dichiarava l'intenzione di togliersi la vita, è l'unica prova che può scagionare Teresa, ma Diego riesce a impadronirsene, e con la minaccia di non consegnarlo al giudice obbliga Teresa a firmare un contratto dove lei gli attesta il Grand Hotel e le miniere, infatti anche se Diego dovrà risarcire il denaro della polizza, per lui non sarà un problema grazie ai guadagni delle miniere. All'insaputa di tutti è stato Diego a causare la morte di Carlos, in realtà in principio era stato proprio Diego a convincerlo ad avvelenare lentamente Teresa, in cambio della nomina a direttore del Grand Hotel e alla mano di Alicia, il biglietto era stato scritto da Carlos ma in realtà tutti avrebbero creduto che a scriverlo fosse stata Teresa così che tutti avrebbero creduto che lei si sarebbe tolta la vita con l'arsenico una volta assunto uno specialista che avrebbe riscritto il biglietto imitando la calligrafia della donna. Quando Diego scoprì che Carlos non aveva intenzione di cedergli Alicia in sposa, decise di salvare Teresa, inoltre partì per un viaggio dopo aver sostituito la teiera dalla quale Carlos si faceva servire il caffè con un'altra al cui interno era cosparso l'arsenico, infine usando proprio il biglietto che Carlos aveva scritto Diego fece in modo che Teresa credesse che il marito aveva deciso di togliersi la vita.

Alicia è mortificata per tutto il male che ha arrecato a Teresa, quest'ultima le rivela che Diego ora si è impadronito del Grand Hotel ricattandola, solo per la soddisfazione di punire la figlia in modo che capisca quanto suo marito sia spregevole. Ángela mette in guardia Belén: infatti Diego la odia e non ci vorrà molto prima che le tolga il titolo di capo governante. Il Grand Hotel si prepara per accogliere gli invitati alla festa della notte di San Silvestro, viene anche montato un orologio. Alicia, stanca di fingere di amare Diego, ammette di averlo tradito, a quel punto Diego la trascina con la forza in camera da letto violentandola.

Teresa nota che c'è qualcosa di strano: sebbene il rappresentante che era venuto facendo le veci del circolo del meridione avesse dichiarato che gli albergatori avrebbero presenziato alla notte di Capodanno come ospiti del Grand Hotel, nessuno di loro è venuto. L'uomo inoltre è scomparso, e infatti Teresa capisce che non lavorava realmente per il circolo del meridione, inoltre aveva anche preso parte ai lavori per montare l'orologio, quindi Teresa capisce che ha collegato all'orologio un ordigno esplosivo e che a mezzanotte quando le due lancette saranno sovrapposte la bomba esploderà.

Il certificato che attestava la grazia per Javier viene smarrito, dunque Javier viene fucilato. Julio, dopo aver scoperto che Diego ha violentato Alicia, decide di affrontarlo, e mentre Diego tiene il discorso davanti a tutti gli invitati, Julio si avvicina a lui con l'intento di aggredirlo, Alicia lo raggiunge per fermarlo, mentre Teresa tenta di avvisare tutti quanti del pericolo, ma è troppo tardi: allo scoccare della mezzanotte la bomba collegata all'orologio esplode, mentre Julio stringe Alicia tra le sue braccia.

  • Ascolti Spagna: telespettatori 2 733 000 – share 14,5%[9].
  • Ascolti Italia: telespettatori 1 579 000 – share 8,80%[14].

Il primo giorno[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: El primer día
  • Diretto da: Sílvia Quer
  • Scritto da: Eligio R. Montero & Moisés Ramos

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Julio apre gli occhi: è ferito, ma è ancora vivo, scopre che l'hotel è semidistrutto. Il soggiorno è devastato, ci sono morti e feriti, i medici e le infermiere sono lì per prestare soccorso, costretti a operare sul posto, purtroppo Alicia è scomparsa, sembra che sia stata portata via con un'ambulanza ma stranamente non si trova in ospedale, tra i sopravvissuti ci sono Teresa, Andrés, Diego, Sofía, Alfredo, Belén, Violeta, Ángela e Camila, quest'ultima però ha riportato gravi ferite, a quanto pare aspettava un bambino da Andrés, ma ha abortito, era incinta di cinque mesi.

Prevedibilmente, Diego restituisce a Ángela il titolo di capo governante, mente Belén deve accontentarsi di lavorare come semplice domestica. Diego confessa a Teresa di aver abusato di Alicia in modo da imporre la sua autorità di marito oltre a rivelarle che la figlia lo tradisce con un altro uomo; Teresa gli giura che un giorno pagherà per tutto il male che lui ha fatto. Ayala e Hernando indagano sull'esplosione, mostrando a Teresa il corpo dell'uomo che era venuto al Grand Hotel fingendo di essere un emissario del circolo del meridione, colui che ha montato la bomba, i suoi complici lo hanno ucciso per evitare che attraverso lui risalissero a loro. Diego è convinto che Alicia sia fuggita, mostrando ad Ayala una lettera che Maite Rebelles, cara amica di Alicia, le aveva spedito: a quanto pare Alicia intendeva lasciare il marito e voleva scappare con il suo amante (Julio) chiedendo a Maite di ospitarli, sebbene quest'ultima si fosse rifiutata, preferendo venire lei stessa a Cantaloa per dare una mano all'amica e trovare un sistema per svincolarla dal suo matrimonio infelice, dato che Maite è laureata in legge.

Appena Maite arriva al Grand Hotel, tra lei e Diego si viene a creare una forte antipatia, Ayala e Julio capiscono che il vero obiettivo di coloro che hanno posizionato la bomba era quello di rapire Alicia, grazie al caos generato dall'esplosione hanno agito indisturbati e l'hanno rapita. Ayala e Hernando usano i cani per rintracciare l'odore di Alicia e trovarla, la pista fiutata li porta all'ambulanza che è stata usata per portare via Alicia, che è stata lasciata vicino alla spiaggia, da lì vedono una nave al largo, Alicia è probabilmente a bordo.

Javier si è salvato, il proiettile aveva colpito la fiaschetta che lui nascondeva sotto la divisa, torna al Grand Hotel e conosce Laura, una giovane e bella infermiera, iniziando a corteggiarla, a quanto pare anche Laura non sembra indifferente al suo fascino. Le condizioni di Julio stanno peggiorando per via della ferita, quindi Ayala, aiutato da Hernando e Maite, si vede costretto a operarlo lui personalmente in maniera piuttosto rudimentale, riuscendo comunque a disinfettare la sua ferita. Julio per un momento, guardando Maite, la confonde per Alicia, e le accarezza dolcemente il viso, dal modo in cui Maite lo guarda è ovvio che inizia a provare dei sentimenti per lui.

Andrés fa portare Camila nella sua camera in modo da accudirla nel modo migliore, Teresa pur essendo consapevole di non essere nella posizione di dare consigli ad Andrés, cerca di fargli capire che non può stare con Camila e contemporaneamente essere il marito di Belén, altrimenti commetterà gli stessi sbagli di suo padre, oltre al fatto che essendo ora un membro ufficiale della prestigiosa famiglia Alarcón deve comportarsi in maniera più decorosa. Andrés, essendo consapevole che Teresa ha ragione, chiede a Belén l'annullamento del matrimonio.

Sofía alla vista dei cadaveri morti durante l'esplosione, è in preda al panico, Alfredo cerca di aiutarla chiamando uno psichiatra, il quale capisce che la donna sta affrontando un conflitto interiore, usa su di lei l'ipnosi in modo che possa mettere a fuoco i suoi problemi: Sofía in stato di trance rievoca il momento in cui ha ucciso Beatriz, ma proprio in quell'istante Alfredo interrompe la seduta per evitare che la moglie confessasse davanti allo psichiatra la sua colpevolezza. Alfredo è ignaro del fatto che è stata Sofía a uccidere Beatriz, lui credeva erroneamente che stesse confessando l'omicidio di Cristina, pure lei morta per mano di Sofía.

Per via del forte temporale la nave è costretta ad attraccare al porto di Santander, la polizia arresta l'equipaggio ma Alicia non è lì, i sequestratori hanno fatto in tempo a portarla in un altro luogo. I rapitori telefonano a Diego, sono disposti a liberare Alicia ma a patto che Diego consegni una cosa che lui possiede e a cui sono interessati, Julio ascolta la conversazione e quindi segue Diego insieme ad Ayala e Maite nel luogo dello scambio. Ad attendere Diego ci sono due uomini, lui non ha intenzione di scendere a patti con loro e li affronta, ma proprio quando rischiava di essere ucciso, in suo aiuto arrivano Julio e Ayala, quest'ultimo uccide uno dei due rapitori, mentre Diego uccide il secondo, lo ha fatto per coprire le proprie tracce a quanto pare questa gente conosce un segreto legato al passato di Diego che lui non vuole che venga a galla. Diego per il momento mette da parte la ricerca di Alicia dato che Julio merita la priorità, infatti durante la lotta la ferita si è riaperta, quindi Diego aiuta Ayala e Maite a portare Julio da un medico dato che gli ha salvato la vita.

  • Ascolti Spagna: telespettatori 2 720 000 – share 15,0%[9].
  • Ascolti Italia: telespettatori 1 334 000 – share 12,30%[15].

Valtejar[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Valtejar
  • Diretto da: Sílvia Quer
  • Scritto da: Eligio R. Montero, Moisés Ramos & Daniel Castro

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Alicia ritorna incolume al Grand Hotel, per la gioia di Julio, della madre e dei fratelli, non ricorda nulla del suo sequestro. Alicia non ha alcuna intenzione di perdonare Diego per quello che le aveva fatto, sebbene lui ritenga che Alicia se lo fosse meritato avendogli rivelato di averlo tradito con un altro, a dispetto dell'infedeltà della moglie non intendete chiedere l'annullamento del matrimonio, ritenendo che Alicia è semplicemente una sua proprietà.

Alicia riceve per regalo un orologio, nel quale è nascosta una pistola, l'orologio (in piena notte) emette una musica che induce Alicia, in uno stato di incoscienza, ad impugnare la pistola e la punta contro Diego allo scopo di farsi consegnare ciò che avrebbe dovuto dare ai suoi sequestratori in cambio della sua libertà: è evidente che i sequestratori di Alicia l'hanno liberata dopo averla ipnotizzata e che sempre loro le hanno consegnato l'orologio proprio per indurla in stato di ipnosi così che proprio Alicia possa ottenere da Diego quello che stanno cercando. Julio riesce a fermarla e a farla rinsavire (Diego stava dormendo e non si è accorto di nulla).

Maite sorprende Julio e Alicia mentre si baciano, scoprendo che è lui l'amante dell'amica, e dato che a Cantaloa non saranno mai felici, Julio e Alicia decidono di scappare, mentre Maite soffoca i suoi sentimenti, dato che ormai si è innamorata di Julio. Alicia e Julio prendono un treno ma Ayala e Hernando a malincuore li costringono a tornare al Grand Hotel, è stato Diego e costringerli a impedire la fuga appellandosi alla legge dell'abbandono del tetto coniugale. Ayala è disposto a non rivelare a Diego che è proprio Julio l'amante di Alicia almeno per evitare che Diego gli faccia del male, a quel punto Julio ruba la pistola a Hernando puntandola contro Ayala, ma Alicia decide di abbandonare il suo proposito di lasciare Cantaloa, convinta da Ayala che fuggire non servirebbe a nulla.

Quando Alicia torna al Grand Hotel, Diego picchia brutalmente una domestica davanti a lei, con la promessa che se tenterà un'altra volta la fuga saranno gli indifesi a cui lui può dare il tormento che ne faranno le spese, obbligandola a tornare a dormire con lui nella loro camera da letto. Julio è deluso, non accetta che Alicia abbia preferito rimanere al fianco di Diego piuttosto che rischiare e fuggire con lui, arrivando quasi a mancarle di rispetto davanti agli altri camerieri. Alicia rievoca un solo ricordo del suo sequestro: i suoi rapitori le avevano mostrato una foto di Diego, quando era più giovane, mentre era sposato con un'altra donna. Maite è dell'opinione che se Diego ha un'altra moglie, con l'accusa di bigamia, il matrimonio tra lui e Alicia verrebbe invalidato e quindi Alicia sarebbe libera da lui.

Sofía è perseguitata dai fantasmi di Beatriz e Cristina, va in chiesa e nel confessionale rivela a padre Grau che ha ucciso due persone, ormai rassegnata alla consapevolezza di essere una persona crudele e che non c'è redenzione per le sue colpe. Javier ormai è in età da matrimonio, quindi Teresa per risollevare l'hotel dalla sua disastrosa situazione economica, lo esorta a sposarsi in modo che la famiglia Alarcón possa ottenere una cospicua dote dalla famiglia della sposa. Teresa è più che contenta quando scopre che Javier corteggia Laura, infatti sebbene sia un'infermiera, è un membro della benestante famiglia Montenegro, proprietaria di un'industria dell'acciaio, di un impianto minerario in Argentina e di una compagnia di navigazione.

Maite ritiene che la cosa migliore sia indagare sul passato di Diego anche se Alicia conosce poco di lui, a parte che per un periodo lavorò a Barcellona in un ufficio consulenze, e che è nato in un paesino chiamato Valtejar e che i suoi genitori morirono quando era ancora un bambino. Maite e Julio vanno a Valtejar, e scoprono che ormai da anni il paesino per via di un'alluvione è sommerso dall'acqua, l'unico cittadino ancora in vita è il curato. Diego raggiunge Valtejar prima di loro e picchia il curato per poi rubargli un articolo di giornale che è in suo possesso, non lo uccide solo perché il curato è ceco e dunque non potrebbe comunque identificarlo. Quando Maite e Julio prestano soccorso al curato, capiscono che Diego li ha battuti sul tempo, in ogni caso il curato rivela a entrambi che gli unici a Valtejar che sopravvissero all'alluvione furono lui e Diego, invece sua moglie Remedios morì, scattarono una foto sia a lui che a Diego come unici sopravvissuti in un articolo di giornale che il curato aveva conservato (quello che Diego ha rubato).

Belén manomette il disinfettante che viene usato nel bendaggio per il medicamento di Camila così da aggravare le sue condizioni di salute. Diego umilia Teresa sistemandola in un alloggio più modesto, mentre la sua camera verrà data temporaneamente a Celia Velledur, donna di una ricca famiglia che alloggia al Grand Hotel, intende comprarlo per 6.000.000 di peseta e trasformarlo in una residenza privata. Diego accetta, in modo da lasciare Cantaloa con Alicia, ma Teresa assolda un uomo che uccide Celia oltre a prenderle l'atto di vendita consegnandolo a Teresa che lo brucia.

Diego tenta di bruciare la foto dell'articolo di giornale che aveva rubato nella cucina del Grand Hotel, ma Violeta riesce a recuperarlo, e vedendo la foto e l'articolo di giornale, si mette a provocare Diego facendogli capire con una velata allusione che ora conosce il suo segreto. Ayala chiede a Alicia se ha recuperato qualche ricordo del suo sequestro, la donna rammenta che uno dei suoi rapitori si chiamava Ezequiel, quindi Ayala riesce a rintracciarlo ma non può trattenerlo per insufficienza di prove.

Julio e Alicia hanno perso ogni speranza, Remedios è morta dunque Diego è semplicemente vedovo, avendo quindi sposato Alicia in seconde nozze. Maite però ritiene che c'è qualcosa di strano, il vedovato non avrebbe certo rappresentato un ostacolo per il matrimonio di Alicia e Diego, e nonostante ciò quest'ultimo si è comunque preso il disturbo di raggiungere Valtejar prima che lo facessero Julio e Maite, dunque c'è una sola spiegazione: Diego voleva evitare che scoprissero qualcosa di compromettente su di lui. L'unica cosa che Maite è riuscita a recuperare da Valtejar è l'album fotografico dei parenti defunti di Diego, c'è anche una foto di Remedios, ma Alicia quando la vede non la riconosce: non è la stessa donna della foto che le avevano mostrato i suoi rapitori.

  • Ascolti Spagna: telespettatori 2 711 000 – share 13,8%.[9]
  • Ascolti Italia: telespettatori 1 334 000 – share 12,30%[15].

La vendita[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: La venta
  • Diretto da: Carlos Sedes
  • Scritto da: Moisés Ramos, Rocío Santillana & Carlos del Pando

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Diego ormai è fuori controllo, prima annuncia alla servitù che a breve verranno tutti licenziati in quanto il Grand Hotel verrà venduto a Celia che lo trasformerà in una residenza privata (divertito nel vedere i camerieri e le domestiche avviliti dalla prospettiva di rimanere disoccupati) limitandosi a dare la liquidazione, e poi lo annuncia anche a Teresa, Sofía, Javier, Alfredo e Alicia, tanto che quest'ultima lo colpisce con una schiaffo. Ángela è l'unica che non rischia di rimanere senza lavoro dato che è nell'intenzione di Diego assumerla come sua domestica.

Javier chiede a Laura di sposarla, ma decide di essere sincero con lei, ovvero che Teresa vuole una dote dalla famiglia della ragazza, sebbene Javier ne sia realmente innamorato. Laura desidera realmente sposarlo, dato che Javier si era dimostrato pronto ad amarla anche quando credeva che lei fosse solo un umile infermiera. La madre di Laura si oppone alle nozze, minaccia anche di diseredare la figlia, ma poi cambia idea e accetta l'unione tra Laura e Javier. In realtà la madre di Laura aveva solo finto di disapprovare il matrimonio della figlia, il suo intento era solo quello di salvaguardare le apparenze, in realtà il fatto che Javier abbia deciso di prendere Laura in moglie è un sollievo, infatti pare che Laura abbia un segreto, tanto che la madre temeva che nessuno l'avrebbe mai sposata.

Alicia si mette sulle tracce dei rapitori che l'avevano sequestrata, aiutata da Julio: riescono a trovarli, ma poi i due vengono catturati. I rapitori lavorano per una donna, poi arriva Maite che riesce a salvare i suoi amici. Intanto le condizioni di Camila peggiorano, ma Andrés decide di immergerla in una vasca di acqua fredda e la febbre si abbassa, finalmente è fuori pericolo.

Ayala e Hernando indagano sulla scomparsa di Celia, quindi interrogano uno dei camerieri del Grand Hotel, ovvero Mateo, e quando Ángela ascolta l'interrogatorio capisce che Mateo sta mentendo sull'ora in cui Celia aveva lasciato l'albergo per coprire Teresa. Ayala requisisce il denaro che Diego aveva riscosso dalla vendita del Grand Hotel in quanto non c'è prova che la proprietà sia stata venduta dato che non c'è un contratto di vendita a testimoniarlo. Diego senza i soldi si vede costretto a non vendere più l'albergo.

Tra Grau e Sofía c'è dell'attrazione, la donna trascorre del tempo in chiesa avendo modo di stargli più vicino. Mentre Sofía è a letto, arriva Grau che la bacia con passione, ma poi Sofía scopre che il suo era solo un sogno. Il Grand Hotel deve assumere un nuovo maître per sostituire Benjamín, un uomo si offre per il posto: il suo nome è Jesús Manzanos Cisneros, un uomo gentile e amichevole. Ángela cede a lui il posto, Jesús fa così la conoscenza di Teresa e sembra prenderla in simpatia sebbene lei lo tratti in maniera brusca.

Dopo che il piano di Belén per disfarsi di Camila fallisce, Ángela si mette a provocarla accusando Belén di essere solo una donna insignificante, anche perché ormai non ha più nessuno, né amici e né una famiglia. Belén le promette che un giorno riuscirà a rovinare Andrés, poi la donna va da Diego e si mette a baciarlo con rabbia, e nonostante la reazione aggressiva dell'uomo, Diego cede alla sua spietata seduzione.

  • Ascolti Spagna: telespettatori 2 608 000 – share 13,7%[9].
  • Ascolti Italia: telespettatori 1 407 000 – share 12,30%[16].

Le nozze[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: El torreón
  • Diretto da: Carlos Sedes
  • Scritto da: Eligio R. Montero, Carlos del Pando, Mª José Rustarazo & Moisés Ramos

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Javier si prepara a sposare Laura, però Teresa impone ad Andrés di non portare come sua accompagnatrice Camila, sebbene Javier gli avesse dato il permesso di portare che desiderasse. A dispetto dell'astio che Teresa prova per Belén quest'ultima è ancora la sposa di Andrés. Quest'ultimo decide di non andare al matrimonio, ma Camila gli fa cambiare idea dato che Javier è comunque suo fratello, comunque Andrés le promette che si dedicherà a lei il giorno del suo compleanno.

Grau in chiesa celebra il matrimonio di Javier e Laura, mentre Belén provoca Andrés presentandosi prima in chiesa con l'abito che quest'ultimo aveva preparato per Camila, e poi alla cerimonia al Grand Hotel. Jesús contrariamente a Ángela preferisce usare metodi più amichevoli per dare istruzioni ai camerieri, nominando Julio suo assistente. Camila trova in un cassetto della camera da letto di Andrés una spilla, dando per scontato che si tratti del regalo che le darà per il suo compleanno.

Laura e Javier trascorrono la loro prima notte di nozze, mentre Ezequiel si presenta al Grand Hotel puntando una pistola contro Diego. Stando a quanto dice Ezequiel, sembrerebbe che quella di "Diego Murquía" non è la sua vera identità, quello che Ezequiel desidera è proprio ciò che volevano fin dall'inizio da lui in cambio della libertà di Alicia che però Diego si era rifiutato di dare come riscatto, ovvero il suo documento di identità, il quale benché lo metta in una posizione compromettente continua tutt'ora a conservare dato che gli servirà al momento propizio per avanzare alcune sue pretese. Diego non ha paura di Ezequiel, addirittura ha capito per chi lavora, inoltre sa che non attenterà alla sua vita perché se veramente le persone per cui lavora lo volevano morto lo avrebbero già ucciso, infine Diego estrae la pistola e spara a Ezequiel ferendolo, benché egli riesca a fuggire.

Durante la festa Teresa sorprende Jesús a ballare da solo, si era fatto trascinare dalla musica credendo che nessuno lo stesse guardando, Teresa non è convinta della sua professionalità, trovando strani i suoi comportamenti. Julio si mette a litigare con Maite, sfogando contro di lei la sua frustrazione, odia l'idea che Diego e Alicia dormano insieme.

Ayala indaga sulla sparizione di Celia, ripercorre le sue tracce trovando sulla strada dove la vettura nella quale lei viaggiava aveva fatto il suo percorso, un bossolo, e capisce che le hanno sparato e che l'assassino si è disfatto del corpo della donna e dell'auto facendoli precipitare nello strapiombo che si affaccia sul mare lì vicino, a breve la bassa marea li farà riemergere.

Maite va nel suo alloggio, e trova Ezequiel (gravemente ferito) che le punta contro la pistola, la sua intenzione è quella di prenderla come ostaggio. Quando Julio va da Maite per porgerle le sue scuse capisce che Ezequiel la tiene sotto tiro. Ezequiel si rifugia nella soffitta insieme a Maite, dato che è in trappola Diego vorrebbe approfittarne per ucciderlo, ma Ayala e Alicia non glielo permettono, dato che Ezequiel potrebbe arrivare a uccidere Maite con un gesto avventato. Ezequiel vuole un medico che possa curarlo, un'automobile e un autista che lo porti via, con la promessa che lascerà libera Maite. Julio propone di sfruttare la cosa a loro vantaggio, quindi Andrés, fingendo di essere un medico, fa credere a Ezequiel di iniettargli della cocaina con una siringa, ma in realtà gli inietta della morfina facendogli perdere i sensi.

Ezequiel viene portato via dalla polizia, è evidente che Diego è arrabbiato dato che non ha potuto uccidere Ezequiel. Julio si scusa con Maite del suo comportamento, lui però non ha capito che la donna in realtà lo ama. Javier e Laura partono via per la luna di miele. Sofía va in parrocchia e aiuta Grau a ridipingere le mura della chiesa, quest'ultimo cerca il contatto fisico con lei, è evidente che per Sofía è sempre più difficile reprimere l'attrazione che prova nei suoi confronti.

È arrivato il giorno del compleanno di Camila, lei e Andrés pranzano insieme nella sala ristorante e lui le mostra il regalo che le ha comprato: degli orecchini. Camila vede la spilla che aveva trovato prima addosso a Belén dando per scontato che a regalargliela è stato proprio Andrés, sentendosi tradita e umiliata. Infatti Belén voleva che Camila credesse che Andrés la stesse corteggiando, inoltre confessa a quest'ultimo che non ha spedito la richiesta di annullamento del matrimonio all'avvocato. Belén insulta Andrés accusandolo di essere un uomo senza coraggio, per cui lui, non tollerando la sua sfrontatezza, la umilia davanti ai domestici tirandole uno schiaffo con la promessa che la ucciderà se si intrometterà ancora tra lui e Camila.

Ezequiel è pronto a rivelare ad Ayala tutto quello che sa su Diego, a patto che riceva ventimila peseta, la grazia firmata dal giudice e una lettera diplomatica per lasciare la Spagna. Diego chiede ad Ayala di assistere all'interrogatorio, tra l'altro il detective è riuscito a procurarsi i soldi e la grazia firmata, poi arriva anche la busta con dentro la lettera diplomatica, ma quando Diego e Ayala vanno a interrogare l'uomo, lo trovano morto. Dal sorriso soddisfatto di Diego è implicito che sia stato lui a far uccidere Ezequiel, mentre Ayala scopre che nella busta non c'era la lettera diplomatica, ma un messaggio con scritto In Caino era la verità.

  • Ascolti Spagna: telespettatori 2 691 000 – share 14,4%[9].
  • Ascolti Italia: telespettatori 1 407 000 – share 12,30%[16].

Nobiltà comporta obblighi[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Nobleza obliga
  • Diretto da: David Pinillos
  • Scritto da: Moisés Ramos

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Jesús istruisce Julio nella speranza di fare di lui un giorno un valido maître, mentre Maite e Alicia chiedono a Grau qualche informazione sulla frase In Caino era la verità ma lui afferma che non si tratta di un verso della Bibbia. Intanto Grau chiede ad Alicia se il Grand Hotel è disposto a ospitare un galà di beneficenza per l'orfanotrofio, ma Diego si rifiuta di mettere l'albergo a disposizione.

Javier torna dalla luna di miele, ma non è felice come dovrebbe: accusa Laura di essere una moglie possessiva e soffocante, a quanto pare ciò che desidera è cambiarlo. Javier sta prendendo in considerazione la possibilità di lasciarla, anche perché comunque la famiglia Alarcón riscuoterà la dote, ma la madre di Laura data la brutta reputazione di Javier, ha imposto che verrà elargita con un assegnazione mensile, in modo da avere la certezza che Javier non abbandoni la moglie.

C'è una cliente al Grand Hotel che tratta in malo modo il personale di servizio, tanto che Jesús e Ángela chiedono ad Alfredo di occuparsene, ma lui scopre che si tratta dell'amante del re Alfonso XIII, spiegando a Diego che probabilmente il sovrano verrà al Grand Hotel e trovarla, effettivamente Alfredo conosce i vari pseudonimi che il re in genere usa per le prenotazione, e trova quello giusto. Mentre il re è in compagnia della sua amante, arriva la moglie Virginia ma in ogni caso Alfredo riesce a coprire il re facendo credere alla regina che lui è venuto a Cantaloa per il galà di beneficenza per gli orfani (Diego infatti ha riconsiderato l'idea).

Ayala esamina il corpo di Ezequiel al quale è stato staccato l'anulare della mano sinistra, inoltre qualcuno manda alla stazione di polizia un altro messaggio che Hernando legge a Julio, Maite e Alicia oltre che ad Ayala che dice: Non è nella Bibbia che dovete cercare bensì nelle camere, c'è un ordine nel disordine. Alicia capisce che il messaggio si riferisce alle chiavi delle camere da letto del Grand Hotel, notando che sono disposte nel modo sbagliato. Alicia annota la disposizione numerica, e Julio nota che le cifre coincidono con il numero di lettere che c'erano nel primo messaggio, quindi Julio modificando le lettere basandosi proprio sui numeri annotati da Alicia nota che viene fuori un nome: Adrián Vera Celande.

Il marito di Violeta viene al Grand Hotel pretendendo di sapere dove si trova la moglie, non è morto come Violeta aveva affermato. Ángela lo manda via, anche perché ha manifestato subito un atteggiamento veemente e aggressivo. Violeta ammette che aveva mentito, ha abbandonato il marito solo perché era stufa dei suoi abusi, in ogni caso Ángela non può permettersi questi problemi, quindi costringe Violeta a lasciare Cantaloa, dandole comunque dei soldi.

Camila ha deciso di lasciare il Grand Hotel vedendo in Belén un ostacolo insormontabile per lei e Andrés, sta già cerando un altro impiego. Andrés chiede ad Alicia dei soldi, lei quindi gli dà una collana di perle che le aveva regalato Diego alla quale non è molto affeziona. Andrés la vende e il ricavato lo dà a Belén chiedendole di andarsene da Cantaloa, oltre a ciò le ha trovato un impiego come domestica, lo stipendio è anche più alto di quello che prende al Grand Hotel. Tuttavia Belén decide di rimanere, e offre il lavoro a Camila la quale infatti lascia Cantaloa.

Ayala ricorda di aver letto il nome di Adrián: è un ricercato, aveva ucciso la moglie Marta, le staccò l'anulare proprio come nel caso di Ezequiel. Tutto fa supporre che sia stato Adrián a far mettere quella bomba al Grand Hotel e a far rapire Alicia. Quest'ultima pronuncia il nome di Adrián davanti al marito, e sebbene lui affermi di non conoscere questa persona, è evidente che si era agitato nel sentirlo pronunciare. Diego trova tra i registri degli ospiti il nome di Adrián, ha prenotato una stanza, quindi Diego armato di pistola entra nella camera, scoprendo che lì c'è Ayala, dietro consiglio di Julio voleva mettere alla prova Diego il quale ha solo confermato che lui conosce il fantomatico Adrián. Ayala tenta di convincere Diego a dirgli tutto quello che conosce su Adrián dato che quest'ultimo pare averlo preso di mira, ma Diego non è preoccupato affermando con una frase ambigua che Adrián non sarebbe mai capace di fargli del male.

Durante il galà Grau guarda Sofía allontanarsi, dirigendosi sulla terrazza, poi la raggiunge e la bacia. Il galà non riscuote molto successo, e la somma raccolta è decisamente modesta, Lady suggerisce a Grau un'asta di beneficenza ritenendo che così raccoglierà molti più guadagni. Alfredo ha voluto aiutare il re a evitare che la moglie lo cogliesse in flagrante con l'amante per entrare nelle sue grazie e convincerlo a restituirgli il marchesato. Il sovrano si diverte a prendersi gioco di Alfredo, infatti alla luce del fatto che lo stesso Alfredo ha rinunciato al suo titolo nobiliare, non intende riassegnarglielo, al massimo accetta di concedergli la signoria cittadina di Cantaloa, il grado di nobiltà più basso.

Andrés e Javier durante il galà si ubriacano, quest'ultimo vuole porre fine al proprio matrimonio, quindi ritiene che riabbracciando la sua pessima condotta sarà proprio Laura a lasciarlo. Andrés, fuori di sé dalla rabbia per aver perso Camila, e sempre più insofferente nei riguardi di Belén e della sua arroganza, la trascina via con la forza portandola in un luogo isolato.

Ayala e Hernando fanno vedere a Julio, Maite e Alicia una foto di Marta, e in effetti Alicia la riconosce: si tratta della stessa donna che era accanto a Diego nella foto che i suoi sequestratori le avevano mostrato, ovvero la moglie, questo significa una sola cosa, Diego e Adrián sono la stessa persona. Durante il galà Diego riceve un messaggio che dice Ora ti sono più vicino Adrián, ma dove?. Il mattino seguente Andrés si risveglia nel bosco con il suo vestito sporco di sangue.

  • Ascolti Spagna: telespettatori 2 705 000 – share 14,4%[9].
  • Ascolti Italia: telespettatori 1 107 000 – share 10,70%[17].

L'asta[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: La subasta
  • Diretto da: David Pinillos
  • Scritto da: Moisés Ramos, Mª José Rustarazo & Carlos del Pando

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Andrés torna al Grand Hotel e, tentando di non farsi vedere da nessuno, raggiunge la camera da letto di Julio spiegandogli che ha paura di aver ucciso Belén, sebbene non ricordi nulla di quello che è accaduto la sera precedente dato che era completamente ubriaco. Mentre Alicia si fa il bagno nota che sullo spacchio, grazie al vapore dell'acqua calda, la condensa mette in mostra un messaggio per lei Alle dodici nell'atrio.

Seguendo il consiglio di Lady, il Grand Hotel organizza per Grau un'asta di beneficenza per gli orfani, sono stati donati vari oggetti di valore. Ayala e Hernando fanno convocare l'ispettore che si occupò del caso dell'omicidio di Marta, affermando che si trattava di un delitto passionale, a quanto pare Marta tradiva Adrián e quest'ultimo la uccise per gelosia. Diego ha capito che qualcuno a lui vicino conosce la sua vera identità, chiedendo a Sebastián di procurargli una guardia del corpo.

Alicia va nell'atrio all'ora pattuita solo per scoprire che ci sono anche Maite e Julio, il mandante ha lasciato lo stesso messaggio a tutti e tre. Arriva poi un uomo che consegna una busta ad Alicia contenente un libro l'Otello il segnalibro è su un'illustrazione del protagonista che uccide la moglie, atto cinque scena due, mettendo ben in chiaro che è stato Diego a uccidere Marta.

Andrés, accompagnato da Julio, torna nel luogo dove si era svegliato, ci sono alcuni brandelli della divisa da domestica di Belén e la cuffietta sporca di sangue. Julio si rifiuta di credere che Andrés possa aver ucciso Belén dato che non è mai stato un uomo dall'indole violenta. Andrés trova un abito di Belén nella camera da letto di Ángela, quest'ultima aveva visto il figlio sporco di sangue tornare in albergo e dunque, avendo intuito che aveva fatto del male a Belén, aveva cambiato i turni di lavoro e preso un abito di Belén per coprire la sua sparizione in modo che tutti avrebbero creduto che era uscita per divertirsi.

Laura trova inappropriato che Javier continui a fare il mantenuto, ritenendo opportuno che lui cominci a comportarsi come un adulto, gli trova quindi un lavoro in uno studio legale come praticante, ma lui si rifiuta di farlo, dunque Laura gli chiede di farle da assistente tenendo una lezione di primo soccorso per istruire il personale del Grand Hotel ma arriva a perdere i sensi quando si ferisce alla fronte perdendo sangue.

Alicia da un po' di tempo è sgradevole con Julio, si mette anche a provocarlo, è gelosa avendo notato che Julio e Maite si stanno avvicinando, in realtà non è arrabbiata ma solo triste, si sente in colpa nei confronti di Julio avendo realizzato che lui volendolo potrebbe costruirsi una vita accanto a un'altra donna e invece sta solo sprecando il suo tempo ad aiutare Alicia a liberarsi dal suo infelice matrimonio. Julio le giura che ama solo lei e che non desidera altre donne, ed è pronto a pazientare se questo è l'unico modo per starle vicino.

Maite capisce che la persona che ha mandato il libro vuole che loro si impadroniscano di un oggetto dell'asta, e che l'iniziale dell'Otello insieme all'atto e alla scena (rispettivamente indicati con i numeri 5 e 8) sono un indizio all'oggetto interessato che è quello dell'otto O-52, si tratta di un carillon, un piccolo portagioie in oro. Durante l'asta il portagioie viene comprato per diecimila peseta da una donna che soggiorna nel Grand Hotel, a quanto pare l'oggetto apparteneva alla sua famiglia e ci teneva a riaverlo. Maite scopre che la donna si chiama Sagrario Celande, ha lo stesso cognome di Adrián, ciò vuol dire che sono imparentati e che forse è la madre di Diego. Quest'ultimo va a trovare Sagrario nella camera dove lei alloggia e i due si abbracciano con affetto, infatti è la madre di Adrián, non lo vede da dodici anni, quando Adrián cambiò il nome in Diego per fuggire dalla polizia in seguito all'accusa di omicidio.

Laura propone ad Javier di trasferirsi a Santander così potrà lavorare nella compagnia navale della famiglia Montenegro. Teresa è ben disposta ad accettare la partenza del figlio, ma lui non vuole lasciare Cantaloa promettendo a sua madre che, qualora fosse costretto a trasferirsi a Santander farà in modo che Teresa non abbia il denaro della dote. I guadagni dell'asta si rivelano molto remunerativi, ma Grau intende lasciare Cantaloa, temendo che restando sarà sempre più difficile resistere all'attrazione che prova per Sofía. Quest'ultima non vuole che lui parta, limitandosi a dirgli che basterà semplicemente che entrambi tengano a freno i loro desideri.

La polizia trova il cadavere di Celia sulla spiaggia, la corrente lo ha portato lì, Ayala non ha dubbi sul fatto che è stata Teresa a farla uccidere dato che era l'unica che poteva beneficiare della morte di Celia avendo impedito la vendita del Grand Hotel.

Diego giura a Sagrario che non ha ucciso lui Marta, ma la madre lo schiaffeggia, è evidente che non gli crede oltre ad aver intuito che il figlio si è messo nuovamente nei guai. Diego le spiega che non si è disfatto del suo documento di identità perché solo con esso può reclamare il patrimonio della famiglia Celande, ma dato che conservare quel documento è troppo rischioso per lui, gli propone di sbarazzarsene, mentre lei farà in modo che sia il nome di Diego Murquía ad apparire delle carte testamentali in questo modo potrà comunque reclamare l'eredità di famiglia.

Diego lascia sua madre da sola per poco tempo, ma quando torna da lei la trova morta, qualcuno l'ha uccisa. Diego, con profondo dolore, si vede obbligato a sotterrarla da solo nel bosco. Andrés, benché Julio abbia tentato di fermarlo, rivela ad Ayala di aver ucciso Belén, quindi il detective lo arresta.

  • Ascolti Spagna: telespettatori 2 541 000 – share 13,1%[9].
  • Ascolti Italia: telespettatori 1 107 000 – share 10,70%[17].

La variante del dragone[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: La variante del dragón
  • Diretto da: Sílvia Quer
  • Scritto da: Moisés Ramos, Jorge & Alberto Sánchez Cabezudo

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Ayala e Hernando riportano Andrés al Grand Hotel, hanno deciso di disporre gli arresti domiciliari anche perché, indipendentemente dalla sua confessione, non è stato ritrovato il corpo di Belén e nessuno ne ha denunciato la scomparsa. Julio, Ángela e Teresa rimproverano aspramente Andrés per quello che ha fatto, è stato troppo impulsivo nel dichiarare la propria colpevolezza, benché non avesse nemmeno la certezza assoluta di aver ucciso la moglie.

Julio trova nell'atrio dell'albergo un taccuino abbandonato e vi legge un messaggio per lui Signor Olmedo se saprete guardare troverete le risposte. Lo mostra a Maite e Alicia, nel taccuino c'è un altro messaggio che dice La bestia non si nasconde in cielo con sopra un disegno: dei punti uniti gli uni agli altri con delle linee. Maite ha capito che in realtà il disegno raffigura una costellazione, quindi consultano un libro di astronomia e scoprono che il disegno si riferisce al Dragone.

Alfredo, non avendo avuto il coraggio di rivelare alla moglie che non gli è stato restituito il marchesato e che gli è stata concessa solo la signoria, avendo anche mentito affermando che il re lo aveva persino nominato duca, ora si trova nella posizione di dover aiutare Grau che intende usare il denaro raccolto all'asta per comprare un terreno e costruirci un nuovo orfanotrofio, e infatti vorrebbe che Alfredo usufruisca del ducato per convincere l'attuale proprietario a cedere il terreno a cui è interessato.

Ayala continua a indagare sulla morte di Celia, parlando con Ángela quest'ultima gli conferma che Mateo gli ha mentito sull'ora in cui aveva lasciato il Grand Hotel, Ayala le chiede di deporre davanti al giudice se sarà necessario.

Julio scopre che un cliente dell'albergo ha reclamato il taccuino, la camera del cliente è prenotata a nome di Rodrigo López de Segura (il famoso scacchista) si tratta chiaramente di un nome falso, Maite capisce che colui che ha lasciato il taccuino vuole mandare un messaggio, dunque Julio, Maite e Alicia entrano nella camera e trovano un pezzo degli scacchi, per l'esattezza un cavallo. Julio trova un biglietto che dice Mettimi sulla scacchiera riferendosi chiaramente al cavallo, ma lì non ce ne sono, ma poi Alicia capisce che si riferisce al bagno della camera, il cui pavimento è a scacchiera. Il problema è che non sanno esattamente dove collocare il pezzo, però Maite ripensa alla costellazione del Dragone memore che negli scacchi esiste una mossa chiama Variante del Dragone e mettono il cavallo sulla casella dove il pezzo si dovrebbe posizionare nella strategia degli scacchi, esattamente su una mattonella che infatti non è ben fissata sul pavimento, dopo averla sollevata trovano un pezzo di carta con sopra un disegno.

Javier ha cambiato idea, ha deciso di trasferirsi a Santander e accettare il lavoro che la famiglia di Laura gli ha offerto, per la felicità della moglie. Ma poi Laura ritorna sui suoi passi preferendo restare accanto al marito a Cantaloa, avendo capito che Javier voleva accettare l'impiego dopo aver saputo dal suo predecessore uscente che in realtà consisteva più che altro nel rappresentare la compagnia tra trasferte lavorative e ricevimenti mondani, infatti Laura ha compreso che Javier vedeva in questa offerta di lavoro la speranza di divertirsi tra viaggi e feste.

A Cantaloa arriva l'ispettore-capo Emilio Bazán che intende prendere le redini sul caso dell'omicidio di Belén. Alicia si mette a litigare con Julio, si sente minacciata dato che lui passa molto tempo con Maite e sebbene Julio si ostini a negarlo, è evidente che in fondo è attratto da lei. Julio trova ingiusta la sua scenata di gelosia, facendole notare che anche per lui è doloroso immaginarla ogni sera mentre dorme con Diego, infatti per Alicia è frustrante l'idea che Julio continui a sacrificarsi per lei quando invece meriterebbe una donna con la quale potrebbe costruirsi un futuro.

Maite sovrappone il disegno della costellazione del Dragone con quello trovato nel bagno, scoprendo che è una mappa, che parte dal Grand Hotel fino al bosco, quindi Julio, Alicia, Maite, Ayala e Hernando vanno nel punto indicato, e trovano il cadavere di Sagrario dissotterrato da Julio e Hernando (quando Diego aveva seppellito la madre non si era accorto che un uomo lo stava guardando da lontano, lo stesso che chiaramente ha mandato gli indovinelli). Trovano un altro biglietto tra le mani del cadavere che dice Solo Adrián Vera ha diritto all'eredità di Adrián Vera adesso hanno capito che Diego conserva ancora un documento che accredita la sua vera identità cosi che possa reclamare l'eredità famigliare, ma che qualcuno vuole impedirglielo, al punto da uccidere Sagrario che così non ha avuto il tempo di modificare il testamento.

Diego fa la conoscenza della guardia del corpo che Sebastián gli ha procurato, e gli affida il suo documento di identità chiedendogli di riporlo nella cassetta di sicurezza della banca. Diego scopre di essere stato ingannato quando Sebastián gli presenta la vera guardia del corpo che ha assunto, la persona di prima per giunta era una donna travestita, che consegna il documento a un uomo.

Alfredo, non trovando il coraggio di ammettere che non gli è stato dato il titolo di duca, decide di impedire l'acquisto del terreno, tentando di rubare il denaro della chiesa con cui Grau voleva comprare il terreno per la costruzione dell'orfanotrofio, ma quest'ultimo riesce a fermarlo. Grau lo costringe a dirgli la verità, e poi cerca di convincerlo a dire tutto a Sofía. Quest'ultima in realtà ha ascoltato tutta la conversazione, non è arrabbiata con Alfredo specialmente perché è sempre stata troppo severa con lui riconoscendo che il marito ha fatto tanto per lei, è pronta perdonarlo, ma a patto che Alfredo le dica la verità. Nonostante tutto Alfredo preferisce continuare a mentirle, ignaro che lei sa già tutto, Sofía delusa dal comportamento del marito, va da Grau e i due fanno l'amore nella chiesa.

Teresa convince Andrés a ritrattare la sua confessione, ha organizzato un appuntamento con un giornalista, ma Bazán lo arresta avendo perquisito la camera da letto di Andrés trovandovi un coltello sporco di sangue, presumibilmente l'arma che è stata usata per uccidere Belén.

  • Ascolti Spagna: telespettatori 2 602 000 – share 13,8%[9].
  • Ascolti Italia: telespettatori 1 347 000 – share 11,90%[18].

Il nemico in casa[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: El enemigo en casa
  • Diretto da: Sílvia Quer
  • Scritto da: Moisés Ramos, Jorge & Alberto Sánchez Cabezudo

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Andrés viene portato alla stazione di polizia, quindi Maite decide di assumere il suo caso come avvocato difensore. Julio e Alicia vanno nella taverna di Sebastián per chiedere informazioni ad alcune prostitute con cui Belén aveva lavorato: una di loro ammette che aveva tentato di rintracciarla chiedendo a una sua compaesana che però aveva smesso di tenersi in contatto con Belén da tempo, mentre l'altra mostra a Julio una lettera che Belén le aveva dato, dove quest'ultima ammetteva che era sempre più spaventata dal comportamento di Andrés. Maite costringe Bazán a scagionare Andrés in quanto il coltello non può essere ammesso come prova di un omicidio dal momento che non è stato appurato se Belén sia realmente morta in assenza di un cadavere.

Dato che Alfredo si ostina a mentire a Sofía quest'ultima si vede costretta a sbugiardarlo, ammettendo che già sapeva che non gli è stato concesso il titolo di duca. Purtroppo Elisa, dopo aver saputo che Alfredo era diventato duca, è venuta al Grand Hotel per presentargli un araldista, solo per scoprire che in realtà Alfredo non ha mai ricevuto il ducato.

La prostituta che Julio aveva interrogato viene incaricata da Sebastián di recarsi da un cliente che le ha dato appuntamento in un luogo lontano dalla taverna. Il pianista del Grand Hotel si mette a suonare una canzone La Chambre Fermée e Diego nota che lo spartito è l'unico a non essere numerato, qualcuno sta cercando di provocarlo.

Javier incontra Clara, sua vecchia amica, e ora ospite al Grand Hotel, in passato ebbero una breve relazione. Laura si dimostra subito gelosa, affermando che c'è dell'attrazione tra Clara e Javier, sebbene in realtà tra i due c'è solo un'innocente amicizia, oltre al fatto che Clara è sposata. Laura prima la mette in difficoltà proponendole un ménage à trois e poi arriva ad aggredirla quando la sorprende in compagnia di Javier nella loro camera da letto, sebbene non stessero facendo nulla di male. Javier si sta rendendo conto che Laura è una donna problematica, poi la spia mentre si mette a coccolare la sua bambola come se fosse un bambino, capendo adesso che la moglie soffre di un disturbo mentale.

Bazán ha trovato il cadavere di Belén in una collina seppellito sotto alcune rocce, lo mostra ad Andrés e Maite, il volto è irriconoscibile per via della calce viva è stato possibile identificarla solo grazie alla fede nuziale che portava al dito, Andrés è costretto a confermare che è la sua dato che era stato proprio lui a regalargliela, di conseguenza non verrà scarcerato.

Teresa sta passando un brutto momento per via di quello che sta accadendo ad Andrés, di conseguenza Jesús inizia a prestarle più attenzioni cercando di esserle amico, e benché Teresa preferisca tenerlo a distanza, è ovvio che apprezza le sue premure. Jesús mette in guardia Julio, facendogli capire che ormai ha scoperto che lui e Alicia sono amanti, mettendolo in guardia perché questa cosa porterà solo problemi.

Ángela abbraccia Julio quando quest'ultimo le dà una bella notizia, ovvero che il capo d'accusa contro Andrés è caduto: infatti Maite studiando l'esame autoptico aveva notato che il cadavere non presenta segni di parto di conseguenza non può essere il corpo di Belén dato che è risaputo che lei ha avuto persino un parto gemellare. Il bel momento dura poco, il giudice non accetta la prova invalidandola, inoltre fa seppellire il cadavere senza autorizzare la riesumazione, effettivamente fin da subito Bazán aveva messo in guardia Julio affermando che il giudice che si occupa di patrocinare il caso ha sempre avuto antipatia per la famiglia Alarcón.

Ángela va a trovare Andrés nel penitenziario portando con sé Alejandro, avendo immaginato che gli avrebbe fatto piacere vedere il bambino dato che è il figlio di Belén. Andrés promette al piccolo Alejandro che lui avrà una vita felice non avendo alcun dubbio sul fatto che Sofía sarà una bravissima madre. Ayala però trova sospetto che ogni volta che tutti brancolavano nel buio per risolvere il caso della scomparsa di Belén, al contrario Bazán riuscisse sempre a trovare contro Andrés una prova incriminante.

Alicia e Ángela entrano nella camera da letto di Teresa sperando di trovare l'indirizzo della casa del giudice che processerà Andrés dato che è un suo conoscente, ma invece trovano la cartella nella quale Celia custodiva il contratto di vendita del Grand Hotel, adesso hanno la prova che è stata lei a farla uccidere. Alicia rinfaccia a Teresa tutto il suo disprezzo, prova per lei disgusto, non solo perché è stata capace di far uccidere una donna, ma anche perché l'ha forzata a sposare Diego, avendo capito che il motivo per cui voleva il loro matrimonio era dovuto al desiderio di Teresa di controllare la figlia, ritenendo che il modo migliore fosse quello di darla in moglie a un uomo spregevole quanto lei. Quando Alicia le rivela che Diego l'ha picchiata e violentata, dallo sguardo avvilito della madre capisce che lei ne era già al corrente, affermando che non si considera più sua figlia.

Sofía rivela ad Alicia che aveva sempre saputo che lei non ama Diego e che lo tradisce, ma non la giudica (specialmente ora che Sofía ha tradito Alfredo innamorandosi di Grau) convincendo la sorella a combattere per il vero amore, ritenendo che anche una donna merita la felicità. Sofía va da Grau dicendogli che intende scappare da Cantaloa insieme a lui pur sapendo che Grau sarà costretto a lasciare il sacerdozio, i due si baciano senza accorgersi che Javier ha visto tutto. Quest'ultimo ricatta Sofía: non dirà a nessuno che lei e Grau sono amanti ma a patto che gli dia una mano a dimostrare l'infermità mentale di Laura in modo da invalidare il matrimonio.

Diego memore che tra gli spartiti, quello che attirò la sua attenzione, si trovava tra il 27° e il 28° capisce che è un riferimento alle camere dell'albergo, e infatti tra le stanze con la stessa numerazione, trova la stanza segreta di Carlos, qualcuno ha messo lì delle lettere per far sì che Diego le trovasse: si tratta delle lettere d'amore che Marta scriveva al suo amante ai tempi in cui tradiva Diego. Quest'ultimo si mette a bere e ubriaco, mentre è con Alicia in camera da letto, appoggia la testa sulle gambe della moglie che con disgusto e con le lacrime agli occhi, si vede costretta a concedersi a lui, specialmente quando Diego le giura che nel caso scopra chi è l'uomo con cui lo tradiva lo ucciderà

Teresa, nella sala ristorante del Grand Hotel, si ritrova a cenare da sola infatti i suoi figli (in particolare Alicia) non vogliano stare con lei. Capendo ormai di essere completamente sola, sale in soffitta, tentando di togliersi la vita gettandosi dalla finestra, venendo fermata da Jesús che riesce a calmarla e a farla ragionare. I due si mettono a fare l'amore e il mattino dopo Jesús, mentre Teresa continua a dormire, le accarezza dolcemente il viso, è evidente che si è innamorato di lei.

  • Ascolti Spagna: telespettatori 2 509 000 – share 13,6%[9]
  • Ascolti Italia: telespettatori 1 347 000 – share 11,90%[18].

Il castigo[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: El escarmiento
  • Diretto da: Carlos Sedes
  • Scritto da: Mª José Rustarazo, Jorge & Alberto Sánchez Cabezudo

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Alicia sta attraversando momenti difficili, non solo perché il suo matrimonio con Diego è ancora un inferno, ma anche perché sente l'obbligo di denunciare sua madre per la morte di Celia Velledur. Come se non bastasse, le cose tra lei e Julio non stanno andando molto bene. Un altro problema che focalizza la sua attenzione è la prigionia di Andrés, accusato dell'omicidio di Belén. Sembra impossibile farlo scagionare, soprattutto perché l'ispettore capo Bazán sembra determinato a farlo condannare a morte. Julio, Maite e Alicia cercano a tutti i costi di impedire che Andrés venga giustiziato. Anche Angela fa tutto ciò che è in suo potere per liberare suo figlio. Ha le prove per far incriminare Donna Teresa della morte di Celia Velledur e quindi, volendo, potrebbe anche scagionarla, non esiterà a usare queste informazioni per aiutare Andrés.

Da parte sua, Javier si rivolge a sua sorella Sofía perché lo aiuti con Laura. È convinto che sua moglie sia mentalmente disturbata, ma Sofía ha altre preoccupazioni. Elisa, la madre di Alfredo, è arrivata al Grand Hotel e come sempre è disposta a dimostrare che nel matrimonio del figlio le cose non vanno come dovrebbero.

  • Ascolti Spagna: telespettatori 2 517 000 – share 13,1%[9].
  • Ascolti Italia: telespettatori ? – share ?.

L'esecuzione[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: La ejecución
  • Diretto da: Carlos Sedes
  • Scritto da: Moisés Ramos, Carlos del Pando, Moisés Ramos, Jorge & Alberto Sánchez Cabezudo

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il futuro di Andrés è deciso: è stato condannato a morte. La sua unica possibilità era ottenere una grazia che gli è stata appena negata, ma per fortuna Ayala ha un piano.

Julio soffre profondamente per l'imminente esecuzione dell'amico e anche perché teme che Alicia non farà mai nulla per separarsi dal marito, anche se Diego non lo merita. Anche Cisneros prova odio nei confronti di Diego e di Donna Teresa, scoprendo il desiderio di vendetta che il suo amante ha nei confronti del direttore dell'hotel , insiste per scoprire tutta la verità su di lui. Cisneros infatti ha ordito un tranello per incastrare Diego, ma rischia di fare del male anche ad Alicia e Julio.

Da parte sua, Laura decide di fare un altro passo avanti nel suo matrimonio con Javier: crede che sia giunto il momento di chiedere a Javier di avere un figlio. Javier, vedendo sua moglie sempre più squilibrata, non ha intenzione di assecondare quel desiderio.

Elisa, la madre di Alfredo, è determinata a scoprire che Sofía tradisce suo figlio. Per farlo ricorre a padre Grau, spingendolo invano a infrangere il segreto della confessione e strada facendo sente dei pettegolezzi fra persone del luogo: il prete ha un'amante.

  • Ascolti Spagna: telespettatori 2 660 000 – share 13,9%[9].
  • Ascolti Italia: telespettatori ? – share ?.

La salud de los difuntos[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: La salud de los difuntos
  • Diretto da: Jorge Sánchez Cabezudo
  • Scritto da: Moisés Ramos, Carlos del Pando, Moisés Ramos, Jorge & Alberto Sánchez Cabezudo

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Cisneros non solo ha rivelato la sua vera identità a Donna Teresa, ma ha anche confessato il vero motivo per cui si trova in albergo: vendicarsi di Diego. La matriarca della famiglia Alarcón ha l'opportunità di distruggere il suo eterno rivale se unisce i suoi sforzi a quelli del maître. Ma i due non sono gli unici nemici del signor Murquía: Julio sospetta che l'assenza di Alicia dal funerale di Andrés abbia qualcosa a che fare con Diego, e non si fermerà finché non scoprirà dove si trova la sua amata.

Belén, ritenuta ufficialmente assassinata da Andrés, si presenta sana e salva al Grand Hotel. La donna è tornata dopo aver appreso dell'esecuzione e morte del marito. Il suo inaspettato ritorno sorprende molti, tranne Ayala e Ángela che le hanno teso un tranello e sveleranno le vere intenzioni di Belén e dell'ispettore Bazán.

Ignaro di tutto ciò, Alfredo prova pietà per la giovane donna che padre Grau ha messo incinta e le offre un lavoro come domestica, affidandole le cure del figlio. Di fronte a questa situazione, Sofia non tarda a chiarire le cose con il prete che ha giocato con i sentimenti e l'onore di entrambe le donne.

  • Ascolti Spagna: telespettatori 2 513 000 – share 13,6%[9].
  • Ascolti Italia: telespettatori ? – share ?.

Revancha[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Revancha
  • Diretto da: Jorge Sánchez Cabezudo
  • Scritto da: Carlos del Pando, Mª José Rustarazo & Moisés Ramos

Trama[modifica | modifica wikitesto]

È arrivato il momento della verità. Diego ha chiuso Alicia in una cella sotterranea e Julio, per poterla liberare, è stato costretto a venire allo scoperto, quindi Diego sa che il cameriere è l'amante di Alicia. Lo scontro tra i due è immediato. Ma, con Diego armato, le conseguenze possono essere fatali per Julio.

Anche Alfredo ha scoperto la verità in merito al suo matrimonio. Incapace di perdonare il tradimento di Sofía, l'ex marchese decide di separarsi da lei, ma dovrà essere Sofía a lasciare il Grand Hotel per sempre.

Da parte sua, Javier ha dimostrato la follia di Laura ed è a un passo dall'annullamento del matrimonio. La madre di Laura però non è disposta a permetterlo e propone a Teresa un patto che lei non può rifiutare: darà a Laura la dote che permetterà a Donna Teresa di comprare l'albergo, basta che il matrimonio non venga annullato. Ma Javier è andato troppo oltre e non lascerà che le cose rimangano così.

Belén ha scoperto che Andrés non è morto e continua la sua commedia, il giovane sopraffatto dai bei ricordi è disposto a perdonarla, nonostante tutto ciò che lei gli ha fatto in passato. Desidera anche che sua madre Angela possa finalmente godersi la pensione come una vera signora e la donna alla fine cederà, ma rivelando al figlio le macchinazioni di Belén.

Cisneros non rinuncia al proprio desiderio di vendetta e mette in atto il piano prestabilito per distruggere Diego, anche se esso nuoce ad Alicia. La giovane ha riconosciuto nella donna ospitata di nascosto dal maître quella che è stata la sua carceriera durante il rapimento, ma non ha parlato per riconoscenza verso l'uomo che ha salvato Julio morente. Questo errore avrà terribili conseguenze.

  • Ascolti Spagna: telespettatori 2 569 000 – share 13,7%[9].
  • Ascolti Italia: telespettatori ? – share ?.

El sacrificio[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: El sacrificio
  • Diretto da: Sílvia Quer
  • Scritto da: Carlos del Pando, Mª José Rustarazo & Moisés Ramos

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Alicia va da Diego, che ha chiuso nella cella in cui prima era stata rinchiusa lei dall'uomo stesso, per costringerlo a firmare le carte per l'annullamento del matrimonio, ma qualcuno gli ha aperto e Diego è ferito, a terra, con un'arma fumante a fianco. Proprio in quel momento arriva Ayala, avvertito da una telefonata anonima, che non ha altra scelta che fermare la giovane donna, dato che aveva sequestrato il marito e le apparenze la inchiodano come colpevole anche del suo tentato omicidio. Se Diego la accuserà davanti al giudice, Alicia sarà condannata al carcere.

Julio e Maite cercano di dimostrare che Alicia è caduta vittima di un tranello, le loro indagini li portano a scoprire segreti che riguardano qualcuno dell'albergo che non si aspettano. Nel frattempo Diego, gravemente ferito e da poco liberato dalla prigionia, sta per vendicarsi del tradimento: Alicia sarà condannata al carcere per aver tentato di ucciderlo, mentre Julio, il suo amante, dovrà pagare con la sua vita.

Andrés, conoscendo i sospetti di Ayala e Ángela su Belén, deve affrontare la sua vita quotidiana con una donna di cui non si fida più. Ignara di ciò, Belén deve affrontare un nuovo pericolo. Potrebbe dover pagare per l'inganno che ha compiuto

Da parte sua Ángela assume il suo nuovo ruolo nell'alta borghesia e si prefigge un nuovo obiettivo all'interno dell'albergo: migliorare le condizioni dei lavoratori. Ma non tutti sono d'accordo e tanto meno Alfredo, che da direttore vede minacciata la sua già più che diminuita autorità.

L'unico che può godersi la vita adesso è Javier che, in assenza di Laura, ritrova la libertà perduta. Vuole tornare alle abitudini che aveva prima del matrimonio, ma ciò che non sa è che sarà un po' più complicato di quanto pensi.

  • Ascolti Spagna: telespettatori 2 705 000 – share 13,7%[9].
  • Ascolti Italia: telespettatori ? – share ?.

Cólera[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Cólera
  • Diretto da: Sílvia Quer
  • Scritto da: Carlos del Pando, Mª José Rustarazo & Moisés Ramos

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Con Cisneros in fuga e Diego ferito e malato di colera, Julio e Alicia hanno mano libera per lasciare il Grand Hotel una volta per tutte e iniziare a vivere insieme una vita che fino ad ora è stata loro negata. Ma Diego, morente, fa una richiesta ad Alicia che potrebbe far cambiare tutto per sempre. La malattia non è l'unico problema di Diego. Cisneros ha la polizia alle calcagna, ma non esiterà a cercare di vendicarsi in ogni modo del suo nemico.

Nel frattempo, Belén incontra di nuovo Bazán per impedirgli di rivelare il suo tentativo di uccidere Andrés. La reunion tra i due avrà conseguenze inaspettate e drammatiche.

Nel frattempo il colera ha contagiato diversi lavoratori dell'hotel. Ángela teme un'epidemia e usa la sua nuova posizione per cercare di convincere Donna Teresa e Alfredo che è meglio chiudere l'hotel. Il rifiuto di ascoltare i consigli della governante metterà in pericolo non solo i malati, ma l'intero Grand Hotel.

Infine, Javier si è reso conto di essere infelice da quando ha allontanato Laura dalla sua vita e quando tornerà in albergo per far annullare il suo matrimonio, il giovane Alarcón cercherà di riaverla con tutti i mezzi possibili.

Alla fine viene svelato il destino di tutti i protagonisti.

  • Ascolti Spagna: telespettatori 2 625 000 – share 14,9%[9].
  • Ascolti Italia: telespettatori ? – share ?.

La última noche en Gran Hotel[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: La última noche en Gran Hotel

Trama[modifica | modifica wikitesto]

È uno speciale dietro le quinte con gli attori che ripercorrono tutti i momenti salienti delle tre stagioni della serie.

  • Ascolti Spagna: telespettatori 900 000 – share 11,4%[2].
  • Ascolti Italia: telespettatori ? – share ?.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Itzíar Marqués, ¿Qué ha sido de los actores de 'Gran Hotel' tras cinco años de su último capítulo?, su El Confidencial, 14 agosto 2018. URL consultato il 16 marzo 2021.
  2. ^ a b (ES) Xabier Migelez, La semifinal de 'MasterChef' bate un nuevo récord tras seducir al 22,4% de la audiencia, su formulatv.com, 26 giugno 2013. URL consultato il 4 novembre 2018.
  3. ^ Riapre il Grand Hotel - Intrighi e passioni continuano. Ecco la terza (e ultima) stagione, su la Repubblica, 22 luglio 2022. URL consultato il 22 luglio 2022.
  4. ^ Grand Hotel – Intrighi e passioni 3 dal 22 luglio, nell'ultima stagione arriva Megan Montaner, su Spettacolo Fanpage.
  5. ^ Grand Hotel: Stasera su Canale 5 l'Ultima Puntata della Seconda Stagione e la Prima del Terzo Capitolo, su ComingSoon.it. URL consultato l'8 agosto 2021.
  6. ^ Grand Hotel: il finale di stagione, su mediasetplay.mediaset.it, 1º settembre 2021. URL consultato il 1º settembre 2021.
  7. ^ Grand Hotel 3 in onda dal 22 luglio 2022 su Canale 5, su AP Magazine, 8 luglio 2022. URL consultato l'8 luglio 2022.
  8. ^ Torna Grand Hotel - Intrighi e passioni, in onda da venerdì 22 luglio in prima serata su Canale 5, su che TV fa, 22 luglio 2022. URL consultato il 22 luglio 2022.
  9. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v (ES) Audiencias Gran Hotel, su formulatv.com, FormulaTV. URL consultato il 4 novembre 2018.
  10. ^ Fabio Fabbretti, Ascolti TV | Domenica 8 agosto 2021. Non c'è più Religione 12.9%, Grand Hotel 10.5%, Il Circolo degli Anelli 9.4%. Cerimonia di Chiusura delle Olimpiadi al 25.1%, su DavideMaggio.it, 9 agosto 2021. URL consultato il 9 agosto 2021.
  11. ^ a b Mattia Buonocore, Ascolti TV | Domenica 15 agosto 2021. Nessuno Mi Può Giudicare vince con il 16.3%, Grand Hotel 9.8%. Bene TG2 Post (7.9%), Colombo porta Top Crime al 2.8%, su DavideMaggio.it, 16 agosto 2021. URL consultato il 16 agosto 2021.
  12. ^ a b Mattia Buonocore, Ascolti TV | Domenica 22 agosto 2021. Ricchi di Fantasia 14.5%, cresce Grand Hotel 11.5%. Domenica Sportiva (3.8% pt -9%) surclassa Pressing (2.9%). Novantesimo Minuto 4%, su DavideMaggio.it, 23 agosto 2021. URL consultato il 23 agosto 2021.
  13. ^ a b Mattia Buonocore, Ascolti TV | Domenica 29 agosto 2021. Chi m’ha Visto 12.7%, Grand Hotel 9.9%. DS (8.7%) doppia Pressing (3.9% seconda parte), su DavideMaggio.it, 30 agosto 2021. URL consultato il 30 agosto 2021.
  14. ^ a b Stefania Stefanelli, Ascolti TV | Domenica 5 settembre 2021. La Nazionale sbanca con il 42% di share. Grand Hotel chiude all'8.8%, su DavideMaggio.it, 6 settembre 2021. URL consultato il 6 settembre 2021.
  15. ^ a b Stefania Stefanelli, Ascolti TV | Venerdì 22 luglio 2022. Top Dieci in replica al 16.8%, Grand Hotel riparte dal 12.3%, Chicago MED dal 6.7%, su DavideMaggio.it, 23 luglio 2022. URL consultato il 23 luglio 2022.
  16. ^ a b Fabio Fabbretti, Ascolti TV | Venerdì 29 luglio 2022. Vince Top Dieci in replica (17.7%), stabile Grand Hotel (12.3%), Le Storie di Quarto Grado all'8.9%, su DavideMaggio.it, 30 luglio 2022. URL consultato il 30 luglio 2022.
  17. ^ a b Fabio Fabbretti, Ascolti TV | Venerdì 5 agosto 2022. Testa a testa al ribasso tra De Sica in replica (10.8%) e Grand Hotel (10.7%), Rai3 all'8.7% con Per un pugno di dollari, ottimo Il Terzo Indizio (8%), su DavideMaggio.it, 6 agosto 2022. URL consultato il 6 agosto 2022.
  18. ^ a b Fabio Fabbretti, Ascolti TV | Venerdì 12 agosto 2022. Grand Hotel risale all'11.9% vs Proietti in replica (12.1%). Bene gli Europei di Nuoto su Rai2: pomeriggio all'8%, preserale oltre il 9%, su DavideMaggio.it, 13 maggio 2022. URL consultato il 13 maggio 2022.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione