Episodi di Damages (quarta stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Damages.

La quarta stagione della serie televisiva Damages è stata trasmessa negli Stati Uniti per la prima volta dall'emittente via cavo Audience Network dal 13 luglio al 14 settembre 2011.

Nella Svizzera italiana, la stagione è stata trasmessa in prima visione in lingua italiana sul canale RSI LA1 dal 22 aprile al 24 giugno 2012.

In Italia, è andata in onda dal 17 dicembre 2013 all'11 febbraio 2014 su TOP Crime.

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Svizzera Prima TV Italia
1 There's Only One Way To Try A Case Causa ed effetto 13 luglio 2011 22 aprile 2012 17 dicembre 2013
2 I've Done Way Too Much for This Girl Doppio gioco 20 luglio 2011 29 aprile 2012 7 gennaio 2014
3 I'd Prefer My Old Office Il testimone 27 luglio 2011 6 maggio 2012 7 gennaio 2014
4 Next One's on Me, Blondie Operazione Dust Devil 3 agosto 2011 13 maggio 2012 21 gennaio 2014
5 We'll Just Have to Find Another Way to Cut the Balls Off of This Thing A qualunque costo 10 agosto 2011 20 maggio 2012 21 gennaio 2014
6 Add That Little Hopper to Your Stew Il ricatto 17 agosto 2011 27 maggio 2012 28 gennaio 2014
7 I'm Worried About My Dog Inganni 24 agosto 2011 3 giugno 2012 28 gennaio 2014
8 The War Will Go On Forever Senza pietà 31 agosto 2011 10 giugno 2012 4 febbraio 2014
9 There's a Whole Slew of Old Ladies with Bad Things to Say About the Taliban L’accordo 7 settembre 2011 17 giugno 2012 4 febbraio 2014
10 Failure is Lonely Morire per niente 14 settembre 2011 24 giugno 2012 11 febbraio 2014

Causa ed effetto[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale : There's Only One Way To Try A Case
  • Diretto da: Todd A. Kessler
  • Scritto da: Todd A. Kessler, Glenn Kessler & Daniel Zelman

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un ragazzino con un piatto di sandwich entra in uno stanzino nel quale è rinchiuso un uomo, incappucciato e legato a una sedia.

Tre mesi prima. Sono passati tre anni dalla chiusura del caso Tobin e Patty non è ancora riuscita a sostituire Ellen. Le uniche ragazze che seleziona sono per fare da babysitter a sua nipote Catherine, che sta crescendo da sola. Ora Ellen lavora per Hollys Nye, lo stesso studio che le offrì il contratto prima che lei lo rifiutasse per andare da Patty. Ellen sta valutando di intraprendere un'azione legale contro la HighStar, un contractor che opera per garantire la sicurezza nazionale nei teatri di guerra. La HighStar vanta una collaborazione proficua con il governo americano, ma il prolungarsi della guerra in Afghanistan e il conseguente malcontento degli elettori stanno spingendo il Congresso a non rinnovare il contratto.

Ellen incontra Chris Sanchez, suo ex compagno del liceo, che ha combattuto in Afghanistan per conto della HighStar. Chris soffre di DPTS e non è più il ragazzo solare che Ellen ha conosciuto negli anni della scuola. Ecco perché, convinta che Chris possa aiutarla nella causa contro la HighStar, cerca di capire per quale motivo ha deciso di abbandonare la vita militare e rifiutare un'ottima promozione. Leggendo su Internet, Ellen incappa in un articolo che menziona i nomi di tre soldati morti in un'operazione in Afghanistan la settimana precedente ad Halloween, quando Chris ha affermato di essere tornato a casa. Parlando con la vedova di uno dei caduti, Ellen scopre che Chris era il capitano di quel battaglione e tutti nutrivano profonda ammirazione per lui. I sintomi del disturbo di Chris si stanno acuendo, al punto che l'uomo tenta il suicidio, senza avere il coraggio di spararsi in bocca. Howard Erickson, fondatore e presidente della HighStar, cerca di fare leva sui propri agganci politici per ottenere la proroga e convincere i parlamentari a sostenere una causa necessaria per il bene del Paese. Patty licenzia l'ennesima babysitter dopo che questa, per il compleanno di Catherine, ha preparato una torta contenente ingredienti che aveva espressamente vietato di usare nella dieta della bambina.

Ellen cena con Patty, con cui ha mantenuto ottimi rapporti, mettendola al corrente della propria intenzione di citare la HighStar. Persino Patty ha paura che stia correndo troppo, essendo una compagnia troppo potente verso cui nessuna ingiunzione è andata a buon fine. Chris confida i propri tormenti ad Anthony Carter, un collega della HighStar, che lo invita a consultare lo fidato psichiatra Raul Barrera. Erickson viene a sapere dal suo informatore Jerry Boorman che Chris si sta vedendo con Ellen e chiede che l'avvocato sia intercettata. Barrera rimane vittima di un'esplosione del fornello del gas nel proprio appartamento. A piazzare la carica è stato Booman, il quale telefona a Erickson per avvertirlo che gli ha levato di torno un testimone scomodo. Resasi conto che sta facendo notevole fatica a conciliare i ruoli di avvocato e nonna, Patty contatta il detective Huntley, che nel frattempo ha abbandonato la polizia, per chiedergli di rintracciare Michael.

Presente. Il ragazzino osserva dalla finestra due uomini, uno dei quali brandisce un machete, entrare nello stanzino del prigioniero.

Doppio gioco[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: I've Done Way Too Much for This Girl
  • Diretto da: Todd A. Kessler
  • Scritto da: Nancy Fichman & Jennifer Hoppe

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Ellen chiede l'approvazione dello studio per intentare causa contro la HighStar, puntando sulle testimonianze delle vedove dei caduti e di Chris. Patty sta andando in terapia come risarcimento per aver ferito al naso il portiere del suo appartamento, ma vive le sedute come un obbligo e parla con il dottore il meno possibile. Chris inizia a spaventarsi quando apprende dal notiziario dell'esplosione in cui è rimasto vittima il dottor Barrera, intuendo che il bersaglio era lui. Erickson si presenta a casa sua per offrirgli nuovamente un posto nella HighStar, ma Chris rifiuta perché ha chiuso con quella vita. Ellen propone a Patty, per vivere una serata tranquille, di far giocare insieme le loro nipotine. oorman si reca nel quartiere islamico di New York e si introduce nell'abitazione di un uomo, tale Salam Fazel, torturandolo per costringerlo a inventarsi una storia davanti a Chris. Fazel deve raccontare di essere stato inviato da un imam afgano per uccidere Chris, avendo costui eliminato il fratello di questo imam quando combatteva in Afghanistan.

Chris incontra Anthony e i due rimangono quasi vittime di una sparatoria. Raggiunta la palazzina dalla quale provenivano i colpi, Chris trova fotografie sui suoi spostamenti e proiettili di un kalashnikov. Lo studio di Ellen ha cambiato idea e non intende più fare causa alla HighStar, temendo pesanti ripercussioni. Ellen non si dà per vinta, questa causa potrebbe rappresentare una svolta per la sua carriera e aiutarla ad aprire uno studio in proprio. Durante la serata con le bambine, Patty prova a farla ragionare sul fatto che da sola contro un colosso come la HighStar non ha alcuna speranza. Huntley comunica a Patty che la ricerca di Michael sta andando per le lunghe, dato che il giovane ha utilizzato una sola volta la carta di credito e non risulta schedato in alcun database federale.

Chris fa la conoscenza di Boorman che lo porta da Fazel per vendergli la storia dell'imam, sortendo l'effetto sperato. Infatti, Chris è talmente accecato dalla vendetta che ha intenzione di tornare in Afghanistan per uccidere l'imam. Patty confida al terapeuta che l'unico appoggio della sua vita in questo momento è rappresentato da Ellen, anche se si è pentita di averla aiutata a raggiungere il punto in cui è adesso. Ellen e Patty si trovano in un ristorante, quando un gruppo di uomini bussa violentemente al vetro per minacciare Ellen di non fare causa alla HighStar. Vedendo Ellen scossa, ma sempre più convinta di intentare la causa, Patty le offre le risorse del suo studio per procedere contro la HighStar. Ellen entra in un bar, dove offre da bere ai ragazzi che l'avevano precedentemente minacciata, i quali erano in realtà suoi compagni di scuola a cui aveva chiesto di spaventarla per indurre Patty a fornire il suo aiuto. Ellen giunge a casa di Chris, dove trova il suo cane con un biglietto in cui l'uomo annuncia la sua partenza per l'Afghanistan e le chiede di prendersi cura dell'animale.

Boorman annuncia a Erickson che molti parlamentari del Congresso hanno cambiato idea e voteranno per la proroga del contratto con la HighStar. Erickson e Anthony sono in combutta per trattenere Chris in Afghanistan, facendogli perdere tempo in attesa di risolvere i propri traffici.

Il testimone[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: I'd Prefer My Old Office
  • Diretto da: Nick Gomez
  • Scritto da: Jason Wilborn

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Tre anni prima. Dopo aver tamponato volontariamente sua madre, Michael chiede alla collega Tara di poter avere in prestito la sua macchina. Fuggito a Boston, Michael chiede inutilmente ospitalità al compagno di scuola Henry e sperimenta per alcuni giorni la difficile vita del senzatetto. Una sera Michael adocchia un uomo ricco entrare in un locale in compagnia di due graziose ragazze, così scambia con un pusher la macchina per i suoi vestiti e un'intera partita di droga. Michael entra nella discoteca e vende la droga al terzetto, trascorrendo la notte nel loro appartamento. Il mattino seguente, mentre i tre stanno ancora dormendo, Michael ritorna in possesso della droga e lascia l' appartamento.

Presente. Patty offre a Ellen di lavorare nell'ufficio di Tom, ma la ragazza non se la sente di violare uno spazio che dalla sua morte non è più stato occupato. Ellen affronta Jack Shaw, l'avvocato di Erickson, nell'udienza in cui il giudice deve stabilire l'eventuale luogo a procedere nei confronti della HighStar. Ellen mette a segno un bel colpo, ottenendo di far deporre Chris in videoconferenza dall'Afghanistan entro due giorni. Erickson richiede un incontro privato a Ellen che però, essendo contrario all'etica vedere di nascosto la controparte, manda Patty al suo posto. La Hewes riceve una generosa proposta di patteggiamento da Erickson, ma afferma che il caso rappresenta un'opportunità troppo importante per Ellen, che quindi vorrà andare fino in fondo. Grazie ai social network Huntley entra in contatto con Henry, l'ex compagno di scuola di Michael, che tre anni prima ha pubblicato un post in cui affermava di averlo incontrato. Patty vuole andare a Boston con Huntley e chiede a Ellen di occuparsi di Catherine durante la sua assenza. Henry dice di aver perso di vista Michael, sapendo soltanto che dormiva in macchina fuori da un locale notturno. Patty e Huntley interrogano il proprietario della discoteca, apprendendo che Michael ha fatto il pusher per qualche tempo, fino a quando non si è messo nei guai con gente pericolosa.

In Afghanistan, Chris viene a sapere da un fidato informatore che la storia raccontatagli dalla HighStar sull'imam è falsa. Non potendo la società impedirgli di deporre, Anthony è costretto a minacciare di uccidere l'informatore se Chris non rilascerà una falsa testimonianza. Chris è quindi costretto a mentire, dichiarando che l'operazione fatale riguardava il semplice trasporto di vettovaglie. Prima di chiudere il collegamento, Chris dice a Ellen di portare il cane che le aveva affidato dal veterinario. In questo modo Ellen incontra Tanya, la fidanzata di Chris, la quale però non è in grado di fornirle ulteriori informazioni. Rientrata a New York, Patty è amareggiata e teme che a Michael sia capitato il peggio. Quello che non sa è che il figlio è vivo, ha avuto successo e la osserva a bordo di una limousine uscire dallo stabile insieme a Christine. L'informatore di Chris è ucciso dai suoi compagni in una landa isolata.

Tre giorni dopo. Un uomo prega e spiega una mappa, dove è segnato lo studio Hewes.

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione