Episodi di Colombo (nona stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Colombo (serie televisiva).

Nona stagione (1989-1990)[modifica | modifica wikitesto]

Titolo originale Titolo italiano Regista Prima TV USA Prima TV Italia
1 Murder, a Self-Portrait Autoritratto di un assassino James Frawley 25 novembre 1989 23 novembre 1991
2 Columbo Cries Wolf Qualcuno ha ingannato il tenente Colombo Daryl Duke 20 gennaio 1990 7 marzo 1992
3 Agenda for Murder Agenda per omicidi Patrick McGoohan 10 febbraio 1990 16 novembre 1991
4 Rest in Peace, Mrs. Columbo Che fine ha fatto la signora Colombo? Vincent McEveety 31 marzo 1990 30 novembre 1991
5 Uneasy Lies the Crown Dente per dente Alan J. Levi 28 aprile 1990 14 marzo 1992
6 Murder in Malibu Omicidio a Malibu Walter Grauman 14 maggio 1990 7 dicembre 1991

Autoritratto di un assassino[modifica | modifica wikitesto]

Titolo originale: Murder: A Self Portrait
Diretto da: James Frawley
Scritto da: Robert Sherman

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Max Barsini (Patrick Bauchau) è un famoso pittore che abita in una casa sulle spiagge di Los Angeles, dove ha stabilito una specie di "harem", con tre donne: la moglie attuale Vanessa, l'ex moglie Louise (Fionnula Flanagan), che abita poco distante, e la sua modella Julie. Le tre donne subiscono il fascino dell'eccentrico artista, che rimane al centro delle loro rivalità. Inoltre, l'ex-moglie Louise condivide con lui un omicidio perpetrato anni prima, che lei ha rimosso dalla sua memoria. I ricordi del reato però riaffioreranno a tratti, attraverso delle sedute dallo psichiatra. Barsini, a conoscenza dell'esito delle sedute psichiatriche, per paura della verità, ucciderà Louise in riva al mare attraverso un suo piano premeditato, procurandosi un alibi presso il bar del suo amico Vito. Colombo, non solo riuscirà a risolvere il caso, ma si farà fare un grande ritratto dal noto pittore.

Qualcuno ha ingannato il tenente Colombo[modifica | modifica wikitesto]

Titolo originale: Murder: Columbro cries wolf
Diretto da: Daryl Duke
Scritto da: Richard Levinson, William Link

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Sean Brantley (Ian Buchanan) è a capo di Bacherol's World, una famosa rivista sexy, insieme alla socia Dian Hunter (Deidre Hall). Brantley però vuole vendere la sua quota a un magnate dei media, ma deve eliminare la partner. Dian scompare apparentemente su un volo aereo diretto a Londra, ma Colombo sospetta invece si tratti di omicidio, e l'indagato risulterà proprio Sean. Mentre Colombo ordina di far setacciare inutilmente tutta la villa, in cerca del cadavere come prova, Dian riappare miracolosamente di ritorno dal viaggio. Tuttavia, Dian scompare nuovamente e sarà quindi la rivincita del tenente che, da beffato, riuscirà invece a trovare il cadavere e risolvere il caso.

Agenda per omicidi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo originale: Agenda for murder
Regia: Patrick McGoohan
Scritto da: Jeffrey Bloom

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Oscar Finch (Patrick McGoohan), avvocato in carriera, tenta di scalare i vertici della politica attraverso il suo amico Paul Mackey (Denis Arndt), già deputato e vicino alla campagna elettorale del candidato governatore Montgomery (Arthur Hill). Compare in scena la figura di Frank Staplin (Louis Zorich) che, venuto a conoscenza di un illecito di Finch e Mackey tempo prima, tenta di ricattare l'avvocato. Quest'ultimo allora prepara l'omicidio di Staplin, in modo che sembri un suicidio, avvenuto sparandosi alla testa. Ma Colombo riuscirà a risolvere il caso, grazie a un pezzo di formaggio.

Che fine ha fatto la signora Colombo?[modifica | modifica wikitesto]

Titolo originale: Rest in peace, Mrs. Columbo
Regia: Vincent McEveety
Scritto da: Richard Levinson, William Link

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'affascinante agente immobiliare Vivian Dimitri (Helen Shaver), nutre una segreta vendetta per il Tenente Colombo, per aver fatto condannare suo marito dieci anni prima, e da poco morto in carcere. Prima però, uccide Charlie Chambers (Edward Winter), il socio in affari che tradì suo marito per evitare l'arresto. Poi si concentra sul tentativo di sedurre Colombo e conoscere sua moglie, al fine di ripagare l'investigatore dello stesso dolore. Ma il Tenente non si farà ingannare. In questa puntata il Tenente si farà aiutare dal buffo Sergente Brady (Tom Isbell).

Dente per dente[modifica | modifica wikitesto]

Titolo originale: Uneasy Lies the Crown
Regia di: Alan J. Levi
Scritto da: Richard Levinson, William Link

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Wesley Corman (James Read) è un affermato dentista, che un giorno riceve la notizia della richiesta di divorzio di sua moglie Lydia (Jo Anderson). Tuttavia, lui sa che esiste di mezzo un amante, Adams Evans (Marshall R. Teague), un attore di discreto successo e cliente del suo studio odontoiatrico. Successivamente, Evans viene ritrovato morto in auto, volata giù da un dirupo, poiché vittima di un infarto cardiaco, mentre era alla guida; ma il Tenente non è convinto si tratti di un incidente. Il dentista infatti, ha abilmente inserito in una capsula di un dente di Evans una dose letale di di "digitale" a lento rilascio, un cardiotonico che, in dosi eccessive, provoca l'infarto.

Omicidio a Malibu[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La ricca scrittrice Theresa Goren (Janet Margolin) viene uccisa dal suo giovane e sportivo amante, Wayne Jennings (Andrew Stevens). Jennings è tra i sospettati, ma senza prove certe, tuttavia è quando quest'ultimo comincia a sedurre la sorella più giovane di Theresa che il Tenente comincia a indagare solo su di lui.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione