Episodi de La figlia di Elisa - Ritorno a Rivombrosa (prima stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Prima serie[modifica | modifica wikitesto]

Napoleone ha già ottenuto Nizza, la Savoia ed è trionfalmente entrato a Milano. Stiamo per entrare nel secolo delle grandi passioni e del romanticismo, ma anche della locomotiva e della fotografia. In una parola:il secolo che segnerà il passaggio dall'età moderna all'età contemporanea. Sul limitare di questo epocale confine incontriamo la giovane Agnese (Sarah Felberbaum) che ha ereditato bellezza e coraggio dalla madre Elisa (Vittoria Puccini) e dal padre Fabrizio (Alessandro Preziosi) tenacia e ostinazione. Saranno queste doti a infondere l'energia al personaggio. Agnese, infatti, dovrà contare sull'audacia e la determinazione per superare le difficoltà che la dividono dall'amore della sua vita:Andrea (Giulio Berruti), figlio di Lucrezia Van Necker (Jane Alexander). Insieme ai protagonisti ci saranno molti personaggi secondari che saranno vicini o ostacoleranno i nostri beniamini.

1º episodio[modifica | modifica wikitesto]

La giovane Agnese Ristori, dopo un periodo di studi a Parigi, torna a Rivombrosa dove l'attendono il fratello il conte Martino Ristori (Paolo Seganti) e la marchesa Vittoria Granieri Solaro (Anna Safroncik) sua promessa sposa. Lungo la strada del ritorno Agnese si imbatte in un brigante noto come "Lo Sparviero", incontro che la lascerà molto turbata, ma lo Sparviero la lascera' andare incolume. Durante un ricevimento a palazzo della Principessa Di Carignano, Agnese conosce Andrea Van Necker (Giulio Berruti) e il capitano Lorenzo Loya, spietato comandante delle truppe francesi di stanza a Rivombrosa. Tra Agnese e Andrea è colpa di fulmine, ma lei ignora chi sia egli veramente. I due si incontrano segretamente al ruscello e si scambiano i primi baci. Intanto Loya organizza l'omicidio dei suoi soldati, scorta di un tesoro, e lo Sparviero, che si rivela essere proprio Andrea, promette di smascherarlo. Entrambi si recano alla festa in maschera organizzata a palazzo Granieri Solaro dove Agnese avrebbe dovuto presentare Andrea a Martino; Ristori pero' lo riconosce come il figlio della marchesa Van Necker e se ne va portando con se Agnese.

  • Ascolti Italia: 3.828.000 - share 17,17%

2º episodio[modifica | modifica wikitesto]

Martino Ristori sposa la Marchesa Vittoria Granieri Solaro spinto dal senso di dovere e responsabilità, ma il suo cuore si spingerebbe verso la cugina Emilia Radicati Di Magliano (Valentina Pace) già sposata con un pittore, Fulvio. Subito dopo Agnese viene rapita dallo Sparviero che vorrebbe scambiarla con il grano dei contadini precedentemente requisito da Loya. Lo Sparviero inoltre rivela la sua vera identità alla contessina Ristori: Andrea Van Necker.

3º episodio[modifica | modifica wikitesto]

Il capitano Loya vuole sposare Agnese, per raggiungere il suo scopo si allea con la marchesa Vittoria a sua volta alleata di Lucrezia Van Necker, madre di Andrea, tornata lì per i vecchi crimini cancellati dai francesi ed ancora accecata dall'odio verso la defunta Elisa. Nel frattempo lo Sparviero ottiene il grano dei contadini!

4º episodio[modifica | modifica wikitesto]

Lucrezia viene assassinata da Martino per legittima difesa, dopo aver cercato di uccidere Agnese, e Loya arresta Martino, che aveva minacciato di morte la donna la sera prima, con l'accusa di omicidio premeditato. Per ottenere la liberazione del marito Vittoria si concede al capitano. Nel frattempo Andrea si allontana da Agnese per evitare altre sciagure

5º episodio[modifica | modifica wikitesto]

Agnese sorprende Andrea baciarsi con la Principessa di Carignano. Disperata accetta la proposta di matrimonio di Loya anche per salvare Martino dalla sua sorte. Poco prima del fatidico passo, Andrea si rende conto che non può vivere senza Agnese, entra in chiesa e la porta via a cavallo, lasciando il capitano Loya pericolosamente furioso all'altare.[modifica | modifica wikitesto]

6º episodio[modifica | modifica wikitesto]

L'ira del capitano può sfogarsi, ora, su Martino che verrà scagionato da una lettera di Andrea scritta da Lucrezia per suo figlio, in cui diceva di voler uccidere Agnese, quindi Martino l'ha fatto per legittima difesa. Vittoria è incupita perché Loya deciso a catturare lo sparviero non la considera più.

7º episodio[modifica | modifica wikitesto]

Vittoria rivela a Loya l'identità dello Sparviero. Ad Agnese e Andrea non rimane che fuggire e si rifugiano nel capanno fuori dal mondo; intanto escogitano un piano con Jacopo per fuggire, ma questo viene catturato e torturato da Loya per sapere dove si nascondono i fuggitivi. Emilia scopre di essere incinta di Martino e non del marito Fulvio e lo comunica a Ristori. Fulvio tenta di abusare di Costanza, sorella di Vittoria, Emilia arriva in tempo ma non può impedire che il padre della giovane sfidi a duello Fulvio. Un improvviso malore del padre di Costanza, costringerà Alessandro Sturani, migliore amico di Martino e fidanzato di Costanza, a sostituire il suocero. Fulvio morirà.

8º episodio[modifica | modifica wikitesto]

Emilia si reca dai Solaro per porgere le sue scuse e li incontra Martino e Vittoria. Andrea e Agnese scappano, ma Loya cattura Andrea con l'aiuto di Jacopo. Martino rivela a Vittoria che Emilia aspetta un figlio da lui, ma lei afferma di volere rispetto in quanto contessa di Rivombrosa. Loya vuole riavere l'anello che ha donato a Vittoria e la invita per la sera ma costei rifiuta. Martino va a trovare Emilia rifugiatasi dalla Contessa di Carigliano e le spiega di non poter lasciare Vittoria ma di voler riconoscere il figlio ma Emilia lo vieta poiché non vuole che il figlio si senta illegittimo. Agnese arriva al borgo dove arrivano anche i soldati per piazzare la ghigliottina. Loya la notte si reca da Vittoria e i due fanno l'amore. Jacopo intanto tenta di liberare Andrea ma nella fuga muore e il marchese rimane con lui. Vittoria ingannata da Loya lascia Martino e torna dalla sua famiglia. Ristori si dichiara ad Emilia e i due finalmente si riuniscono. Agnese si reca da Loya appena promosso a prefetto di Parigi e si offre in cambio della vita di Andrea. I due si vedono un'ultima volta al forte e Agnese saluta Martino ed Emilia prima di partire per Parigi. Andrea viene rilasciato grazie al tenente Corsini e insieme alla sua banda ferma Loya. I due si sfidano a duello e Andrea vince, Loya prende in ostaggio Agnese ma Vittoria gli spara uccidendolo. Agnese e Andrea vengono scagionati, il tenente Corsini viene promosso a capitano e si fidanza con Dorina. La serie si chiude con tutti gli amici dei Ristori pronti ad assistere al matrimonio di Andrea e Agnese, che scendendo dalle scale annunciano di essersi gia' sposati alla presenza di Dio