Epipoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
I resti del Castello Eurialo, il monumento più importante della zona.

«La località intorno, infatti, è tutta un rilevarsi di colline, digradanti a balze fino alla città, da cui si gode, su ogni piega del terreno, una visibilità perfetta: e il nome imposto dai Siracusani all'altura, Epipole appunto, si deve al fatto che sovrasta lo spazio circostante.»

(Tucidide, VI, 96)

Epipoli è uno dei cinque quartieri della antica Siracusa. Esso si estendeva nella periferia nord-ovest della città e comprendeva le zone di Belvedere, del Villaggio Miano nonché delle sottostanti Canalicchio e Tremilia.

Il quartiere odierno sorge sull'altopiano di Siracusa (nel punto più alto si trova uno dei più famosi monumenti, il Castello Eurialo), possiede una vocazione prevalentemente residenziale, anche se la presenza di alcune strutture come il centro commerciale Fiera del Sud ne danno anche una certa vocazione commerciale, ed è attraversato dal viale che porta il suo nome collegandolo in direzione nord al Villaggio Miano, alla Pizzuta e, un po' più lontano, alla frazione di Belvedere.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]