Epatopancreas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Anatomia di un giovane esemplare di Haliotis asinina (gasteropode con conchiglia rimossa): a sinistra, con colorazione giallastra, è possibile notare l'epatopancreas.

L'epatopancreas è un organo ghiandolare del sistema digerente di artropodi, molluschi e pesci, che svolge sia la funzione di assorbimento del cibo ingerito sia la funzione secretiva degli enzimi digestivi.[1] Non presenta alcuna analogia né strutturale né funzionale con il fegato e il pancreas dei vertebrati.[2]

L'epatopancres assume soventemente un interesse in tossicologia dato che composti tossici come metalli pesanti, tossine, o inquinanti vari, tendendo ad accumularsi in questo organo potendo essere successivamente estratte e sottoposte a determinazioni analitiche.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Crab Anatomy Glossary, Virginia Institute of Marine Science. URL consultato il 2 marzo 2016.
  2. ^ epatopancreas, su treccani.it. URL consultato il 2 marzo 2016.