Eparchia di Vilnius e Lituania

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Archieparchia di Vilnius e Lituania
Chiesa ortodossa russa
Vilnius HMG Orthodox church.jpg
Metropolitan Innocenzo di Vilnius e Lituania
Vescovi emeriti Crisostomo
Erezione 1839
Rito rito bizantino
Cattedrale Cattedrale della Santa Maria Madre di Dio
 

L'arcieparchia di Vilnius e Lituania (in russo: Виленская и Литовская архиепархия , lituana: Vilniaus ir Lietuvos arkivyskupija) è l'arcieparchia della chiesa ortodossa russa in Lituania. A Vilnius si trova la cattedrale di Santa Maria Madre di Dio, sede dell'eparchia.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

L'eparchia è stata creata nel 1839, al momento del Sinodo di Polack, quando il clero uniate delle eparchie di Polack e Vitebsk, sotto pressione delle autorità zariste, annunciò la volontà di tornare alla chiesa ortodossa. I confini dell'eparchia appena creata includevano la regione di Vilnius e Hrodna.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]