Enunciato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Un enunciato è una sequenza di suoni con contenuto linguistico, o fonemi, organizzati in parole e frasi. Un enunciato costituisce dunque un atto linguistico o espressione detta in un dato momento, in un dato luogo. In ambito matematico e non solo (inteso come nella maggior parte degli ambiti), "enunciato" è una regola o legge alla quale si arriva tramite precedenti enunciati o postulati; in altri ambiti (come quello legislativo o della vita di tutti i giorni), "enunciato" vuol dire una regola valida o principio. Enunciato e postulato sono due cose diverse.

In ambito filosofico, l'enunciato è una frase per la quale abbia senso chiedersi se sia vera o falsa. Non sono enunciati le frasi interrogative e le frasi imperative ("chiudi la porta!").

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]