Ente di decentramento regionale di Trieste

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ente di decentramento regionale di Trieste
Ente di decentramento regionale
Ente di decentramento regionale di Trieste – Veduta
Palazzo Galatti, sede dell'EDR di Trieste
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneFriuli-Venezia-Giulia-Stemma.svg Friuli-Venezia Giulia
Amministrazione
CapoluogoTrieste
Amministratore localeRoberto Dipiazza
Data di istituzione2019
Territorio
Coordinate
del capoluogo
45°39′15.26″N 13°46′28.45″E / 45.654238°N 13.77457°E45.654238; 13.77457 (Ente di decentramento regionale di Trieste)Coordinate: 45°39′15.26″N 13°46′28.45″E / 45.654238°N 13.77457°E45.654238; 13.77457 (Ente di decentramento regionale di Trieste)
Abitanti233 276[1] (31-12-2019)
Divisioni confinantiEDR di Gorizia
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Ente di decentramento regionale di Trieste – Mappa
L'EDR nella regione
Sito istituzionale

L'ente di decentramento regionale di Trieste, istituito nel 2019 in seguito alla soppressione delle Unioni Territoriali Intercomunali[2][3], è formato da 6 comuni per un totale di 233 276 abitanti e confina ad ovest con l'ente di decentramento regionale di Gorizia e a nord ed est con la Slovenia (Goriziano e Litorale-Carso)[1].

I confini territoriali dell'ente corrispondono a quelli della provincia omonima, soppressa nel 2017.

Comuni[modifica | modifica wikitesto]

Stemma Comune Popolazione Superficie Altitudine Codice ISTAT
Duino-Aurisina-Stemma.png Duino-Aurisina 8 426 45,17 144 032001
Monrupino-Stemma.png Monrupino 863 12,68 418 032002
Muggia-Stemma.png Muggia 13 013 13,66 2 032003
San Dorligo della Valle-Stemma.png San Dorligo della Valle 5 710 24,51 106 032004
Sgonico-Stemma.png Sgonico 2 030 31,31 278 032005
Trieste-Stemma.png Trieste 203 234 84,49 2 032006

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2019.
  2. ^ In base alla legge regionale 21/2019 stabilisce lo scioglimento di diritto, a decorrere dal 1º gennaio 2021, delle precedenti unioni territoriali intercomunali, che, a loro volta, sostituivano le vecchie province ordinarie, abolite per mezzo della L.R. 9 dicembre 2016, n. 20.
  3. ^ L'Unione Territoriale Intercomunale Giuliana è sciolta di diritto dall'1/10/2020, su giuliana-julijska.utifvg.it.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]