Enrico Masseroni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Enrico Masseroni
arcivescovo della Chiesa cattolica
Coat of arms of Enrico Masseroni.svg
Communionis minister
Titolo Vercelli
Incarichi attuali Arcivescovo emerito di Vercelli
Incarichi ricoperti Vescovo di Mondovì
Arcivescovo di Vercelli
Nato 20 febbraio 1939 (76 anni) a Borgomanero
Ordinato presbitero 29 giugno 1963 dal vescovo Placido Maria Cambiaghi
Nominato vescovo 3 ottobre 1987 da papa Giovanni Paolo II
Consacrato vescovo 8 dicembre 1987 dal vescovo Aldo Del Monte
Elevato arcivescovo 10 febbraio 1996 da papa Giovanni Paolo II

Enrico Masseroni (Borgomanero, 20 febbraio 1939) è un arcivescovo cattolico italiano, dal 27 febbraio 2014 arcivescovo emerito di Vercelli.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce a Borgomanero, in provincia e diocesi di Novara, il 20 febbraio 1939.

Formazione e ministero sacerdotale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1950 entra nel seminario diocesano.

Il 29 giugno 1963 viene ordinato presbitero nel duomo di Novara dal vescovo Placido Maria Cambiaghi.

Nell'ottobre del 1963 viene inviato come viceparroco a Briga Novarese. Nell'ottobre 1964 assume l'incarico di parroco di Forno di Valstrona. Nel 1967 è nominato vicerettore del seminario minore “San Carlo” di Arona. Nel 1968 consegue la licenza in teologia presso la Pontificia Università Urbaniana di Roma e l'anno successivo è nominato rettore del seminario liceale di Novara.

Nel luglio 1974 consegue la laurea in filosofia presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e pochi mesi dopo è nominato rettore del seminario “San Gaudenzio” di Novara.

Ministero episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Il 3 ottobre 1987 papa Giovanni Paolo II lo nomina vescovo di Mondovì; succede a Massimo Giustetti, precedentemente nominato vescovo di Biella. Riceve l'ordinazione episcopale l'8 dicembre successivo nel duomo di Novara per l'imposizione delle mani del vescovo Aldo Del Monte, coconsacranti i vescovi Massimo Giustetti e Francesco Maria Franzi. Il 13 dicembre seguente prende possesso della diocesi di Mondovì.

Il 10 febbraio 1996 viene nominato arcivescovo metropolita di Vercelli dallo stesso papa; succede a Tarcisio Bertone, precedentemente nominato segretario della Congregazione per la dottrina della fede. Il 24 marzo prende possesso dell'arcidiocesi ed il 29 giugno riceve il pallio da papa Giovanni Paolo II nella basilica di San Pietro in Vaticano. Il 27 febbraio 2014 papa Francesco accoglie la sua rinuncia per raggiunti limiti di età; gli succede Marco Arnolfo.

Attualmente è membro della commissione episcopale per l'educazione cattolica, la scuola e l'università.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Genealogia episcopale.
Trattamenti di
Enrico Masseroni
Stemma
Arcivescovo emerito di Vercelli
Trattamento di cortesia Sua Eccellenza
Trattamento colloquiale Vostra Eccellenza
Trattamento religioso Arcivescovo
Trattamento alternativo Monsignore
I trattamenti d'onore

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Successione apostolica.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Commendatore con placca dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore con placca dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo di Mondovì Successore BishopCoA PioM.svg
Massimo Giustetti 3 ottobre 1987 - 10 febbraio 1996 Luciano Pacomio
Predecessore Arcivescovo di Vercelli Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Tarcisio Bertone, S.D.B. 10 febbraio 1996 - 27 febbraio 2014 Marco Arnolfo
Controllo di autorità VIAF: (EN66573169 · LCCN: (ENnr96019493 · ISNI: (EN0000 0001 0910 8219 · BNF: (FRcb12513263p (data)