Enrico Macchiavello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Enrico Macchiavello

Enrico Macchiavello (Genova, 6 novembre 1974) è un animatore, artista e illustratore italiano, particolarmente noto per gli spot della birra Ceres.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Disegnatore e animatore, cresce artisticamente e professionalmente alla Scuola del Fumetto di Chiavari e all'Accademia Ligustica di Belle Arti di Genova. Insieme a Gregorio Giannotta, a Silvano Galif e a Leonardo Montaruli è membro fondatore de La Fantomatica, società che fornisce servizi e prodotti grafici applicabili a vari media: editoria, web e broadcast.

Del 2000 è il Premio Andersen per il miglior prodotto multimediale per ragazzi. Allestisce scenografie per locali e partecipa a mostre sia in Italia che a all'estero, ma raggiunge la notorietà con gli spot pubblicitari e con il merchandising legati alla birra Ceres.[1] Crea inoltre grafici e animazioni per CD multimediali e siti internet. Da diverse edizioni è la matita ufficiale della Mostra Internazionale dei Cartoonists di Rapallo. Nel 2008 realizza le illustrazione per la serie di cards Skifidol.

Nel 2018 pubblica il fumetto Ragazzino va all'inferno per i tipi di GRRRz Comic Art Books,[1][2] mentre nel 2021 esce il libro La versione del tardigrado improbabile, da lui illustrato, scritto da Barbascura X ed edito da De Agostini.[3][4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Matteo Contin, Dagli spot Ceres al fumetto: “Ragazzino va all’inferno” di Enrico Macchiavello, su Fumettologica, 6 novembre 2018. URL consultato il 21 novembre 2018.
  2. ^ Enrico Macchiavello, Ragazzino va all'inferno, GRRRz Comics Art Books, 5 ottobre 2018, pp. 160, ISBN 978-88-9419-229-2.
  3. ^ Barbascura X, La versione del tardigrado improbabile, illustrazioni di Enrico Macchiavello, Roma, De Agostini, 23 novembre 2021, pp. 208, ISBN 8851187193.
  4. ^ Barbascura X, Dalle tue proteine alle proteine spike, su YouTube, 23 ottobre 2021. URL consultato il 9 febbraio 2022.
Controllo di autoritàVIAF (EN296496780 · ISNI (EN0000 0004 0178 2032 · SBN RAVV252792 · BNF (FRcb16665916b (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2019065369