Enrico Franchini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Enrico Franchini
Enrico Franchini
Enrico Franchini
2 novembre 1823 - 25 agosto 1887
Nato a Alessandria
Morto a Alessandria
Dati militari
Paese servito Flag of Kingdom of Sardinia (1848).svg Regno di Sardegna
bandiera Regno d'Italia
Forza armata Flag of the Kingdom of Sardinia (1848-1851).svg Armata Sarda
Flag of Italy (1860).svg Regio Esercito
Unità 5º Reggimento fanteria "Aosta", Reggimento della Regina, 29º Reggimento fanteria "Pisa"/"Assietta"
Grado TenenteColonnelloREI-1870.jpg tenente colonnello
Decorazioni Medaglia d'argento al valor militare (2), Ordine Militare di Savoia, Medaglia d'Oro al Valor Militare

[senza fonte]

voci di militari presenti su Wikipedia

Enrico Franchini (Alessandria, 2 novembre 1823Alessandria, 25 agosto 1887) è stato un militare italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Intrapresa ancora giovanissimo la carriera militare nell'esercito piemontese, frequentò i collegi militari uscendone col grado di sottotenente, venendo quindi assegnato al 5º Reggimento fanteria "Aosta" già dallo scoppio della prima guerra di indipendenza.

Successivamente fu impegnato nella Guerra di Crimea al fianco delle truppe francesi e, sempre con queste partecipò ad alcune operazioni della seconda guerra di indipendenza distinguendosi in particolar modo nella Battaglia di Magenta come Capitano nel 9º battaglione Bersaglieri comandato dal maggiore Angelino e proseguendo successivamente nella Battaglia di San Martino. Per i meriti della sua carriera militare e per questi ultimi fatti, il 4 giugno ed il 24 giugno 1859 ottenne due medaglie d'argento al valor militare.

Enrico Franchini, L'Illustration, 1862

Proseguendo quindi nelle operazioni militari per l'unificazione della penisola italiana, si distinse in territorio pontificio nella presa della rocca di Spoleto sotto il comando del generale Filippo Brignone, atto che gli valse di essere insignito della medaglia di Cavaliere dell'Ordine Militare di Savoia.

Promosso quindi Maggiore nel 5º battaglione Bersaglieri, fu a capo delle operazioni contro il brigantaggio nelle aree dell'ex Regno delle Due Sicilie, rilevando grande successo a partire dall'8 dicembre 1861 quando catturò il celebre generale catalano Josep Borges, operazione che gli valse la medaglia d'oro al valor militare. L'ufficiale catalano venne riconosciuto colpevole per cospirazione contro il Regio esercito, per aver patteggiato con i briganti (soprattutto con Carmine Crocco) e per essere un inviato del re Francesco II delle Due Sicilie. Come tale, venne successivamente fucilato presso Tagliacozzo per ordine dello stesso Franchini.

Nel 1866 Franchini prese parte anche alla terza guerra di indipendenza, venne promosso Tenente Colonnello e venne assegnato al 29º Reggimento fanteria "Pisa"/"Assietta" che però guidò solo in operazioni marginali. Lo stesso Franchini fece domanda di ritirarsi nel 1873 dopo aver trascorso alcuni anni nello staff dello stato maggiore dell'esercito italiano.

Morì ad Alessandria il 25 agosto 1887.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine Militare di Savoia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine Militare di Savoia
— 30 ottobre 1860
Medaglia d'Oro al Valor Militare - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia d'Oro al Valor Militare
«per le ottime disposizioni date e per l'insigne valore dimostrato durante tutta l'operazione che fruttò l'arresto del capo banda spagnolo Jose Borjes e di 22 suoi compagni.»
— valle di Luppa 8 dicembre 1861
Medaglia d'argento al valor militare - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia d'argento al valor militare
«Per essersi distinto valorosamente in battaglia»
— Magenta 4 giugno 1859
Medaglia d'argento al valor militare - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia d'argento al valor militare
«Per essersi distinto valorosamente in battaglia»
— alture del Redone presso Pozzolengo 24 giugno 1859

Cavaliere SSML BAR.svg Cavaliere dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro

Crimea1855.png Medaglia commemorativa della guerra di Crimea

Medaille commemorative de la Campagne d'Italie 1859 ribbon.svg Medaglia francese commemorativa della campagna 1859

CampagneGuerreIndipendenza.png Medaglia commemorativa delle campagne delle Guerre d'Indipendenza

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]