Enotro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Enotro
Nome orig.Οἴνωτρος
SessoMaschio
Luogo di nascitaArcadia

Enotro (in greco antico: Οἴνωτρος, Oínotros) è un personaggio della mitologia greca. Si trasferi nel sud dell'Italia e divenne eponimo dell'Enotria[1].

Genealogia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Licaone[1].

Non risulta essere stato sposato o padre.

Mitologia[modifica | modifica wikitesto]

Fu il più giovane dei figli di Licaone ed insoddisfatto a causa della divisione del Peloponneso tra i suoi cinquanta fratelli, chiese al fratello Nittimo uomini e denaro e si trasferì nel sud dell'Italia assieme al fratello Peucezio[1].

Secondo le tradizioni greca e romana, questa fu la prima spedizione dalla Grecia per fondare una colonia ed avvenne molto prima della guerra di Troia ed il successivo viaggio di Enea[2].

È considerato l'eponimo di Oenotria (in greco: Οἰνωτρία), dando il suo nome alle zone meridionali della penisola italiana ed agli Enotri[1][2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Pausania il Periegeta, Periegesi della Grecia, VIII, 3.5, su theoi.com. URL consultato il 10 maggio 2019.
  2. ^ a b (EN) Dionigi di Alicarnasso, Antichità romane, I, 9.11 (LacusCurtius), su penelope.uchicago.edu. URL consultato il 10 maggio 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca