Enneratto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Enneratto
Rappresentazione bidimensionale di un enneratto a 9 dimensioni
Tipo Politopo-9 regolare
Famiglia Ipercubo
Notazione di Schläfli {4,37}
Diagramma di Coxeter-Dynkin CDW ring.pngCDW 4.pngCDW dot.pngCDW 3b.pngCDW dot.pngCDW 3b.pngCDW dot.pngCDW 3b.pngCDW dot.pngCDW 3b.pngCDW dot.pngCDW 3b.pngCDW dot.pngCDW 3b.pngCDW dot.pngCDW 3b.pngCDW dot.png
8-facce 18 otteratti 8-cube.svg
7-facce 144 etteratti 7-cube graph.svg
6-facce 672 esseratti 6-cube graph.svg
5-facce 2016 penteratti 5-cube graph.svg
4-facce 4032 tesserati 4-cube graph.svg
Celle 5376 cubi3-cube graph.svg
Facce 4608 facce quadrate2-cube.svg
Spigoli 2304
Vertici 512
Gruppo di Coxeter C9, [37,4]

Un enneratto è una forma geometrica regolare di 9 dimensioni spaziali che possiede 512 vertici, 2304 spigoli, 4608 facce quadrate, 5376 celle cubiche, 4032 ipercelle tesserattiche, 2016 celle penterattiche (di 5 dimensioni spaziali), 672 celle esserattiche (di 6 dimensioni spaziali), 144 celle etterattiche (di 7 dimensioni spaziali) e 18 celle otterattiche (di 8 dimensioni spaziali). Il nome enneratto deriva dalla fusione tra la parola tesseratto e la parola greca ἑννέα (nove).

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

matematica Portale Matematica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di matematica