Enghelberto III di Gorizia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca

Enghelberto III di Gorizia (o Enghelberto III di Lurngau o Lurn) (... – 1220) fu conte di Gorizia (1187-1220)[1] e Pisino assieme al fratello Mainardo II di Gorizia il vecchio.

Stemma della contea di Gorizia

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlio di Enghelberto II, conte di Gorizia e di Adelaide van Valley-Wittelsbach.
Nel 1185, morto il conte Mainardo di Schwartzenburg, signore di Pisino, la figlia Matilde di Andechs sposò Enghelberto III[1]; da allora la contea di Pisino entrò a far parte dei domini goriziani.
Da tale unione nacque Mainardo III di Gorizia (futuro Mainardo I di Tirolo-Gorizia).
Alla sua morte, nel 1220, il fratello Mainardo II di Gorizia il vecchio rimase, fino al 1232, il solo padrone della contea di Gorizia e Pisino[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Annali Storici: Dario Alberi, Istria, storia, arte, cultura, edizioni Lint Trieste

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Enghelberto III di Gorizia, in Dizionario biografico dei friulani. Nuovo Liruti online, Istituto Pio Paschini per la storia della Chiesa in Friuli. Modifica su Wikidata
Predecessore Conte di Gorizia Successore
Enghelberto II 1187-1220 Mainardo II di Gorizia il vecchio
Controllo di autoritàVIAF (EN81189285 · CERL cnp01159491 · GND (DE136925901