Engelmar Unzeitig

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Beato Engelmar Unzeitig
Engelmar Hubert Unzeitig (1911-1945).jpg
 

Presbitero

 
NascitaHradec nad Svitavou, 1º marzo 1911
MorteDachau, 2 marzo 1945
Venerato daChiesa cattolica
BeatificazioneWürzburg, 24 settembre 2016 da papa Francesco

Engelmar Unzeitig, al secolo Hubert Unzeiting, (Hradec nad Svitavou, 1º marzo 1911Dachau, 2 marzo 1945) è stato un presbitero tedesco, beatificato nel 2016 per decreto di papa Francesco. Engelmar Unzeitig è stato un sacerdote cattolico tedesco vittima della deportazione nel campo di concentramento di Dachau durante la seconda guerra mondiale. Entrò nella congregazione dei Missionari di Mariannhill ed assunse in nome di "Engelmar". È conosciuto come "L'angelo di Dachau". Dopo il riconoscimento del martirio in odium fidei da parte di papa Francesco, è stato beatificato il 24 settembre 2016 a Würzburg.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN15565390 · ISNI (EN0000 0000 5533 5044 · BAV 495/91185 · LCCN (ENn92055412 · GND (DE118763822 · WorldCat Identities (ENlccn-n92055412