Endimione dormiente e il suo gregge

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Endimione dormiente e il suo gregge
Tiziano (attr.), endimione dormiente.jpg
AutoreTiziano (attr.)
Data1508 circa
TecnicaOlio su tavola
Dimensioni28×127 cm
UbicazioneBarnes Foundation, Philadelphia

Endimione dormiente e il suo gregge è un dipinto a olio su tavola (28x127 cm) attribuito a Tiziano, databile al 1508 circa e conservato nella Barnes Foundation di Philadelphia.

Storia e descrizione[modifica | modifica wikitesto]

L'opera fa parte dei dipinti giorgioneschi ad attribuzione incerta che alcuni riferiscono al giovane Tiziano, assieme alla Nascita di Adone e alla Selva di Polidoro dei Musei civici degli Eremitani, che ne condividono formato e tema bucolico. Il dipinto di Philadelphia venne attribuito a Tiziano da Pallucchini, mentre Roberto Longhi parlò di Palma, mentre Tietze-Conrat ipotizzò un seguace tizianesco. All'autografia del cadorino credettero invece Berenson e Morassi.

Alla serie si potrebbero aggiungere altre opere di incerta attribuzione quali una Rea Silvia con Romolo e Remo in collezione privata milanese e una Scena pastorale in collezione Cannesa a Milano, entrambe esposte alla mostra Giorgione e i giorgioneschi di Venezia (1955).

È il paesaggio boscoso che domina la piccola scena, che ha il suo fulcro nella figura del pastorello addormentato al centro di una piccola rupe, interpretato come Endimione; il suo gregge è visibile a sinistra tra la boscaglia. A destra invece un luminoso paesaggio si distende fino a una lontana città, posta scenograficamente ai piedi di una ripida montagna, così alta da innalzarsi oltre il limite della tavoletta.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Valcanover, L'opera completa di Tiziano, Rizzoli, Milano 1969.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pittura