Emporio Daverio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Emporio Daverio
PaeseItalia
Anno2010-2011
Generedocumentario, artistico
Durata49-60 min
Lingua originaleitaliano
Crediti
ConduttorePhilippe Daverio
RegiaAlessandro Tresa e Flavio Bernard
Casa di produzioneVittoria Cappelli srl
Rete televisivaRai 5

Emporio Daverio è stato un programma televisivo italiano di genere documentario artistico, in onda tra il 2010 e il 2011, il mercoledì alle 22.00 su Rai 5, ideato e condotto da Philippe Daverio e dedicato in ciascuna puntata ad una specifica città o unità geografica italiana.

L'analisi dell'arte, dell'architettura, della gastronomia, della cultura diventa chiave di riflessione sul passato e sul presente della città. Il programma mostra il bello, l'inusuale e il recondito, senza inserirsi nei dibattiti contemporanei. Lo scopo, oltre al piacere estetico, è lo stimolo della curiosità e della conoscenza necessarie a un piano di salvaguardia del patrimonio artistico nazionale. Lo stile è spigliato e ironico e non manca l'accompagnamento musicale. Il programma è scritto dallo stesso Daverio, la regia è a cura di Flavio Bernard e Alessandro Tresa, le audioguide sono a cura di Alessandro Buccini, la sigla finale e gli inserti animati di Giuseppe Ragazzini.

Una prima serie è stata trasmessa tra dicembre 2010 e marzo 2011 su Rai 5, la neonata rete generalista di stampo culturale di cui è stato uno dei programmi di lancio. Repliche della puntata sono state trasmesse nel corso della settimana in fasce orarie diverse.

Puntate[modifica | modifica wikitesto]

  1. Siena (in onda il 02-12-10)
  2. Mantova (in onda il 08-12-10)
  3. Ferrara (in onda il 15-12-10)
  4. I laghi lombardi (in onda il 12-01-11)
  5. Il biellese (in onda il 19-01-11)
  6. Bassano del Grappa (in onda il 26-01-11)
  7. Aosta (in onda il 02-02-11)
  8. Il Tirolo (in onda il 09-02-11)
  9. Orvieto (in onda il 16-02-11)
  10. Bologna (in onda il 23-02-11)
  11. Busseto (in onda il 02-03-11)
  12. Conegliano (in onda il 09-03-11)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione