Empire (album Kasabian)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Empire
Artista Kasabian
Tipo album Studio
Pubblicazione 28 agosto 2006[1]
Durata 39 min : 24 s
Dischi 1
Tracce 11
Genere Alternative rock[2]
Indie rock[2]
Britpop[2]
Neopsichedelia[4][5]
Rock elettronico[4]
Etichetta Sony Music[3]
Columbia Records[3]
RCA[3]
Produttore Jim Abbiss, Kasabian
Registrazione 2006
Certificazioni
Dischi d'oro Australia Australia[6]
(Vendite: 35.000+)
Dischi di platino Regno Unito Regno Unito (2)[7]
(Vendite: 600.000+)
Irlanda Irlanda[8]
(Vendite: 10.000+)
Kasabian - cronologia
Album precedente
(2005)
Singoli
  1. Empire
    Pubblicato: 25 luglio 2006
  2. Shoot the Runner
    Pubblicato: 6 novembre 2006
  3. Me Plus One
    Pubblicato: 29 gennaio 2007

Empire è il secondo album in studio del gruppo musicale britannico Kasabian, pubblicato il 28 agosto 2006.

L'album ha debuttato direttamente alla prima posizione della classifica britannica dopo la sua pubblicazione ed è stato preceduto da un singolo nel luglio 2006, l'omonimo Empire. È inoltre il primo album dei Kasabian realizzato senza Christopher Karloff, che figura solo come autore in tre brani.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

L'album si divide sostanzialmente in tre diverse parti: la prima, caratterizzata da uno stile tipicamente rock anni 60, lascia spazio dopo Sun Rise Light Flies all'elettronica psichedelica che ricorda le prime canzoni della band[4]; la penultima traccia, British Legion, è una ballata acustica che spezza nuovamente le sonorità dell'album, che si conclude con Doberman, altro brano rock[4].

Empire è stato registrato in circa due settimane dopo il tour con gli Oasis. Secondo Tom Meighan, "Empire" è una parola usata dalla band per descrivere qualcosa di buono.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi di Sergio Pizzorno. Musiche di Sergio Pizzorno, eccetto dove indicato.

  1. Empire – 3:53 (musica: Pizzorno, Karloff)
  2. Shoot the Runner – 3:27
  3. Last Trip (In Flight) – 2:53
  4. Me Plus One – 2:28
  5. Sun Rise Light Flies – 4:08
  6. Apnoea – 1:48
  7. By My Side – 4:14 (musica: Pizzorno, Karloff)
  8. Stuntman – 5:19 (musica: Pizzorno, Karloff)
  9. Seek & Destroy – 2:15
  10. British Legion – 3:19
  11. The Doberman – 5:34
Tracce bonus nell'edizione iTunes
  1. Ketang – 2:11
  2. Heroes (David Bowie cover) – 2:30 (testo e musica di David Bowie e Brian Eno)
  3. Empire (Video) – 4:52
  4. Empire (Commentary) – 9:43
Tracce bonus nell'edizione giapponese
  1. Stuntman (Live from the Radio One Zane Lowe Session)
  2. Empire (Homecoming with XFM)
  3. Shoot the Runner (Homecoming with XFM)
  4. Me Plus One (Homecoming with XFM)
  5. Last Trip (In Flight) (Homecoming with XFM)
DVD bonus nell'edizione giapponese
  1. Empire (Video)
  2. Empire (Making of)
  3. Empire (Live at 4Music Presents)
  4. Shoot the Runner (Video)
  5. Shoot the Runner (Video - pre-animation)
  6. Shoot the Runner (Live at 4Music Presents)
  7. Stuntman (Live at 4Music Presents)
  8. By My Side (Live at 4Music Presents)
DVD bonus nell'edizione speciale
  1. Empire (Video)
  2. Empire (Documentary)
  3. Empire (Making of)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Altri musicisti
  • Gary Alesbrook – tromba
  • Nick Attwood – trombone
  • Craig Crofton – sassofono
  • Farhat Bouallagui – viola, violino
  • Jo Archard – violino
  • Ezzedine Bouzid – violino
  • Fiona McCapra – violino
  • Jasser Haj Youssef – violino
  • Vincent Greene – viola
  • James Banbury – violoncello
Produzione
  • Jim Abiss – produzione
  • Kasabian – produzione
  • Jean-Loup Morette – ingegneria
  • Beatle Ben – assistenza ingegneria
  • Andy Wallace – missaggio
  • Owen Skinner – assistenza missaggio
  • George Marino – mastering
  • Andy Hayes – layout
  • Julie Verhoevan – illustrazioni
  • Graeme Lowe – management

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche (2006) Posizione
massima
Austria[9] 64
Francia[9] 56
Giappone[10] 8
Irlanda[11] 3
Italia[11] 40
Nuova Zelanda[9] 19
Regno Unito[12] 1
Stati Uniti[13] 114
Svizzera[9] 47

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Kasabian - Music, Kasabian.co.uk. URL consultato l'11 agosto 2012 (archiviato dall'url originale l'8 luglio 2009).
  2. ^ a b c (EN) Empire su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 29 marzo 2013.
  3. ^ a b c (EN) Empire su Discogs, Zink Media, Inc. URL consultato il 10 marzo 2013.
  4. ^ a b c d Kasabian - Empire, Rockline.it. URL consultato il 18 giugno 2012.
  5. ^ (EN) 5 Underrated Albums from 2013 - Part 1, Musicreviewdatabase.co.uk, 12 dicembre 2013. URL consultato il 28 aprile 2014.
  6. ^ Accreditations - 2011 Albums, ARIA, 31 dicembre 2011. URL consultato il 18 giugno 2012.
  7. ^ Certified awards - search, BPI. URL consultato il 31 marzo 2012.
  8. ^ 2006 Certification Awards, Irishcharts.ie. URL consultato il 18 giugno 2012.
  9. ^ a b c d Kasabian - Empire, Charts.org.nz. URL consultato il 10 marzo 2013.
  10. ^ (JA) Kasabian, Oricon. URL consultato il 21 marzo 2013.
  11. ^ a b Kasabian - Empire - Music Charts, aCharts.us. URL consultato il 10 marzo 2013.
  12. ^ Kasabian, Chartstats.com. URL consultato il 18 giugno 2012.
  13. ^ Kasabian - Chart history, Billboard. URL consultato il 18 giugno 2014.
rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock