Emmanuele Aita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Foto dell'attore Emmanuele Aita

Emmanuele Aita (Palermo, 28 ottobre 1983) è un attore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce a Palermo nel 1983. Fratello maggiore di Dario Aita, anch'egli attore, dopo aver conseguito la maturità scientifica si diploma nel 2012 alla scuola di recitazione del Teatro Stabile di Genova.[1]

Nel 2015, fa il suo debutto sul piccolo schermo nella serie TV per la Rai L'allieva,[2] tratta dai romanzi di Alessia Gazzola giunta oggi alla terza stagione, con la regia di Luca Ribuoli, Fabrizio Costa e Lodovico Gasperini, nel ruolo di Paolone. [3].

Nel 2016 interpreta il ruolo di Marco Ferreri nel film Il mio Godard per la regia del Premio Oscar Michel Hazanavicius[4].

Nel 2017 entra a far parte del cast di Suburra - La serie con la regia di Michele Placido, Andrea Molaioli, Giuseppe Capotondi, Piero Messina, interpretando per tre stagioni il personaggio di Ferdinando Badali. [5]

Sempre nel 2017 è protagonista del film Taranta on the Road[6] con la regia di Salvatore Allocca.

Il 2021 lo vede protagonista di un secondo progetto internazionale: Zlatan , film di produzione svedese sulla vita del calciatore Zlatan Ibrahimović per la regia di Jens Sjögren, nel ruolo di Mino Raiola. [7]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Webserie[modifica | modifica wikitesto]

Teatrografia[modifica | modifica wikitesto]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 2012 - Premio Hystrio - Premio Hystrio alla Vocazione per attori Under 30 (Ex aequo con Mauro La Mantia)[12]
  • 2017 - Candidato al “48h Film Project” come miglior attore per il cortometraggio “Nel Silenzio” di Dario Aita

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]