Emmanuel Amuneke

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Emmanuel Amunike
Nazionalità Nigeria Nigeria
Altezza 176 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Ala sinistra-attaccante
Ritirato 2004
Carriera
Squadre di club1
1990 non conosciuta Concord  ? (?)
1991 Julius Berger Julius Berger  ? (?)
1991-1994 Zamalek Zamalek 71 (26)
1994-1997 Sporting Lisbona Sporting CP 51 (17)
1997-2000 Barcellona Barcellona 19 (1)
2000-2002 Albacete Albacete 17 (1)
2003-2004 non conosciuta Al-Wihdat 22 (0)
Nazionale
1993-2001 Nigeria Nigeria 40 (9)
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Atlanta 1996
Coppa Africa.svg Coppa d'Africa
Oro Tunisia 1994
Argento Ghana-Nigeria 2000
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 29 giugno 2007

Emmanuel Amunike (Eze Obodo, 25 dicembre 1970) è un ex calciatore nigeriano di ruolo attaccante.

Con la Nazionale nigeriana giocò molte partite internazionali e fece parte della squadra che partecipò al campionato del mondo 1994 e che vinse la Coppa d'Africa 1994. Per le sue prestazioni a entrambi questi tornei vinse il premio come miglior calciatore africano 1994. Inoltre aiutò la Nigeria a vincere la medaglia d'oro alle Olimpiadi 1996 segnando il gol decisivo nella finale contro l'Argentina.

Nel 1996 ha vinto il premio BBC African Footballer of the Year, assegnato dalla BBC Radio.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

All'inizio della sua carriera Amunike vinse il campionato nigeriano col Julius Berger e quello egiziano con lo Al-Zamalek. Nel 1994 firmò per lo Sporting Lisbona: divenne molto popolare dopo aver segnato un gol decisivo contro i rivali del Benfica. Durante la stagione 1996/97 fu comprato dal Barcellona per 3,6 milioni di $, ma riuscì a giocare solo la prima stagione prima di essere continuamente perseguitato dagli infortuni. Problemi al ginocchio lo tennero lontano dai Mondiali 1998. Amunike non si ristabilì mai completamente, e si ritirò dopo aver giocato l'ultimo anno in Giordania.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Fu decisivo nella finale della Coppa d'Africa nel 1994 con una doppietta, e suo fu il gol che quasi eliminò l'Italia agli ottavi del Mondiale americano (seguì una doppietta di Roberto Baggio).

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Campionato nigeriano: 1

Julius Berger: 1991

Campionato egiziano: 2

Al-Zamalek: 1991-1992, 1992-1993

Coppa di Portogallo: 1

Sporting Lisbona: 1994-1995

Candido-Oliveira.jpg Supercoppa di Portogallo: 1

Sporting Lisbona: 1995

Liga trophy (adjusted).png Campionato spagnolo: 2

Barcellona: 1997-1998, 1998-1999

RFEF - Copa del Rey.svg Coppa di Spagna: 2

Barcellona: 1996-1997, 1997-1998

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

CAF - Champions League.svg Coppa dei Campioni d'Africa: 1

Al-Zamalek: 1993

Supercoppa CAF: 1

Al-Zamalek: 1993

Coppacoppe.png Coppa delle Coppe: 1

Barcellona: 1996-1997

Supercoppaeuropea2.png Supercoppa UEFA: 1

Barcellona: 1997

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Coppa Africa.svg Coppa d'Africa: 1

Tunisia 1994

Gold medal.svg Oro olimpico: 1

Atlanta 1996

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1994
1996

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]