Emma Ivon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ritratto della Ivòn tratto dal libro Quattro milioni.

Emma Allis Novi, nota anche con lo pseudonimo di Emma Ivon[1] (Milano, 1851Genova, 1899), è stata un'attrice e scrittrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1874 entrò a far parte nella compagnia del Teatro milanese di Cletto Arrighi.[1] Nel 1876 ne divenne prima attrice con Edoardo Ferravilla, Gaetano Sbodio ed Edoardo Giraud.[1] Nel 1878 ne divenne socia.[1] Fu apprezzata per bellezza, eleganza e recitazione schietta.[1]

Nel 1879 fu processata per simulazione di maternità e sostituzione di infante, accuse da cui fu poi assolta.[1] Riprese a recitare sotto l'egida di Ferravilla, poi si ritirò nel 1897.[1]

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Le confessioni, diario (1863)
  • Quattro milioni, romanzo autobiografico (1883)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g Ivòn, Emma Allis Novi detta, Treccani - Enciclopedia online. URL consultato il 06-01-2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN54081471 · LCCN (ENnr2001050247 · WorldCat Identities (ENlccn-nr2001050247