Emirato dell'Afghanistan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando lo stato afghano sotto il regime dei talebani, vedi Emirato islamico dell'Afghanistan.
Emirato dell'Afghanistan
Emirato dell'Afghanistan – Bandiera Emirato dell'Afghanistan - Stemma
(dettagli)
Emirato dell'Afghanistan - Localizzazione
Dati amministrativi
Nome completo Emirato dell'Afghanistan
Lingue ufficiali pashtu
Lingue parlate
Capitale Kabul
Politica
Forma di Stato emirato
Forma di governo
Nascita 1823 con Dost Mohammed
Causa Fine dell'Impero Durrani
Fine 1926 con Amānullāh Khān
Causa Amānullāh Khān proclama il regno
Territorio e popolazione
Economia
Valuta rupia afghana, poi afghani
Religione e società
Religione di Stato islam
Evoluzione storica
Preceduto da Flag of Herat until 1842.svg Impero Durrani
Succeduto da Flag of Afghanistan (1928–1929).svg Regno dell'Afghanistan

L'Emirato dell'Afghanistan fu la denominazione dello Stato creato da Dost Mohammed in Afghanistan dopo la fine dell'Impero Durrani e che ebbe termine nel 1926, quando l'ultimo emiro Amānullāh Khān proclamò se stesso re e il suo paese regno. In questo periodo storico l'Afghanistan dovette far fronte all'espansionismo europeo nell'Asia centrale e combatté le tre guerre anglo-afghane. L'emirato venne per breve tempo restaurato nel 1929 da Habibullāh Kalakāni.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

storia Portale Storia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di storia