Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Emirato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'emirato (in lingua araba إمارة imàra) è il dominio di un emiro (in lingua araba amìr, comandante).

Erroneamente tradotto, spesso e volentieri, come "principato", l'emirato non si riallaccia in realtà ad alcun primato morale, spirituale o economico, ma al puro e semplice diritto di impartire ordini (in lingua araba amr).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'emiro è storicamente un “comandante di eserciti”, e anche in questo senso si usa nell'espressione amìr al-mu'minìn (comandante dei credenti) per significare "califfo".

Per i musulmani il califfo non è mai stato il migliore, il primo (il princeps latino), con l'eccezione, forse, nel periodo "ortodosso" (a dire dei musulmani stessi) e degli scismatici Kharigiti, che questa primazia, per l'appunto, prescrivono per il loro Imàm.

Emirati attuali[modifica | modifica wikitesto]

Emiratos.PNG

Emirati del passato[modifica | modifica wikitesto]

Europa[modifica | modifica wikitesto]

Penisola iberica[modifica | modifica wikitesto]

Regione mediterranea[modifica | modifica wikitesto]

Caucaso[modifica | modifica wikitesto]

Asia[modifica | modifica wikitesto]

Vicino Oriente[modifica | modifica wikitesto]

Arabia[modifica | modifica wikitesto]

Asia centrale e subcontinente indiano[modifica | modifica wikitesto]

Africa[modifica | modifica wikitesto]

Nord Africa[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND: (DE4206980-4
Islam Portale Islam: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di islam