Emirates Team New Zealand

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Emirates Team New Zealand
Anno fondazione1987
PaeseNuova Zelanda Nuova Zelanda
Yacht ClubRoyal New Zealand Yacht Squadron
ArmatoreGrant Dalton
ImbarcazioniNZL 20 (1992)
NZL 32, NZL 38 (1995)
NZL 57, NZL 60 (2000)
NZL 81, NZL 82 (2003)
NZL 84, NZL 92 (2007)
Sito ufficialeemiratesteamnz.com
Sfide
Louis Vuitton Cup1992, 1995, 2007, 2013
America's Cup1995 (c), 2000 (d), 2003 (d), 2007 (c), 2013 (c)
Vittorie
Louis Vuitton Cup1995, 2007, 2017
America's Cup1995 (c), 2000 (d), 2017 (c), 2021 (d)
America's Cup.svg Partecipanti alla Louis Vuitton Cup
Partecipanti alla Prada Cup
Partecipanti all'America's Cup
Edizioni dell'America's Cup
Tutte le voci sull'America's Cup

Emirates Team New Zealand è un team velico neozelandese partecipante alla Coppa America. Il suo proprietario è Grant Dalton. Il Team gareggia con le insegne del Royal New Zealand Yacht Squadron.

Base di Emirates Team New Zealand a Valencia
Emirates Team New Zealand nella fase di pre-partenza del terzo match della finale di America's cup del 26 giugno 2007 contro Alinghi

Si fece già notare nel 1992 quando perse per un soffio la finale della Louis Vuitton Cup contro Il Moro di Venezia, ma il Team New Zealand riuscì a coronare il proprio sogno conquistando la Coppa America nel 1995, e riuscì a difenderla anche nel 2000 nelle acque casalinghe contro il team Luna Rossa battendola 5-0. Nell'edizione del 2003 la perde dopo la sconfitta in finale da parte di Alinghi.

Nell'edizione 2007, il Team New Zealand ha aggiunto in testa il nome del proprio sponsor principale, assumendo l'attuale denominazione. Ha vinto la Louis Vuitton Cup battendo in finale Luna Rossa con un perentorio 5-0, ma ha perso la finale di Coppa America contro gli svizzeri di Alinghi con il punteggio di 2-5, mostrando comunque il buon valore dell'equipaggio che ha reso i match races della coppa tra i più combattuti delle ultime edizioni.

Saltata l'edizione 2010 a causa delle dispute legali tra Alinghi e Oracle, nel 2013 prima batte di nuovo nettamente Luna Rossa per 7-1 nella Louis Vuitton Cup, poi perde 8-9 contro il detentore della Coppa America Oracle Team USA per poi rivincerla nel 2017 contro lo stesso Oracle Team USA nonostante il cambio del regolamento a favore del defender (contro il quale Luna Rossa si è ritirata salvo poi diventare Challenger of record).

La vittoria del 2017 è stata possibile grazie all'introduzione di un innovativo sistema a pedali per portare a pressione il sistema idraulico e ad un team molto giovane "che ha saputo essere aperta alle nuove idee" [cit].

A marzo 2021 affronta ancora una volta Luna Rossa nell'America's Cup, riuscendo a difendere per la seconda volta consecutiva la Coppa grazie ad una vittoria per 7-3.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN305370215 · LCCN (ENno2013113615 · WorldCat Identities (ENlccn-no2013113615
Vela Portale Vela: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di vela