Emily Fields

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Emily Catherine Fields
Fields Emilyy.png
Shay Mitchell interpreta Emily Fields nella serie televisiva
Universo Pretty Little Liars
Lingua orig. Inglese
Soprannome Em, Emmy
Autore Sara Shepard
1ª app. in
app. it. in 21 febbraio 2011
Interpretata da Shay Mitchell
Voce orig. Chiara Gioncardi
Sesso Femmina
Data di nascita 19 novembre 1994

Emily Catherine Fields è un personaggio immaginario, protagonista della serie televisiva thriller/teen drama Pretty Little Liars, tratta dalla serie di romanzi Giovani, carine e bugiarde di Sara Shepard. La serie televisiva è in onda dall'8 giugno 2010 sul canale statunitense ABC Family. Emily è interpretata da Shay Mitchell e doppiata da Chiara Gioncardi.

Personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Carattere[modifica | modifica wikitesto]

Emily è il capitano della squadra di nuoto della Rosewood High School. È una ragazza dall'animo dolce, timido ma allo stesso tempo forte e perseverante, quasi testardo. Delle quattro ragazze, Emily è quella che ha sofferto di più per la scomparsa di Alison, poiché per lei la ragazza non era solo un'amica, ma qualcosa di più.

Emily ha un carattere molto diffidente: raramente riesce a fidarsi completamente delle persone che la circondano, a causa del suo essere sempre sotto pressione dai genitori e dai coetanei.

Sin dai primi episodi della prima stagione, Emily capisce di essere gay. Capisce, infatti, di essere attratta dalla sua nuova vicina di casa, Maya, appena trasferita nella vecchia casa di Alison. All'iniziò sembrerà reprimere i suoi sentimenti, ma poi accetta la propria natura.

Aspetto fisico[modifica | modifica wikitesto]

Nella serie di romanzi, Emily è descritta come una ragazza di media statura dai capelli castano miele e gli occhi verdi e dalle spalle larghe e atletiche.

Nella serie televisiva, invece, Emily è una ragazza alta dai tratti asiatici, i capelli neri e gli occhi castano scuro .

Nei Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Il personaggio di Emily, tranne nel fisico, non subisce enormi cambiamenti nella trasposizione televisiva rispetto ai libri. Nella serie di romanzi Emily appartiene ad una famiglia benestante e conservatrice. Emily è obbligata a essere "la figlia perfetta", che va in chiesa e ottiene ottimi voti, ma in realtà è interiormente molto travagliata. Deve fare i conti con la propria omosessualità. In realtà, Emily sospettava di essere gay sin da quando, in seconda media, aveva baciato Alison in biblioteca. La famiglia, molto chiusa e rigida, vede la sua sessualità "diversa" e "sbagliata" e cercherà in tutti i modi di farla tornare sulla retta via. In realtà, nei libri scoprirà in seguito di essere bisessuale e di essere attratta anche da ragazzi.

Nei libri, i genitori scopriranno la sessualità della figlia quando A distribuisce al pubblico della sua gara di nuoto volantini che ritraggono Emily e Maya mentre si baciano.

Emily sarà la più traumatizzata dal rinvenimento del cadavere di Alison; nutriva, infatti, una devozione quasi maniacale per la ragazza.

Sempre nei romanzi, Emily sarà protagonista di molti fatti omessi nella serie televisiva, come essere stata molestata da un insegnante, l'aver partorito una figlia per poi darla in adozione e aver simulato la propria morte per ritrovare e arrestare la vera Alison.

Nella Serie Televisiva[modifica | modifica wikitesto]

Nella serie TV, Emily è figlia di Pam e Wayne Fields, una coppia repubblicana dai valori tradizionali. Il padre è un soldato dell'esercito ed è spesso lontano da casa in missione (in una di queste verrà a mancare), mentre la madre nel corso della serie cambia spesso lavoro.

Dopo che Aria ritorna a Rosewood, Emily si riunisce con il vecchio gruppo di amiche (Hanna, Spencer e Aria).

Prima Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Sin dall'inizio della serie, Emily si innamora della nuova vicina di casa, Maya St Germain. Le due ragazze andranno insieme ad una festa e scatteranno alcune foto in cui si baciano nella macchina per fototessere. Tuttavia, A intercetta le foto e le pubblica, mostrando a tutti l'omosessualità della ragazza.

Come se non bastasse, in casa di Maya viene ritrovato il corpo sfregiato di Alison. Emily sarà sconvolta della scoperta, anche perché era convinta che chi mandasse gli sms anonimi, A, fosse proprio Alison.

Emily stringerà un buon rapporto con Toby Cavanough quando dovrà aiutarlo con ripetizioni scolastiche. Tuttavia si allontanerà da lui quando sospetterà che egli sia A.

Emily avrà uno scontro con Paige, compagna di nuoto, per il ruolo di capitano. Paige tenterà addirittura di affogarla in piscina. In realtà, il comportamento aggressivo della ragazza è dato dalla sua omosessualità. Per questo si terrà in buoni rapporti con Emily.

Emily è in macchina mentre Spencer, in chiesa, viene attaccata da Ian, suo cognato, il quale tenta di ucciderla buttandola giù dal campanile. Tuttavia, il vero A arriva all'improvviso e spinge l'uomo giù dalla torretta, strozzandolo nelle campane. Emily soccorre Spencer ed è sconvolta quando l'ufficiale di polizia afferma che il corpo di Ian è scomparso dal campanile.

Seconda Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il poliziotto Garrett Raynolds, amico di Emily, le accompagna in centrale di polizia avvertendole su cosa dire durante l'interrogatorio. La mattina dopo, i genitori iscrivono le ragazze ad una terapia di gruppo da una psicologa, la dottoressa Sallivan.

Girano voci che Ian sia ancora vivo e che si stia nascondendo. Così Emily e le altre ragazze seguono la sorella di Spencer, Melissa, in un fienile abbandonato in campagna. Entrando nel fienile, sentono Melissa urlare disperata e vedono Ian steso a terra in una pozza di sangue con in mano una pistola e un biglietto di confessione. Emily non crede che l'uomo si sia suicidato, anzi ritiene che si stato ucciso da A.

Emily scopre poi che Garrett è in realtà in combutta con Jenna, sorella di Toby, e che i due sono intenzionati a nascondere a ogni costo ciò che è successo la notte della scomparsa di Alison.

A invia ad Emily, Hanna, Aria e Spencer alcuni sms che fanno loro intendere che la loro psicologa, scomparsa da giorni, sia stata uccisa e sepolta da A. A invia lor anche alcune coordinate in cui sarebbe sepolta la terapeuta. Le ragazze così scavano nel bosco per salvare la psichiatra, ma era tutta una trappola: la polizia fraintende il loro comportamento e le arresta.

Il detective Wilden le ha trovate con in mano le stesse pale che uccisero Alison, per cui le accusa dell'omicidio.

Emily e depressa perché Maya è ormai scomparsa da settimane; la ragazza si tiene in contatto con lei, ma Emily è molto preoccupata. Maya scappò perché minacciata da un ragazzo che aveva conosciuto durante la scorsa estate.

Emily sa che Melissa, sorella di Spencer, aveva un ottimo movente per uccidere Alison: la ragazza, infatti, si incontrava con Ian mentre egli stava con Melissa. Perciò, le ragazze credono che Melissa sia A.

Capiscono che Melissa sarà presente come A al ballo della scuola ed Emily resta con Aria e Hanna a sorvegliare la festa. Intanto, Spencer è con Mona Vanderwaal diretta ad un motel dove pensa possa trovarsi il covo di A. Forzando la serratura, rinviene un locale pieno di macabre attrezzature usate dallo stalker. Tuttavia Spencer capisce che Mona è A.Infatti, Mona la colpisce il testa e la tiene in ostaggio. Emily riceve però una telefonata di Spencer in viva voce in cui sente la confessione di Mona. Emily si precipita a salvare Spencer e dopo una lotta spinge Mona da un burrone.

Arrivati a Rosewood, la madre di Emily è terrorizzata e dice che la polizia ha riesumato un cadavere: quello di Maya.

Terza Stagione[modifica | modifica wikitesto]

5 mesi dopo la scoperta di Mona come A, le ragazze si riuniscono a passare una serata insieme. Tuttavia Emily si ubriaca e vaga tutta la notte per Rosewood. Si ritrova davanti alla tomba di Alison e vede che il corpo è stato trafugato.

Emily ha il terrore di essere accusata dello spostamento del cadavere, ma le amiche la tranquillizzano dicendo che non c'erano prove.

Emily e le altre realizzano che Mona non lavorava da sola, ma era aiutata da qualcuno, qualcuno che buttò Ian dal campanile e che continua a mandare messaggi alle ragazze.

Emily fa amicizia con un ragazzo che si presenta come cugino di Maya, Nate. I due si ritrovano per passare insieme una vacanza in una casa sul lago dove spesso andava Maya. Tuttavia, quando sono li, Nate si rivela essere il maniaco che minacciava Maya e non suo cugino, e ha intenzione di uccidere Paige sotto gli occhi di Emily. La ragazza riesce a scappare e mentre lotta con Nate finisce per uccidere il ragazzo con un coltello.

Mentre è in stazione di polizia a trovare la madre, Emily nota appesa in bacheca una foto che mostra Alison abbracciata al detective Wilden su una spiaggia della Georgia in estate. Capisce che i due avevano una relazione e che quindi Wilden è implicato nell'omicidio di Alison. Emily conosce inoltre due vecchia amiche di Alison, Shana Fring e CeCe Drake.

Mona è tornata, ma le ragazze non si fidano di lei per ciò che ha fatto. Inoltre intuiscono che Mona è ancora in combutta con qualcun altro, con BigA. Seguono la ragazza nel luogo dove si sarebbe dovuta incontrare con BigA e la incastrano, ma Mona spiega che in realtà finge di stare dalla parte del nemico per poter scoprire la sua identità. Tuttavia è tardi: BigA dà fuoco al capanno e le ragazze soffocano per il fumo.

Cappotto Rosso però trascina fuori le ragazze e le salva. Hanna riesce a vedere chi è: è Alison.

Quarta Stagione[modifica | modifica wikitesto]

A Rosewood sono ormai giorni che il detective Wilden è scomparso. La sua auto, tuttavia, è stata messa da BigA nel garage di Hanna. Curiosando nella vettura, Hanna vede un video in cui viene mostrata sua madre, Ashley Marin, che investe Wilden con la propria auto: tuttavia Shana e Jenna lo aiutano a rialzarsi.

Viene trovato il cadavere di Wilden e secondo l'autopsia è stato ucciso con due colpi di pistola.

Hanna è convinta che si stata la madre a uccidere Wilden, anche perché non era a casa nei giorni dell'omicidio. Inoltre trova una pistola nell'armadio della donna (in realtà messa li da A).

Emily accompagna Spencer ad una confraternita in cui, secondo la ragazza, si nascondeva Alison. Qui Spencer scopre una stanza segreta con un telefono collegato con casa DiLaurentis.

Emily viene contattata da Alison, che la prega di inviarle dei soldi per sopravvivere. Emily decide di fidarsi, ma Paige la scopre e denuncia a tutti che Alison è viva.

Emily scopre inoltre che Ezra conosceva Aria prima di incontrarla e che le stava solo usando per scrivere il suo libro di genere Thriller. Disgustata, ordina ad Aria di lasciare Ezra.

Aria, Hanna, Emily e Spencer si dirigono a New York dopo che Alison ha richiesto loro di incontrarle li. Quando la trovano, si riabbracciano e discutono sulle dinamiche della scomparsa di Alsion. Tuttavia, A le trova e cerca di sparare alle ragazze. Emily e le amiche scappano fin sul tetto e quando sembrano spacciate, Ezra arriva per scusarsi con Aria e le salva, ricevendo però un proiettile nello stomaco da A.

A Rosewood, lamadre di Aliosn viene uccisa e sepolta in giardino da BigA.

Quinta Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Le ragazze seguono Ezra in ospedale e sperano che si salvi. Aria tranquillizza le amiche dicendo loro di tornare nel nascondiglio da Alison mentre lei sarebbe rimasta accanto ad Ezra.

Dopo un giorno, Ezra si sveglia e confessa ad Aria che Shana è A. Terrorizzata, Aria scopre che Shana vuole uccidere le sue amiche nel nascondiglio. In effetti, Shana le trova e mentre sta per sparare loro con un fucile canne mozze, Aria le arriva alle spalle, la colpisce facendola precipitare sei metri in basso, uccidendola.

Tornate a Rosewood, Alison deve inventare una storia per la polizia che giustifichi la sua sparizione, ma la ragazza ha perso le sue abilità di bugiarda e la polizia sospetta di lei.

Emily è diffidente nei confronti di Alison, perché la ragazza l'ha fatta soffrire molto in passato,e anche perché capisce che la ragazza è ancora una bugiarda cronica e perfida.

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione