Emilio Albertario (giornalista)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Emilio Albertario (Roma, 3 luglio 1952) è un giornalista italiano.

Iscritto dal 17 gennaio 1984 all'Ordine dei giornalisti, è un dirigente della RAI. Assunto a tempo indeterminato sempre nell'84 come redattore al GR2, ha condotto le 2 edizioni di GR2 Radiomattino delle 7.30 e delle 8.30 , e dal 1986 al 1993 anche quelle di GR2 Radiogiorno, delle 12.30 e delle 13.30 . Dal 1994 passa a Rai Radio 1 dove ha condotto l'edizione principale del GR1, Radio anch'io e alcune puntate di Zapping. Nel 1996 lascia il Giornale Radio Rai e passa alla TGR, dove diventa caporedattore regionale del Lazio.

Dal 1998 entra a far parte del TG2, dove dapprima è caporedattore del Coordinamento edizioni, Responsabile dei notiziari del mattino nel fine settimana e dal 2002 capo della redazione di TG2 Costume e Società e coordinatore della Rubrica quotidiana Costume e Società. Nel 2004 viene nominato, dal direttore Mauro Mazza, caporedattore centrale e, nel 2009,confermato dal direttore Mario Orfeo, mantenendo la responsabilità della rubrica TG2 Costume e Società.Confermato nel 2011 dal Direttore Marcello Masi,si occupa anche della line delle edizioni del nuovoTg2 digitalizzato. Nei 3 anni a seguire continua a ricoprime la carica di Capo redattore Centrale di costume e società, dove tutt'oggi è impiegato quotidianamente.

Nel Febbraio del 2015 viene eletto come Presidente del Colleggio dei Probiviri della Stampa Romana.

E' sposato con il magistrato Simonetta Matone ed e' padre di due figli, Francesco Albertario ( Addetto Relazioni Esterne ed Ufficio Stampa di Aeroporti di Roma) ed Edoardo Albertario ( Laureato in Giurisprudenza ed iscritto alla scuola di Magistratura di Roma).

È stato allievo e portavoce del Ministro della Giustizia Giuliano Vassalli.