Emiliano degli Orfini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Picciolo coniato ad Ascoli
Ascoli Æ Picciolo 15th century 83001877.jpg
(chiavi decussate) DE · ΛSCVLO ·, stemma di famiglia degli Orfini · S EMINDIVS, croce fiorita

Emiliano degli Orfini, noto anche come Emiliano Orfini (Foligno, ca. 1420[1] – ca. 1494[1]), è stato un orafo e medaglista italiano.

Socio del tipografo Johannes Numeister, da lui fece stampare la Divina Commedia di Dante Alighieri. Nel 1474 divenne medaglista presso la zecca di Roma.

È autore di due medaglie[1]:

  • Medaglia emessa a ricordo delle provvidenze, prese da Paolo II verso i figli di Tommaso Paleologo, sovrano esiliato della Morea, morto a Roma nel 1465
  • Medaglia emessa per celebrare il Concistoro del 1466

Sono note anche monete battute con i suoi conii.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Emiliano degli Orfini, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana. URL consultato il 25-8-2013.
Controllo di autoritàVIAF (EN89689507 · ISNI (EN0000 0000 6281 2136 · BAV 495/195272 · LCCN (ENno2017023544 · WorldCat Identities (ENlccn-no2017023544