Emiliano Fabbricatore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Emiliano Fabbricatore, O.S.B.I.
abate ordinario della Chiesa cattolica
Template-Territorial Abbot.svg
 
Incarichi ricopertiAbate protoarchimandrita dell'Abbazia territoriale di Santa Maria di Grottaferrata (2000-2013)
 
Nato12 agosto 1938 a Santa Sofia d'Epiro
Ordinato presbitero13 agosto 1967
Nominato abate ordinario31 gennaio 2000
Deceduto6 gennaio 2019 (80 anni) a Grottaferrata
 

Emiliano Fabbricatore (Santa Sofia d'Epiro, 12 agosto 1938Grottaferrata, 6 gennaio 2019) è stato un religioso italiano di etnia albanese di Calabria. Dal 2000 al 2013 è stato il terzo esarca italo-albanese dell'Abbazia territoriale di Santa Maria di Grottaferrata.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Santa Sofia d'Epiro il 12 agosto 1938, fu ordinato sacerdote il 13 agosto 1967 per l'Ordine basiliano italiano di Grottaferrata.

Nominato abate dell'abbazia territoriale di Santa Maria di Grottaferrata il 31 gennaio 2000, ricevette la chirotesia ad archimandrita (benedizione abbaziale) il successivo 5 marzo. Ebbe il titolo di protoarchimandrita[1][2] ed abate di abbazia territoriale o sui iuris[3], equiparata alle altre diocesi.

Si occupò molto dei temi dell'ecumenismo specialmente tra la chiesa cattolica e quella ortodossa, partecipando alle occasioni di confronto. Nella sua analisi le divergenze principali non sono più quelle dottrinarie, ma quelle sorte sulla posizione delle Chiese uniate, di cui gli ortodossi negano la legittimità e che accusano di proselitismo. Si offrì in posizione mediatrice in quanto archimandrita di Grottaferrata, abbazia fondata prima dello Scisma, e continuazione di una istituzione riconosciuta anche dalla chiesa ortodossa[4][5].

Come archimandrita organizzò con cura le celebrazioni dedicate al millennio del monastero, fondato da San Nilo nel 1004[6].

Fu membro del centro per l'ecumenismo[7] e si attivò più volte per l'apertura del dialogo con le comunità ortodosse ora ampiamente presenti in Italia per via delle immigrazioni[8].

Il 4 novembre 2013 papa Francesco accettò la sua rinuncia all'ufficio di abate di Santa Maria di Grottaferrata. Gli succedette, come amministratore apostolico, il vescovo di Albano Marcello Semeraro.

Muore il 6 gennaio 2019 all'età di 80 anni.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Typikón dei monaci basiliani di Santa Maria di Grottaferrata, Editore Bannò, 2006, ISBN 978-88-6062-078-1.
  • Il monastero italo-bizantino di Grottaferrata 1004-2004 : mille anni di storia, spiritualità e cultura, Editore De Luca, 2005, ISBN 978-88-8016-663-4.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ www.abbaziagreca.it - Documentazione
  2. ^ fabbricatore
  3. ^ Il canone 370 del Codice di diritto canonico così definisce l'abbazia territoriale:

    «La prelatura territoriale, o l'abbazia territoriale, è una determinata porzione del popolo di Dio, circoscritta territorialmente, la cura della quale viene affidata, per circostanze speciali, ad un Prelato o ad un Abate che la governa a modo di Vescovo diocesano, come suo pastore proprio.»

  4. ^ Il ruolo attuale di Grottaferrata nel dialogo ecumenico
  5. ^ Rai.it[collegamento interrotto]
  6. ^ Ndërroi jetë murgu arbëresh, atë Emiliano Fabbricatore (Ha cambiato vita il monaco albanese Padre Emiliano Fabbricatore)
  7. ^ Annuario dell'Ecumenismo in Italia[collegamento interrotto]
  8. ^ Presenze ecumeniche nella Chiesa di Roma

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN89743815 · ISNI (EN0000 0000 6291 4191 · GND (DE1174895799 · BAV ADV12060056
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie