Emil (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Emil
Titolo originale Emil i Lönneberga
Paese Svezia
Anno 1974-1975
Formato serie TV
Genere telefilm per bambini
Stagioni 1
Episodi 13
Durata 26 min.
Lingua originale svedese
Rapporto 4:3
Crediti
Ideatore Astrid Lindgren
Interpreti e personaggi
  • Jan Ohlsson: Emil Svensson
  • Lena Wisborg: Ida, la sorella
  • Björn Gustafson: Alfred, il garzone
  • Maud Hansson: Lina, la domestica
  • Allan Edwall: Anton, il padre di Emil
  • Emy Storm: Alma, la madre di Emil
  • Karsta Löck: Tata Marta
  • Briciola, il maialino
Prima visione
Prima TV originale
Dal 22 novembre 1975
Al 14 febbraio 1976
Rete televisiva Sveriges Radio TV
Prima TV in italiano
Dal 7 ottobre 1974
Al 20 gennaio 1975
Rete televisiva Programma nazionale

Emil è una serie televisiva per bambini prodotta nei primi anni settanta e tratta da una serie di romanzi dell'autrice svedese Astrid Lindgren, iniziati negli anni sessanta e incentrati sul personaggio di Emil (in svedese Emil i Lönneberga).

La serie, in fondo non molto diversa da quella di Pippi Calzelunghe, è ambientata in una fattoria nei pressi del villaggio di Lönneberga, nella regione dello Småland, tra la fine del XIX secolo e l'inizio del XX secolo.

Il protagonista è Emil Svensson (Jan Ohlsson), un bambino molto vivace e combinaguai tanto da essere chiuso in castigo nella falegnameria della fattoria, dove trascorre il tempo intagliando statuine di legno. Verso la fine della storia, quella che sta per rivelarsi la sua peggiore monelleria si rivela un atto eroico, grazie al quale il ragazzino è completamente riabilitato.

Gli altri personaggi sono Ida, la sorella più piccola; il maialino di nome Briciola; il simpatico garzone Alfred; la petulante servetta Lina e i genitori di Emil. La madre è indulgente e ragionevole, mentre il padre, seppure dotato di buon cuore, è collerico e puritano. Nel telefilm compare spesso anche un'anziana del villaggio, Tata Marta, traduzione non letterale del nome originale Krösa-Maja, la quale è solita raccontare ai due bambini storie di fantasmi e altri racconti paurosi. Tendenzialmente pettegola com'è, a volte diffonde tra i compaesani le marachelle di Emil esagerandone l'entità.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

  1. Piccola, cara falegnameria (Du kära lilla snickarbod)
  2. La testa nella pentola (Emil i soppskålen)
  3. Una festa ben riuscita (Kalaset i Katthult)
  4. Una cometa in arrivo (När Emil for till marknaden)
  5. Una festa per i poveri (Stora tabberaset i Katthult)
  6. All'asta per acquisti (Auktionen i Backhorva)
  7. La mucca impazzita (Koa är galen)
  8. Tifo dipinto in blu (När Lina hade tandvärk)
  9. Una buia domenica d'inverno (Husförhöret i Katthult)
  10. A pesca di gamberi (Kräftfiske, gökotta och andre lustbarheter)
  11. Il porcellino ammestrato (Sugga är också galen!)
  12. Ubriacatura di ciliegie (Griseknoens märkliga bravader)
  13. Un'impresa memorabile (Den stora snöstormen)

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

La serie TV deriva in realtà dalla suddivisione di 3 precedenti film (Emil i Lönneberga, Nya hyss av Emil i Lönneberga e Emil och griseknoen) basati sul personaggio di Emil e usciti in Svezia fra il 1971 e il 1973. La serie ha avuto la prima diffusione in Germania Ovest nel 1973, ed è stata ovviamente doppiata in Tedesco, la versione svedese originale (con i pochi attori tedeschi doppiati in Svedese), è stata trasmessa a partire dal 1975-1976.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia:
0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione