Emanuele Suagher

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Emanuele Suagher
Nazionalità Italia Italia
Altezza 192 cm
Peso 82 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Feralpisalò
Carriera
Giovanili
????-2010Atalanta
Squadre di club1
2010-2011Atalanta0 (0)
2011-2012Tritium22 (0)
2012-2013Pisa9 (1)[1]
2013-2014Crotone22 (0)[2]
2014-2015Carpi20 (0)
2015-2016Atalanta0 (0)
2016Carpi9 (0)
2016-2017Atalanta0 (0)
2017Bari6 (0)
2017-2018Avellino10 (0)
2018R.C. Cesena15 (0)
2018-2019Carpi14 (2)
2019-2021Ternana37 (4)
2021-Feralpisalò4 (0)
Nazionale
2010-2011Italia Italia U-193 (0)
2011-2013Italia Italia U-207 (0)
2014Italia Italia U-210 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 2 maggio 2021

Emanuele Suagher (Romano di Lombardia, 26 novembre 1992) è un calciatore italiano, difensore della Feralpisalò.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Gioca come difensore centrale, molto bravo negli inserimenti su palla inattiva.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nell' Atalanta, nella stagione 2010-11 fa il suo approdo in prima squadra, dove il mister Stefano Colantuono lo convoca saltuariamente sia in campionato, che in Coppa Italia. Al termine della stagione seppur non scendendo mai in campo si laurea campione della Serie B, decretando così il pronto ritorno della Dea in Serie A dopo una sola stagione. viene ceduto in prestito alla Tritium nella stagione 2011-2012, dove giocherà da titolare l'intera stagione con 22 presenze e segnando l'unico gol nonché primo da professionista in Coppa Italia Lega Pro. Dopo una stagione passata in prestito al Pisa sempre in Lega Pro, nell'estate del 2013 viene ceduto con un prestito pluriennale al Crotone avendo modo così di esordire in Serie B giocando con i pitagorici una buona stagione. Nel campionato di Serie B 2014-2015 viene ceduto in prestito al Carpi. Il 31 gennaio 2015 durante la sfida con il Crotone, sua ex squadra, rimedia la lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio destro che lo costringe a chiudere anticipatamente la stagione. Al termine del campionato lo vede fregiarsi con la vittoria del campionato e con la prima storica promozione del Carpi in Serie A.

Nella stagione 2015-2016 dopo essere rimasto in rosa con l'Atalanta, rientrato dall'infortunio, torna ad essere disponibile solo per il mese di dicembre, tornando ad essere nuovamente convocato con continuità. Il 4 gennaio 2016 torna in prestito al Carpi, con cui ha modo di esordire in Serie A giocando 9 partite che tuttavia non consentiranno di evitare la retrocessione della squadra emiliana dalla massima serie giunta all'ultima giornata.

Il 23 luglio 2016, a seguito di uno scontro di gioco in allenamento, subisce lo stesso infortunio patito un anno e mezzo prima, ovvero una lesione parziale del legamento crociato anteriore del ginocchio destro, dovendo così essere operato e costringendo il calciatore a saltare l'intera stagione.[3]

L'11 giugno 2017 si trasferisce, sempre a titolo temporaneo, al Cesena dove resta una stagione. La stagione successiva torna in prestito al Carpi sempre in Serie B.

Dopo essere rimasto svincolato firma un contratto triennale con la Ternana in Serie C. Nella prima stagione colleziona 17 presenze, nella seconda stagione con il cambio in panchina e con l'arrivo di Cristiano Lucarelli viene messo al centro della difesa, e in occasione della partita esterna contro la Juve Stabia vinta 3-0, torna al gol firmando la rete del momentaneo 2-0. Nel corso del campionato diviene uno dei punti di riferimento della difesa giocando ottime partite, ripetendosi in gol il 28 marzo nella trasferta vinta 2-1 contro il Bisceglie.

Dopo aver vinto il campionato con il club umbro, il 15 luglio 2021 si trasferisce a titolo definitivo alla Feralpisalò con cui firma un contratto biennale.[4][5]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la su carriera in nazionale nel 2010 con l'Under-19 esordendo contro la Romania, successivamente viene convocato nell'Under-20 giocando il Torneo Quattro Nazioni mettendo insieme 7 presenze. Il 24 aprile 2014 viene convocato per la prima volta in nazionale Under-21 dal commissario tecnico Luigi Di Biagio in vista di alcuni match amichevoli, rimanendo tuttavia in panchina.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 2 luglio 2021.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2010-2011 Italia Atalanta B 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
2011-2012 Italia Tritium 1D 22 0 CI+CI-LP 0+4 0+1 - - - - - - 26 1
2012-2013 Italia Pisa 1D 9+4[6] 1 CI+CI-LP 1+2 0+1 - - - - - - 16 2
2013-2014 Italia Crotone B 22+1[6] 0 CI 1 0 - - - - - - 24 0
2014-2015 Italia Carpi B 20 0 CI 0 0 - - - - - - 20 0
2015-gen. 2016 Italia Atalanta A 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
gen.-giu. 2016 Italia Carpi A 9 0 CI 0 0 - - - - - - 9 0
2016-gen. 2017 Italia Atalanta A 0 0 CI 0 0 UEL 0 0 - - - 0 0
Totale Atalanta 0 0 0 0 0 0 - - 0 0
gen.-giu. 2017 Italia Bari B 6 0 CI - - - - - - - - 6 0
2017-gen. 2018 Italia Avellino B 10 0 CI 2 0 - - - - - - 12 0
gen-giu. 2018 Italia Cesena B 15 0 CI - - - - - - - - 15 0
2018-2019 Italia Carpi B 14 2 CI 1 0 - - - - - - 15 2
Totale Carpi 43 2 1 0 - - - - 44 2
2019-2020 Italia Ternana C 17 0 CI-C 3 0 - - - - - - 20 0
2020-2021 C 20 4 CI 1 0 - - - - - - 21 4
Totale Ternana 37 4 4 0 - - - - 41 4
Totale carriera 169 7 15 2 0 0 - - - 184 9

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Atalanta: 2010-2011
Carpi: 2014-2015
Ternana: 2020-2021 (girone C)
Ternana: 2021

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 13 (1) se si comprendono i play-off di Lega Pro.
  2. ^ 23 (0) se si comprendono le presenze nei play-off di Serie B.
  3. ^ Atalanta, lezione parziale al crociato anteriore per Suagher tuttomercatoweb.com
  4. ^ Emanuele Suagher ceduto alla Feralpisalò, su ternanacalcio.com. URL consultato il 16 luglio 2021.
  5. ^ SUAGHER, COMUNICATO UFFICIALE, su feralpisalo.it. URL consultato il 15 luglio 2021.
  6. ^ a b play-off.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]