Emanuele Calchetti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Emanuele Calchetti
Emanuele Calchetti.JPG
Emanuele Calchetti dopo la vittoria nell'Hi-Tech Ecomobility Rally di Atene, 7 ottobre 2012.
Nazionalità Italia Italia
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Categoria FIA Alternative Energies Cup
Squadra Alfa Romeo
Carriera
Carriera nella FIA AEC
Esordio 29 maggio 2010
Stagioni 2010 - 2014
Scuderie Citroën, Alfa Romeo
Mondiali vinti 1 (2012)
Rally disputati 18
Rally vinti 1
Podi 7
Palmarès

Campionato del mondo FIA Energie Alternative 2012

Statistiche aggiornate al 5 ottobre 2014

Emanuele Calchetti (Sansepolcro, 2 febbraio 1981) è un copilota di rally italiano, nel 2012 Campione del Mondo FIA Energie Alternative.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Partecipa al Campionato del Mondo FIA Energie Alternative dal 2010. In quell'anno con il pilota Guido Guerrini vince la classifica di regolarità nelle gare su circuito a Monza (su Citroën C1) e Franciacorta (su Citroën C5)[1].

Nel 2011, su Alfa Romeo Mito, ottiene il secondo posto nell'Ecorally San Marino - Vaticano e il terzo posto nell'Hi-Tech Ecomobility Rally di Atene[2].

Nel 2012, sempre su Alfa Romeo Mito, si laurea Campione del Mondo nella categoria co-piloti grazie alla vittoria nel Rally di Grecia e ai secondi posti ottenuti nel Rallye Vert Montréal e nel Tesla Rally di Belgrado[3][4][5][6].

Nel 2013 chiude al secondo posto l'Ecomobility Rally di Atene[7].

Giornalista, Calchetti è stato per due legislature consigliere comunale a Sansepolcro[8]. Nel 2011 ha scritto con Guido Guerrini il libro di viaggio Via Stalingrado[9][10][11]. Nel 2013 ha collaborato alla redazione del volume 70 ore nel futuro, pubblicato in occasione del 50º anniversario del volo spaziale di Valentina Tereškova[12].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fino alla stagione 2010 la classifica generale del mondiale FIA non si componeva dei risultati nelle graduatorie di regolarità, ma dei risultati nella combinata regolarità - minor consumo.
  2. ^ Imega è vicecampione del mondo FIA, 18 ottobre 2011. (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2012).
  3. ^ Belgrado incorona Emanuele Calchetti campione del mondo co-piloti. ImegaCorse, 29 ottobre 2012.
  4. ^ Ecomotori è campione del Mondo FIA Energie Alternative, in Motori da corsa, 30 ottobre 2012. (archiviato dall'url originale il 3 settembre 2014).
  5. ^ Ecorally con titolo mondiale Fiat. Csai.it, 31 ottobre 2012.
  6. ^ Franco Lombardi, Il Tesla Eco Rally a Belgrado. Auto d'Epoca, n. 1 (341), gennaio 2013, pag. 114.
  7. ^ Ecorally di Grecia, Team Imega secondo e di nuovo vicecampione. EcoMotori, 7 ottobre 2013.
  8. ^ Emanuele Calchetti. Scheda su openpolis.it.
  9. ^ "Via Stalingrado": il viaggio a Volgograd a GPL di Guerrini e Calchetti diventa un libro. Ecomotori, 15 dicembre 2011.
  10. ^ Via Stalingrado, su Quattroruote n. 676, febbraio 2012, pag. 34.
  11. ^ Simone Lupino, L'odissea green verso Volgograd. Russia Oggi, 29 novembre 2013.
  12. ^ Lock your Soyuz hatch and put your helmet on, su Il Baffo, 17 maggio 2013. (archiviato dall'url originale il 3 dicembre 2013).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]