Emanuele Bombini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Emanuele Bombini
Emanuele Bombini.JPG
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirato 1991
Carriera
Squadre di club
1981-1982 Hoonved-Bottecchia
1983 Malvor
1984-1985 Del Tongo
1986 Vini Ricordi
1987-1989 Gewiss
1990 Diana
1991 Gatorade
Nazionale
1983-1990 Italia Italia
Carriera da allenatore
1993 Mecair
1994-1996 Gewiss
1997 Batik
1998 Riso Scotti
2005 Barloworld
 

Emanuele Bombini (San Ferdinando di Puglia, 2 luglio 1959) è un ex ciclista su strada e dirigente sportivo italiano.

Professionista dal 1981 al 1991, vinse una tappa al Giro d'Italia 1985.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nelle sue dieci stagioni da professionista, dal 1981 al 1991, ottenne una decina di successi tra cui nel 1985 una tappa al Giro d'Italia e la classica italiana Milano-Vignola.

Sceso di sella salì direttamente sull'ammiraglia, prima nel settore giovanile e poi tra i professionisti, ottenendo anche successi con corridori quali Argentin, Berzin, Colombo e Furlan.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Coppa Colecchio
Coppa Cicogna
Freccia dei Vini
Milano-Tortona
Coppa Mobilio Ponsacco
2ª tappa Ruota d'Oro

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

1981: ritirato (16ª tappa)
1982: ritirato
1983: 22º
1984: ritirato (non partito 18ª tappa)
1985: 11º
1986: ritirato (21ª tappa)
1987: 20º
1988: 20º
1989: ritirato (4ª tappa)
1990: 41º
1987: ritirato (non partito 15ª tappa)

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

1981: 17º
1983: 41º
1984: 38º
1985: 72º
1986: 13º
1987: 37º
1989: 24º
1981: 7º
1982: 12º
1984: 9º

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Altenrhein 1983 - In linea: ritirato
Giavera del Montello 1985 - In linea: 42º
Villach 1987 - In linea: 54º
Chambéry 1989 - In linea: 23º
Utsunomiya 1990 - In linea: ritirato

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]