Emanuela Pierantozzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Emanuela Pierantozzi
Nazionalità Italia Italia
Altezza 177 cm
Peso 71 kg
Judo Judo pictogram.svg
Categoria 66 kg - 78 kg.
Palmarès
Olympic flag.svg Giochi olimpici
Argento Barcellona 1992 66 kg
Bronzo Sydney 2000 78 kg
Transparent.png World Championships
Oro 1989 Belgrado -66 kg
Oro 1991 Barcellona -66 kg
Bronzo 1997 Parigi -66 kg
 

Emanuela Pierantozzi (Bologna, 22 agosto 1968) è una judoka italiana, plurimedagliata mondiale e olimpica.Emanuela Pierantozzi ha vinto una medaglia d'argento nei 66 kg (1992 – Barcellona) e una di bronzo nei 78 kg (2000 - Sydney) alle Olimpiadi; due medaglie d'oro (1989 e 1991) e un bronzo (1997) ai Campionati Mondiali; due ori (1989 e 1992), tre argenti (1988, 1995 e 1996) e due bronzi (1991 e 1993) ai Campionati Europei; una medaglia d'oro ai Giochi del Mediterraneo (1997); sei titoli italiani assoluti.

Emanuela è stata allenatrice delle Squadre Nazionali Cadette di Judo dal 2005 al 2006; direttore tecnico della Sezione Judo del Cus Bologna e del Comitato Regionale Emilia Romagna; allenatrice della Squadra Femminile di Judo del Pusan Junior College (Pusan, Corea del Sud) e dell'Associazione Sportiva Izumo Vultur di Genova-Voltri. Emanuela ha fatto parte della Commissione Atleti del Coni dal 1995 al 2005 (membro del Consiglio Nazionale del CONI) ed è stata rappresentante atleti nella Commissione Interministeriale Anti-Doping dal 2001 al 2002.

Si è laureata in Scienze Motorie e in Discipline e Tecniche dello Spettacolo e lavora come ricercatrice universitaria Settore Disciplinare M-EDF/02 “Metodi e Didattiche delle Attività Sportive”, dal 2006 al 2011 presso la Facoltà di Scienze Motorie di Bologna e dal 2011 presso l'Università di Genova.

Emanuela opera anche come scultrice. La sua opera più nota è il Monumento a Marco Pantani a Cesenatico[1]. È membro-artista della Fondazione Art of the Olympians[2].

Palmarès Medaglie d'Oro[modifica | modifica wikitesto]

Campionati Europei[modifica | modifica wikitesto]

Campionati Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Giochi del Mediterraneo[modifica | modifica wikitesto]

Campionati Mondiali Universitari[modifica | modifica wikitesto]

Tornei Internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

immagine del nastrino non ancora presente 1992 Medaglia d’onore al Merito Sportivo. FILPJ
immagine del nastrino non ancora presente 1992 Medaglia d’oro al Valore Atletico. CONI
immagine del nastrino non ancora presente 1997 Ambasciatrice dello Sport
Cavaliere Ordine al merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere Ordine al merito della Repubblica Italiana
— Roma, 3 ottobre 2000. Di iniziativa del Presidente della Repubblica.[3]
immagine del nastrino non ancora presente 2002 Stella d’oro per Meriti Sportivi. CONI

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]