Ellis Park Stadium

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 26°11′51″S 28°03′39″E / 26.1975°S 28.060833°E-26.1975; 28.060833

Ellis Park
Coca-Cola Park
Emirates Airline Park
FIFA World Cup 2010 Slovakia Italy.jpg
Lo stadio durante SlovacchiaItalia del mondiale di calcio 2010
Informazioni
Stato Sudafrica Sudafrica
Ubicazione 47 North Park Lane
Johannesburg, 2028
Inizio lavori 1927
Inaugurazione 1928
Struttura Pianta rettangolare
Copertura Totale
Ristrutturazione 2009
Costi di ricostr. 40 000 000 ZAR
Mat. del terreno Erba
Area totale 53 000 m²
Proprietario Città di Johannesburg
Gestore Ellis Park World of Sport
Uso e beneficiari
Calcio Orlando Pirates
Rugby a 15 Lions
Golden Lions
Capienza
Posti a sedere 62 567

Ellis Park (in inglese Ellis Park Stadium) è un impianto sportivo multifunzione di Johannesburg, in Sudafrica. Inaugurato nel 1928, è storicamente una delle sedi del rugby del Paese, sebbene ospiti regolarmente incontri di calcio della squadra cittadina degli Orlando Pirates.

Di proprietà di un consorzio formato dall'ex unione rugbistica del Transvaal, la Golden Lions Rugby Union e da Ellis Park Stadium Ltd, la sua gestione è dal 2005 affidata a una joint venture che comprende anche gli stessi Orlando Pirates.

Diversi appuntamenti internazionali di rilievo si sono tenuti in tale impianto: il primo e più importante, dopo la fine dell'apartheid in Sudafrica, fu la finale della Coppa del Mondo di rugby 1995 tra il Sudafrica e la Nuova Zelanda, vinto 15-12 dalla squadra di casa; quattordici anni dopo ospitò la finale della FIFA Confederations Cup 2009 di calcio tra Brasile e Stati Uniti. L'anno seguente fu sede di diverse partite del campionato mondiale di calcio 2010.

Lo stadio, capace di poco più di 62 000 spettatori, fu sottoposto a ristrutturazione nel 2009 proprio in vista del citato campionato mondiale di calcio; è noto anche come Emirates Airline Park per via del contratto di sponsorizzazione con la compagnia aerea Emirates.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Lo stadio fu costruito su un terreno concesso all'unione rugbistica del Transvaal dal consigliere della municipalità di Johannesburg J.D. Ellis, al cui nome l'impianto fu poi intitolato[1]. L'area, di circa 53 000 [2], si trovava tra una cava e una discarica[2], e fu dato in concessione con un accordo siglato il 10 ottobre 1927; i lavori iniziarono grazie a un prestito di 5 000 sterline e terminarono a giugno 1928, in tempo per inaugurare lo stadio con un test match contro la Nuova Zelanda[2].

Incontri internazionali di rilievo[modifica | modifica wikitesto]

Finale della Coppa del Mondo di rugby 1995[modifica | modifica wikitesto]

Johannesburg
24 giugno 1995, ore 15 CAT
Sudafrica Sudafrica 15 – 12
(d.t.s.)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda Ellis Park
Arbitro Inghilterra Ed Morrison

Finale della Confederation Cup 2009[modifica | modifica wikitesto]

Johannesburg
28 giugno 2009, ore 20:30 CAT
Stati Uniti Stati Uniti 2 – 3
referto
Brasile Brasile Coca-Cola Park (52 291 spett.)
Arbitro Svezia Martin Hansson

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Ellis Park Stadium, su gauteng.net, Gauteng Tourism Authority. URL consultato il 12 maggio 2016 (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2016).
  2. ^ a b c (EN) The History of Ellis Park, su ellispark.co.za, Ellis Park Stadium Ltd.. URL consultato il 12 maggio 2016 (archiviato dall'url originale il 2 agosto 2008).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]