Elizabeth Roemer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elizabeth Roemer (1963)

Elizabeth Roemer (Oakland, 4 settembre 1929[1]Tucson, 8 aprile 2016[1]) è stata un'astronoma statunitense.

Allieva di Earle Garfield Linsley, ha lavorato all'United States Naval Observatory ed è divenuta professore emerito di astronomia all'Università dell'Arizona. È stata membro dell'Unione Astronomica Internazionale[2].

Asteroidi scoperti[3][4]: 2
1930 Lucifer 29 ottobre 1964
1983 Bok 9 giugno 1975

Il Minor Planet Center le accredita la scoperta di due asteroidi, effettuate tra il 1964 e il 1975.

Il 30 settembre 1975 con Charles Thomas Kowal, individuò una nuova luna di Giove che ricevette la designazione provvisoria S/1975 J 1. Non riuscirono però ad accertarne i parametri orbitali e andò persa fino al 2000 quando venne riscoperta ricevendo la designazione S/2000 J 1. Ora l'oggetto è stato battezzato Temisto.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Le sono stati dedicati l'asteroide 1657 Roemera[5][6] e il cratere Roemer[7] su Marte.

Nel 1971 ha ricevuto il Benjamin Apthorp Gould Prize [8].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Obituary: Elizabeth ROEMER
  2. ^ (EN) Elizabeth Roemer
  3. ^ Lista alfabetica degli scopritori di asteroidi, su minorplanetcenter.org, IAU Minor Planet Center. URL consultato il 22 luglio 2012.
  4. ^ Dati aggiornati al 22 luglio 2012.
  5. ^ IAU, Scheda sinottica di 1657 Roemera, su minorplanetcenter.net. URL consultato il 22 luglio 2012.
  6. ^ Lutz D. Schmadel, Dictionary of minor planet names (pagina 132), su books.google.pt. URL consultato il 22 luglio 2012.
  7. ^ (EN) Cratere Roemer, su Gazetteer of Planetary Nomenclature, United States Geological Survey. URL consultato il 25 aprile 2021.
  8. ^ (EN) Benjamin Apthorp Gould Prize

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN202165543 · ISNI (EN0000 0001 4059 5836 · WorldCat Identities (ENviaf-202165543