Eliza Doolittle (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eliza Doolittle
Artista Eliza Doolittle
Tipo album Studio
Pubblicazione 12 luglio 2010
Durata 41 min : 09 s
Dischi 1
Tracce 13
Genere Pop
Etichetta Parlophone
Produttore Craigie Dodds, Matthew Prime, Jonny Sharp, Phil Thornalley, Mads Hauge, James Napier, Greg Kurstin
Registrazione 2009-2010
Certificazioni
Dischi di platino Regno Unito Regno Unito[1]
(Vendite: 300.000+)
Eliza Doolittle - cronologia
Album precedente
(2009)
Album successivo

Eliza Doolittle è l'album di debutto della cantante pop inglese omonima, pubblicato dall'etichetta discografica Parlophone come CD e download digitale il 12 luglio 2010[2] e lanciato dalla RSE. L'album, che contiene 13 tracce, è stato prodotto da Craigie Dodds, Matthew Prime, Jonny Sharp, Phil Thornalley, Mads Hauge, James Napier e Greg Kurstin.

Il primo singolo, Skinny Genes, è stato pubblicato l'11 aprile 2010,[3] mentre il secondo e di maggior successo, Pack Up, il 4 luglio.[4] Il terzo singolo confermato è Rollerblades.[5] Il quarto singolo è stata la ripubblicazione di Skinny Genes, avvenuta il 27 dicembre 2010, per la quale è stato realizzato un nuovo video musicale; il quinto singolo è stato Mr Medicine ed è uscito il 7 marzo 2011.

L'album è entrato nella classifica britannica alla terza posizione, per poi scendere alla quinta la settimana successiva e risalire alla quarta.[6] In Irlanda ha mantenuto la decima posizione per quattro settimane consecutive.[7] Il 23 luglio 2010, solo undici giorni dopo la pubblicazione dell'album, è stato certificato disco di platino in Regno Unito per aver venduto più di 300.000 copie.[1] È entrato nella classifica olandese all'ottantunesima posizione durante la settimana del 14 agosto 2010.[8]

Critiche[modifica | modifica wikitesto]

Le critiche all'album sono state generalmente positive. Michael Hann di The Guardian ha valutato l'album quattro stelle su cinque, affermando che "è piccolo miracolo il fatto che un'artista riesca a fare un album di debutto così coerente e dal suono leggero".[9] Fraser McAlpine di BBC Music ha dato all'album cinque stelle su cinque, descrivendo la voce di Eliza "una cosa bella ed espressiva: è alta e chiara, e occasionalmente ha anche un lato emotivo" e le canzoni "dalle carine e cinguettanti melodie".[10] Secondo John Murphy di musicOMH, la voce di Eliza Doolittle è abbastanza simile a quella di Lily Allen; ha dato tre stelle su cinque al disco.[11]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Moneybox (Eliza Doolittle, Matthew Prime, Tim Woodcock) – 3:04
  2. Rollerblades (Eliza Doolittle, Jonny Sharp, Craigie Dodds) – 3:03
  3. Go Home (Eliza Doolittle, Phil Thornalley, Mads Hauge) – 2:57
  4. Skinny Genes (Eliza Doolittle, Matthew Prime, Tim Woodcock) – 3:05
  5. Mr Medicine (Eliza Doolittle, John Beck, Steven Chrisanthou) – 3:27
  6. Missing (Eliza Doolittle, Craigie Dodds) – 3:43
  7. Back to Front (Eliza Doolittle, Craigie Dodds, Will Johnstone) – 3:41
  8. A Smokey Room (Eliza Doolittle, Jonny Sharp, Craigie Dodds) – 2:53
  9. So High (Eliza Doolittle, James Napier) – 2:41
  10. Nobody (Eliza Doolittle, Greg Kurstin, Lauren Christy) – 3:00
  11. Pack Up (Eliza Doolittle, Matthew Prime, Tim Woodcock, George Powell, Felix Powell) – 3:11
  12. Police Car (Eliza Doolittle, Craigie Dodds) – 3:21
  13. Empty Hand (Eliza Doolittle, Greg Kurstin) – 3:05

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2010) Posizione
massima
Belgio (Fiandre)[8] 46
Belgio (Vallonia)[8] 100
Danimarca[8] 38
Francia[8] 101
Irlanda[7] 10
Italia[12] 55
Paesi Bassi[8] 45
Regno Unito[6] 3
Spagna[8] 64

Pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Paese Data Formati Etichetta
Regno Unito[13][14] 12 luglio 2010 CD, download digitale Parlophone
Paesi Bassi[8] 6 agosto 2010
Italia[15][16] 28 settembre 2010 EMI Music Italy

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Certified Awards
  2. ^ CBBC - Newsround - Album Review: Eliza Doolittle - Eliza Doolittle
  3. ^ iTunes - Music - Skinny Genes - EP by Eliza Doolittle
  4. ^ Pack Up: Eliza Doolittle: Amazon.co.uk: MP3 Downloads
  5. ^ Singles « PopSeeker
  6. ^ a b Eliza Doolittle su chartstats.com. URL consultato l'08-10-2010.
  7. ^ a b Eliza Doolittle su acharts.us. URL consultato l'08-10-2010.
  8. ^ a b c d e f g h dutchcharts.nl - Eliza Doolittle - Eliza Doolittle
  9. ^ Eliza Doolittle: Eliza Doolittle | CD review | Music | The Guardian
  10. ^ BBC - Music - Review of Eliza Doolittle - Eliza Doolittle
  11. ^ Eliza Doolittle - Eliza Doolittle | album reviews | musicOMH
  12. ^ Classifica Fimi del 27 settembre 2010. URL consultato l'08-10-2010.
  13. ^ Eliza Doolittle: Eliza Doolittle: Amazon.co.uk: Music
  14. ^ iTunes - Music - Eliza Doolittle by Eliza Doolittle
  15. ^ MTV Mobile | Musica | Eliza Doolittle
  16. ^ Eliza Doolittle: "Pack Up" è il singolo d'esordio | 06 Live - Musica a Roma

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica