Elisabetta di York (1444-1503)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elisabetta di York

Elisabetta di York (Rouen, 22 aprile 1444Wingfield, 1503) è stata una principessa inglese e duchessa consorte di Suffolk.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlia di Riccardo Plantageneto, III duca di York e Cecily Neville.

Qualche tempo prima del febbraio 1458, Elisabetta sposò John de la Pole, II duca di Suffolk, figlio maggiore di William de la Pole, I duca di Suffolk e di Alice Chaucer.

Il suocero di Elisabetta aveva ricoperto incarichi di potere durante il regno di Enrico VI d'Inghilterra ma verso la fine della guerra dei cent'anni la famiglia Suffolk perse quasi tutti i suoi possedimenti nel nord della Francia. William venne inoltre imprigionato nella Torre di Londra e giustiziato il 2 maggio 1450. Suo figlio John non riuscì a riottenere tutti i titoli del defunto padre.

Il fratello maggiore di Elisabetta, Edoardo IV d'Inghilterra, ripristinò per il cognato il titolo di duca di Suffolk nel 1463. Elisabetta assunse quindi il titolo di duchessa fino alla morte.

Dopo la morte di suo marito John, Elisabetta gli dovrebbe essere sopravvissuta per almeno un decennio. L'ultimo documento in cui si fa sua menzione è datato gennaio 1503. Era sicuramente morta invece nel maggio del 1504.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Elisabetta diede alla luce undici figli:

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Dama dell'Ordine della Giarrettiera - nastrino per uniforme ordinaria Dama dell'Ordine della Giarrettiera

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Burke's General Armorie, London, 1844, gives the Duke's arms as: "Az. a fesse between three leopards or."
  • Burke, John, and John Bernard, The Royal Families of England, Scotland, and Wales, with their Descendants, Sovereigns and Subjects, London, 1851, vol. 2, pedigrees CLXIX and CCI.
  • Burke, Sir Bernard, Ulster King of Arms, Dormant, Abeyant, Forfeited, and Extinct Peerages of the British Empire, London, 1883, p. 441.
  • Richardson, Douglas, Plantagenet Ancestry, Baltimore, Md.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]