Elisabetta di Wittelsbach (1231-1273)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Template-info.svg

Elisabetta di Wittelsbach (Landshut, 1227Greifenburg, 9 ottobre 1273) è stata regina di Germania e successivamente contessa del Tirolo.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Sigillo con l'effigie di Elisabetta di Wittelsbach
Stemma dei Wittelsbach.

Era figlia del duca di Baviera Ottone II. Sposò il re di Germania Corrado IV, figlio di Federico II a Vohburg il 1º settembre 1246. Dall'unione con Corrado nacque Corradino (1252 - 1268).

Rimasta vedova di Corrado, si risposò il 6 ottobre 1258 con Mainardo II di Tirolo-Gorizia, dal quale ebbe sei figli: Alberto III di Tirolo, Enrico, Ottone, Ludovico, Agnese (moglie di Federico I di Meissen), Elisabetta (moglie di Alberto I d'Asburgo).

Alla notizia della cattura di Corradino durante la battaglia di Tagliacozzo e della sua condanna morte (1268), Elisabetta accorse a Napoli per tentare di riscattarlo. Ma il suo intervento fu vano, infatti riuscì solo a far un lascito alla chiesa del Carmine di Napoli in virtù del quale tuttora annualmente viene dedicata una messa in suffragio del figlio.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 8579795