Elisabetta Dobrzensky de Dobrzenicz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elisabetta Dobrzensky de Dobrzenicz
Elisabeth Dobrzensky Dobrzenicz.jpg
Principessa di Grão-Pará
Nome completo Maria Elisabeth Adelheid Dobrzensky de Dobrzenicz
Nascita Chotěboř, Austria-Ungheria, 7 dicembre 1875
Morte Sintra, 11 luglio 1951
Sepoltura Petrópolis, Rio de Janeiro
Luogo di sepoltura Mausoleo imperiale
Padre Giovanni Venceslao Dobrzensky de Dobrzenicz
Madre Elisabetta Kottulinsky de Kottulin
Consorte Pietro d'Alcantara d'Orléans-Braganza

Elisabetta Maria Adelaide Dobrzensky de Dobrzenicz (Chotěboř, 7 dicembre 1875Sintra, 11 giugno 1951) fu la moglie del pretendente al trono imperiale del Brasile Pietro d'Alcantara d'Orléans-Braganza.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Elisabetta Dobrzensky de Dobrzenicz era l'unica figlia del conte Giovanni Venceslao Dobrzensky de Dobrzenicz, e di sua moglie, la contessa Elisabetta Kottulinsky de Kottulin. La sua famiglia era proprietaria di birrifici in Boemia.

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 ottobre 1908, si fidanzò con Pietro d'Alcantara d'Orléans-Braganza, erede al trono del Brasile, figlio di Isabella del Brasile e di Gastone d'Orléans. Pietro fu costretto da sua madre a firmare un documento in cui egli rinunciò ai suoi diritti dinastici e quelle dei loro discendenti per sposarla.

La cerimonia ebbe luogo il 14 novembre 1908 a Versailles. Ebbero cinque figli:

Isabella non vide di buon occhio le origini della famiglia di Elisabetta siccome solo con suo nonno, ricevettero il titolo di "Conte di Dobrzenicz" (prima erano baroni).

Tuttavia, in modo che i suoi nipoti non perdessero la condizione di principi, il principe Gastone, cercò di riconquistare i suoi diritti al trono francese. Così è stato creato il titolo di principe di Orléans-Braganza.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Elisabetta morì l'11 luglio 1951, all'età di 75 anni, a Sintra. Fu sepolta nel Mausoleo Imperiale a Petrópolis.

Albero genealogico[modifica | modifica wikitesto]

Elisabetta Dobrzensky de Dobrzenicz Padre:
Conte Giovanni Dobrzensky de Dobrzenicz
Nonno paterno:
Conte Giovanni Dobržensky de Dobrženicz
Bisnonno paterno:
Conte Giovanni Dobrzensky de Dobrzenicz
Trisnonno paterno:
Conte Giovanni Dobrzensky de Dobrzenicz
Trisnonna paterna:
Contessa Anna zu Stubenberg
Bisnonna paterna:
Baronessa Anna Pergler von Perglas
Trisnonno paterno:
Barone Antonio Pergler von Perglas
Trisnonna paterna:
Contessa Francesca Dohalsky von Dohalic
Nonna paterna:
Baronessa Federica Wanczura von Rzehnicz
Bisnonno paterno:
Barone Giuseppe Wanczura von Rzehnicz
Trisnonno paterno:
Barone Antonio Wanczura von Rzehnicz
Trisnonna paterna:
Baronessa Anna Hildprand von Ottenhausen
Bisnonna paterna:
Baronessa Federica de Lamotte von Frintropp
Trisnonno paterno:
Barone Massimiliano de Lamotte von Frintropp
Trisnonna paterna:
Baronessa Anna Rodovsky von Hustirzan
Madre:
Contessa Elisabetta Kottulinsky von Kottulin
Nonno materno:
Conte Giuseppe Kottulinsky von Kottulin
Bisnonno materno:
Conte Giuseppe Kottulinsky von Kottulin
Trisnonno materno:
Conte Giuseppe Kottulinsky von Kottulin
Trisnonna materna:
Contessa Elisabetta von Falkenhayn
Bisnonna materna:
Contessa Carolina Katzianer von Katzenstein
Trisnonno materno:
Conte Giuseppe Katzianer von Katzenstein
Trisnonna materna:
Baronessa Theresa von Rechbach
Nonna materna:
Contessa Adelaida von Attems-Heiligenkreuz
Bisnonno materno:
Conte Francesco von Attems-Heiligenkreuz
Trisnonno materno:
Conte Ferdinando von Attems-Heiligenkreuz
Trisnonna materna:
Baronessa Maria Gall von Gallenstein
Bisnonna materna:
Contessa Ernestina Khuen di Belasi
Trisnonno materno:
Conte Antonio Khuen di Belasi
Trisnonna materna:
Contessa Maria Sandor von Szlavnicza

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Dama dell'Ordine della Croce Stellata - nastrino per uniforme ordinaria Dama dell'Ordine della Croce Stellata
— [1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie